Cucina regionale/ Dolci/ Toscana

Cucina Regionale Toscana: Panna cotta all’amarena

Panna cotta alle amarene

Eccoci con un nuovo appuntamento della rubrica di cucina regionale dove parleremo de “Le dolcezze estive”. I dolci toscani sono generalmente molto semplici e adatti alla lunga conservazione tanto che i biscotti secchi la fanno da padrone: cantuccini, quaresimali, brutti ma buoni, brigidini, panforte, ricciarelli e cavallucci sono un esempio. Esistono però alcune sfiziose eccezioni che probabilmente allietavano le tavole dei nostri antenati in particolari giorni di festa come ad esempio il latte alla portoghese e la panna cotta che vi presentiamo oggi. 

La panna cotta deriva dal lattaiolo, un dolce semplicissimo molto simile al creme caramel ma senza tuorlo che le massaie toscane preparavano quando dovevano smaltire grosse quantità di albumi.

La ricetta della panna cotta è semplice, veloce e molto versatile perché può essere servita in tantissimi modi: con il caramello, con il cioccolato fuso, con i frutti di bosco, con la frutta fresca, con gli amaretti sbriciolati … e in qualsiasi altro modo vi suggerisca la fantasia. Noi siamo andati sul classico e l’abbiamo preparata con le amarene sciroppate.

Cibo e Regioni

Ecco le altre dolci ricette. Questa settimana non saranno purtroppo con noi il Lazio, la Campania e le Marche (ragazze, vi aspettiamo il prossimo lunedì!!)…

CALABRIA: Crema reggina di Rosa ed Io
SICILIA: Biancomangiare di Cucina che ti passa
LOMBARDIA: Crema del Lario di L’Angolo Cottura di Babi
VENETO: Rosada veneta di Semplicemente Buono
FRIULI VENEZIA GIULIA: Palatschinken di Nuvole di farina
PIEMONTE: Crema frèida e amaret di La Casa di Artù
EMILIA ROMAGNA: Zuppa inglese di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE: Budini alle albicocche di A Fiamma Dolce
PUGLIA: Coppette di ricotta e amarene di Breakfast da Donaflor
LIGURIA: Bonetto biancomangià di Un’arbanella di Basilico
UMBRIA: Crema pasticcera al caffè di 2 Amiche in Cucina
ABRUZZO: Lattacciolo di In Cucina da Eva
TOSCANA: Panna cotta all’amarena di Non Solo Piccante

Panna cotta alle amarene


Tempo: 30 min + riposo Persone: 4 Calorie a persona: 600 Difficoltà: diffic

Ingredienti

  • 500 ml di panna fresca
  • 5 gr di colla di pesce in fogli
  • 75 di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • amarene sciroppate oppure ciliegie sotto zucchero
  • qualche foglia di menta
Panna cotta alle amarene

Preparazione panna cotta all’amarena

1. In una casseruola scaldate la panna senza portarla a ebollizione. Incorporate i fogli di gelatina che avrete fatto ammorbidire tenendoli in ammollo per 15 minuti in acqua fredda. Mescolate fin quando la gelatina non sarà perfettamente sciolta.

2. Aggiungete lo zucchero e la vanillina e cuocete per alcuni minuti mescolando di continuo. Quando lo zucchero sarà sciolto, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire per 5 minuti.

3. Versate il composto ancora caldo negli stampi e ponete in frigo per almeno 6 ore. Se volete accelerare il raffreddamento, mettete gli stampi per un paio di ore in freezer (ma fate attenzione a che non si congelino) e poi mettete in frigo.

4. Al momento di servire, immergete un coltello in acqua calda e passatelo sul bordo in modo da staccate la panna cotta dallo stampo. Se la panna cotta non dovesse staccarsi, immergete lo stampo per alcuni secondi in acqua calda. Sformate e decorate con amarene e qualche foglia di menta.   

Panna cotta alle amarene


Con questa ricetta partecipiamo al contest Gelato organizzato dai blog Le ricette di Tina e Arte in cucina in collaborazione con Casa Bianca Piacenza, che omaggerà con dei premi dalla loro collezione…

Contest Gelato

Potrebbe interessarti

78 Commenti

  • RIspondi
    Mary
    07/11/2012 at 19:40

    Semplicemente svenevole, e le foto divine 🙂
    Un bacione !

  • RIspondi
    grazia
    07/08/2012 at 07:36

    Cara Ilaria..scusa per la mia latitanza dal tuo blog!!!
    E per quello che riguarda questo dolce delizioso ho la possibilità di realizzarlo subito: ho tutti gli ingredienti a disposizione!!
    Un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      07/08/2012 at 23:01

      Ma figurati tesoro, capitano a tutti i periodi incasinati. Anche per me non è stato uno scherzo lo scorso mese di giugno. Adesso ci siamo presi una settimana di ferie, ma omani finisce e si rientra alla base. 🙂
      A prestissimo.

  • RIspondi
    maria
    07/06/2012 at 22:54

    Adoro la panna cotta, fresca e leggera. Mi sa che la farò domani per il mio bimbo!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/08/2012 at 22:59

      Bella fresca… proprio l’ideale in queste calde giornate.

  • RIspondi
    maripatty
    07/05/2012 at 15:41

    semplicemente irresistibile!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:51

      Nel nostro frigo non sono infatti riuscite a resistere molto…

  • RIspondi
    Giovanna
    07/05/2012 at 15:26

    Che buona la panna cotta! Con le amarene è una vera bontà! 🙂
    Un bacio

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:50

      Un classico che conquista sempre. Credo che sia in assoluto l’abbinamento più usato.

  • RIspondi
    fausta
    07/05/2012 at 14:13

    la panna cotta è un classico eppure… mi piace sempre! Poi con queste belle amarene sciroppate è una goduria fatta apposta per rinfrescarci un po’ dalla calura di queste giornate. Magari “condendo” il tutto con… una buona lettura… mhmmm
    Ciao

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:49

      Un libro è sempre un compagno molto gradito… se poi mentre leggi riesci anche a smangiucchiare qualcosa, allora è davvero il massimo…
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    tina
    07/05/2012 at 01:40

    li provate tutte voi ma io non capitolo,continuo la mia dieta,guardo le foto e sbavo,sbavo….

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:48

      Sei bravissima se riesci a resistere a tutte le tentazioni estive che si vedono in giro. Io non ci provo neanche… capitolo e basta! 🙂

  • RIspondi
    ombretta
    07/04/2012 at 18:31

    solo guardando la foto mi viene voglia di affondare il cucchiaino in questa delizia bianca!!! con le amarene deve essere una squisitezza! baci

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:47

      E perché limitarsi al cucchiaino… 🙂 meglio abbondare e darci dentro con il cucchiaio!! 😉
      Un bacio.

  • RIspondi
    delizia divina
    07/03/2012 at 20:28

    buonissima così cremosa!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:46

      I dolci al cucchiaio sono irresistibili in estate.

  • RIspondi
    Chiara
    07/03/2012 at 18:47

    un classico dolce che amo da impazzire in estate. sta bene con tutto! e mi diverto molto a creare la panna cotta con quello che ho in casa.. le amarene ……una delle sue “morti” ^_^

    • RIspondi
      Ilaria
      07/05/2012 at 22:45

      Per me è stata la prima volta con la panna cotta, ma ripeterò presto l’esperimento accompagnandola con qualche altro ingrediente.
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    Chiara
    07/03/2012 at 17:54

    una proposta irresistibile, ne mangerei subito una !

  • RIspondi
    celeste
    07/03/2012 at 11:37

    La panna cotta è il fine pasto per eccellenza, un classico fresco e che faccio spesso quando ho gente a cena, rapida e sempre una garanzia. Ma mai quella pronta, il sapore non ha niente a che vedere!
    E Che foto hai fatto, strepitose!
    Ciao Cari, io son tornata ieri da una tre giorni di mare mi ci voleva proprio!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/04/2012 at 23:01

      Ciao, spero ti sia riposata al mare. Certo, tre giorni passano in fretta, ma sono comunque un toccasana, soprattutto quando in città ci sono temperature asfissianti. Noi siamo invece ancora in vacanza, rientreremo il prossimo lunedì.
      Preparare la panna cotta in casa con i preparati è un vero sacrilegio! Per di più è davvero semplicissimo e veloce!
      Buon proseguimento di settimana.

  • RIspondi
    Valentina
    07/03/2012 at 11:08

    Ciao ragazzi, finalmente riesco a tornare a trovarvi! Io son sempre di corsa e con questo caldo sembro un robot che fa tutto al rallentatore, pazzesco!
    Come state? Ottima la panna cotta, mio cognato la prepara spesso e una coppetta va sempre a me, ormai lo sa! Con le amarene è una bella versione estiva, mi piace!
    Bacini*

    • RIspondi
      Ilaria
      07/04/2012 at 22:42

      A chi lo dici… anch’io sono sempre di fretta, il tempo passa troppo in fretta e mi rimane sempre qualcosa da finire al termine della giornata. Questa settimana siamo in ferie e speriamo quindi di riuscire a ricaricare le batterie.
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    elly
    07/03/2012 at 01:37

    E’ un dolce delizioso, sempre mangiato e apprezzato soprattutto con i frutti di bosco. Quindi per me con le amarene è perfetto! E come dicevo… mangiato e apprezzato! Ma mai preparato! Ecco un altro appunto sulla mia agendina…. Buonissima!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/04/2012 at 22:40

      È stata la prima volta anche per me, non l’avevo mai preparato in casa. Ma vista l’estrema facilità rifaremo di certo il bis molto presto. La prossima volta voglio provarla con il cioccolato… 🙂

  • RIspondi
    Caro
    07/03/2012 at 00:58

    buonissima la panna cotta!!! 🙂 è uno dei miei dolci preferiti e con l’aggiunta delle amarene sciroppate è davvero il massimo!! 🙂 un bacione, buona settimana!! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      07/04/2012 at 22:39

      La panna cotta è perfetta per l’estate: si prepara velocemente e consente di crearne molte varianti.
      Buon proseguimento di settimana anche a te.

  • RIspondi
    emi
    07/02/2012 at 22:45

    Ciao cara…tutto bene??Hai preparato una panna cotta da chef…bravissima!!!bacioni

    • RIspondi
      Ilaria
      07/03/2012 at 23:53

      Ciao, per noi tutto benissimo… Siamo in ferie per una settimana!

  • RIspondi
    vickyart
    07/02/2012 at 22:32

    adoro le amarene! buonissima poi la panna cotta! belle le immagini che ho avuto modo di sbirciare oggi pomeriggio 🙂 grazzzzzieeee!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/03/2012 at 23:52

      Grazie a te per il bel contest che hai organizzato assieme a Tina. È stato un vero piacere partecipare.
      A presto.

  • RIspondi
    elena
    07/02/2012 at 22:21

    il dolce è buonissimo, e la vostra presentazione favolosa….le foto sono grandiose ….quella goccia…bravi! buone vacanze!!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:37

      Ma chi l’avrebbe mai detto che quella goccia diventasse la vera protagonista del post?!
      Un bacio.

  • RIspondi
    carla emilia
    07/02/2012 at 21:53

    Ciao Ila e Tommy come va? Sapete che nel vostro dolce ci farei il bagno 😉 è bello e buono e così invitante con quella goccia di sciroppo sulla foglia di menta…. buona settimana baci

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:37

      Ciao tesoro, per noi sta procedendo tutto alla grande anche se la nostra giornata è cominciata prestissimo stamani… o dovrei dire stanotte visto che siamo partiti da casa alle 2:30 per arrivare per tempo all’aeroporto di Pisa.
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    Semplicemente Buono
    07/02/2012 at 20:31

    Che bella presentazione, l’abbinamento con le amarene è fantastico.. viene voglia di affondarci immediatamente il cucchiaino!!
    Buon inizio settimana!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:35

      Sapessi che abbuffata ne abbiamo fatta!!! 😉

  • RIspondi
    melania
    07/02/2012 at 20:11

    Mammamoia ragà..cosa vedono i miei occhi???
    Una bontà incredibile.
    Bravissimi

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:34

      Un dolcetto semplice che però non può proprio mancare con il caldo di questi giorni!

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    07/02/2012 at 16:47

    Ragazziiiiiiiiiii che sorpresa ihihiihih grazieee mille per la graditissima e speciale ricetta!!queste foto sono splendideeee!!!complimenti per la ricetta e buone vacanze!un abbraccio

    p.s. inserita ^_^

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:33

      Ciao tesoro, grazie per aver inserito la ricetta anche senza il nostro commento sul post dedicato (stasera abbiamo comunque rimediato passando anche da Vicky), ma nel pomeriggio non riuscivamo a connetterci.
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    stefania
    07/02/2012 at 15:14

    Non so perchè ma ero convinta che la panna cotta fosse un docle piemontese, per fortuna che con voi sono riuscita a ben collocarla geograficamente. La vostra panna cotta è deliziosa e le foto sono stupende, immagino che difficile farle con queste temperature!!
    Un abbraccio

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:30

      La panna cotta, nella versione che oggi conosciamo, deriva da una classica ricetta toscana. Poi stiamo parlando di una ricetta talmente diffusa in tutta Italia che diventa sempre molto difficile collocarla.
      La panna cotta ha resistito bene alle alte temperature… i problemi sono arrivati tutti con un gelato che ho fatto prima di partire: non è stato assolutamente possibile fotografarlo, scappava da tutte le parti… 🙂
      Un abbraccio anche a te.

  • RIspondi
    2 amiche in cucina
    07/02/2012 at 15:00

    buona la panna cotta, con le amarene non si batte, quelle gocce di sciroppo che cadono sulle amarene sono invitantissime, bellissime foto, baci

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:26

      La panna cotta con le amarene è un super classico!! 🙂

  • RIspondi
    scamorza bianca
    07/02/2012 at 14:19

    mamma mia che foto!!! Le guardo e deglutisco! Complimenti!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:25

      Grazie cara. Quella fogliolina è diventata la vera protagonista di questa ricetta! 🙂

  • RIspondi
    donaflor
    07/02/2012 at 13:47

    beh…ragazzi la panna cotta è uno dei dolci a cui non resisto!!! troppo buona e…come l’avete presentata è super raffinata! bravissimi!
    buona vacanza e un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:24

      Cercheremo di riposarci in questa vacanza. Intanto un giorno è già passato, ma non ho certo intenzione di cominciare da subito con il conto alla rovescia… 🙂
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    Isabella
    07/02/2012 at 12:40

    Fantastica la colla di pesce e con le amarene….mmmmh che bontà!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:21

      Un classico dei classici, ma per la nostra prima volta con la panna cotta fatta in casa siamo voluti andare sul sicuro… 🙂

  • RIspondi
    carla
    07/02/2012 at 11:49

    Buonissima e presentata meravigliosamente!!!
    Ciao

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:20

      Grazie tesoro, sei sempre gentilissima.
      Un bacione e un abbraccio grande grande.

  • RIspondi
    Ale
    07/02/2012 at 11:45

    Favolosa e molto invitante!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:19

      Grazie Ale!
      Un abbraccione grande grande.
      Passiamo a trovarti appena rientriamo dalle vacanze.

  • RIspondi
    In cucina da Eva
    07/02/2012 at 11:20

    ma che belle foto! inoltre deve essere ottimo! io adoro le amareneeeeee! e meno male che mi hanno regalato un barattolo gigante di amarene sotto sciroppo!!!! quindi appena posso provo la tua ricetta! ciao da Eva

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:18

      Wow… un barattolo gigante!! E come si fa a resistere?! 😉

  • RIspondi
    gunther
    07/02/2012 at 10:44

    complimenti per la magnifica ricetta ma anche per le foto che esaltano ancora di più la bonta della ricetta

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:17

      Ciao Gunther, grazie mille per i complimenti.
      Abbiamo scoperto solo in questi giorni che si tratta di una ricetta regionale toscana e così non ce la siamo fatta scappare… 🙂
      A presto.

  • RIspondi
    Ely
    07/02/2012 at 10:10

    Deliziosa! E mi unisco agli altri nel dire che la fotografia è irresistibile.. quel rosso sanguigno sul verde della foglia, quella lucidità delle amarene.. è un vero richiamo goloso! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:15

      Quella fogliolina ha conquistato davvero tutti… 🙂
      Bacioni.

  • RIspondi
    Claudia
    07/02/2012 at 10:01

    La panna cotta è tra id essert che rpeferisco.. mi piace davvero tantissimo! baci e buon lunedì .-)

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:14

      Io le preferisco sempre il tiramisù, ma con il caldo i questi ultimi giorni è meglio buttarsi sulla panna cotta e lasciar stare le uova crude.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Babi
    07/02/2012 at 10:01

    Questo dolce è la passione di mio marito e sinceramente guardando le vostre foto viene l’acquolina anche a me! Grazie mille ragazzi la vostra panna cotta è elegantissima e altrettanto gustosa. Buon divertimento!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:13

      All’inizio pensavamo che fosse troppo semplice, ma poi ci siamo lasciati convincere a proporla. E devo dire che l’effetto foglia ha il suo perché… 🙂
      Un bacione.

  • RIspondi
    artù
    07/02/2012 at 09:52

    Che dire!!! uno dei dolci al cucchiaio che preferisco, soprattutto perchè versatile negli abbinamenti e veloce da preparare!!

    Mi raccomando divertitevi!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:12

      Grazie alla nostra rubrica regionale ho potuto scoprire che si tratta di una ricetta di origine toscana… E chi l’avrebbe mai detto?
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    Yrma
    07/02/2012 at 09:42

    Oh….ragazzi..quella foto fa una golaaaaaaaaaaaa, he non vi dico!!!!Anche io come la Fede non resisto alla goccia che cade..che tentazione!!!!!Bravissimi, un bacione!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:10

      L’effetto ha sorpreso anche noi… 🙂
      Un bacione tesoro… forte forte visto che in questi giorni siamo davvero tanto lontani dal Trentino…
      Buona settimana.

  • RIspondi
    Federica
    07/02/2012 at 09:40

    Quella goccia di succo sulla fogliolina di menta è diabolica!!!!!!!!!!! Tanto per farmi capitolare del tutto :D! Golosissima. Un bacione, buona settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:09

      Scattando le foo non ci eravamo accorti che quelle goccioline erano così fotogeniche… 🙂

  • RIspondi
    Raffy
    07/02/2012 at 09:11

    adoro la panna cottaaaaaaa!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:08

      In estate è uno i quei dolci che mette sempre tutti d’accordo.
      Buona settimana.

  • RIspondi
    Renata
    07/02/2012 at 09:08

    ragazzi…deliziosa e fresca la vostra panna cotta e che spiegazione dettagliata…Insomma posso adesso provare a cimentarmi anch’io in questa dolcezza
    GRAZIE!!!!!
    Un bacione che arrivi lontano
    CIAO

    • RIspondi
      Ilaria
      07/02/2012 at 22:06

      Ma sai che è stata la prima volta con la panna cotta anche per me?!
      Grazie tesoro… adesso che ti siamo geograficamente più vicini il bacio è arrivato ancora più forte… 🙂

    Lascia un commento