Pizza

Pizza ai carciofi

Pizza ai carciofi

Pizza ai carciofi

Come fare a rinunciare alla pizza?! Da quando poi abbiamo scoperto il lievito naturale in coltura liquida (o licoli) non andiamo neanche più in pizzeria preferendo di gran lunga la pizza fatta in casa. Quando mangio la pizza fuori casa mi limito sempre alla semplice pizza margherita perché tutti i condimenti sono già preparati e conservati sott’olio. Quando invece prepariamo la pizza in casa cerchiamo anche qualche condimento diverso. Approfittando della stagione la scorsa settimana abbiamo provato la pizza ai carciofi.

Dopo aver fatto saltare i carciofi in padella con l’olio li abbiamo distribuiti sulle nostre pizze e abbiamo infornato. I carciofi all’olio sono rimasti molto morbidi e leggeri. La pizza ai carciofi ha quindi superato la prova a pieni voti!!

Pizza ai carciofi

5 da 8 voti
Pizza ai carciofi
Pizza ai carciofi
Preparazione
1 d 5 h
Cottura
30 min
Tempo totale
1 d 5 h 30 min
 
Piatto: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Autore: Ilaria
Ingredienti
Ingredienti per l’impasto con licoli
  • 340 gr di lievito madre liquido rinfrescato tre volte con idratazione al 100%
  • 300 gr di farina 00
  • 220 gr di farina Manitoba
  • 200 gr d'acqua
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
Ingredienti per l’impasto con lievito di birra
  • 300 gr d'acqua
  • 170 gr di farina Manitoba
  • 500 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio d'olio evo
  • 1/2 panetto di lievito di birra fresco
Ingredienti per la farcitura
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • origano
  • 2 mozzarelle fior di latte
  • 1 mozzarella di bufala
  • 2 carciofi
  • 2 cucchiai d'olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • sale
Istruzioni
  1. Preparare l’impasto della pizza. Se usate il licoli seguite questa ricetta, se invece usate il lievito di birra seguite questa ricetta.
  2. Prima di iniziare a stendere le pizze preparare i carciofi all'olio. Eliminare i gambi, le brattee esterne e le punte dei carciofi e tagliarli a fettine conservandoli fino al loro utilizzo in acqua fredda con del succo di limone.
  3. In una padella, far insaporire l'olio con lo spicchio d'aglio intero. Aggiungere i carciofi ben scolati e far cuocere per qualche minuto. Unire il brodo vegetale, aggiustare di sale e continuare la cottura fino a quando i carciofi saranno morbidi. Eliminare l'aglio e far intiepidire.
  4. Stendere la pasta della pizza cercando di dare una forma rotonda (molto meglio se riuscite a stendere la pasta con le mani, senza usare il mattarello).
  5. Farcire con la passata di pomodoro, un pizzico di sale, una spolverata d'origano e un po' di carciofi all'olio. Chiudere con uno strato di mozzarella fior di latte tritata e infornare a 300°C. Dopo qualche minuto mettere sulla superficie quattro fette di mozzarella di bufala e terminare la cottura.
    Pizza ai carciofi

 

Potrebbe interessarti

20 Commenti

  • RIspondi
    manuela e silvia
    12/01/2013 at 00:30

    Ma che buona questa pizza ai carciofi! Fatta in casa piace moltissimo anche a noi ed un condimento così semplice e leggero è quello perfetto!
    baci baci

    • RIspondi
      Ilaria
      12/02/2013 at 13:35

      Per me la pizza in pizzeria è diventata quasi un tabù da quando siamo passati al licoli. Nessuna pizza sembra mai altrettanto buona!
      I carciofi ve li consiglio, ci stanno davvero bene.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Simona Mirto
    11/29/2013 at 22:06

    Ilaria quei carciofi sembrano usciti da un quadro… sono stupendi.. un pò come la pizza… proprio un questi giorni sto riflettendo sui licoli… presto un barattolo e adesso ho anche le dosi perfette per un’ottima pizza!:*

    • RIspondi
      Ilaria
      12/02/2013 at 13:34

      Ho fatto tante prove all’inizio dosando gli ingredienti, poi finalmente ho trovato la dose per me ottimale e uso sempre quella.
      La pizza con i carciofi è stata una piacevolissima scoperta, la rifaremo sicuramente!
      Buona settimana.

  • RIspondi
    Lalla - Semplicemente Cucinando
    11/29/2013 at 18:41

    Per tanti motivi ho virato al li.co.li anche io e ne sono diventata fautrice ;-)…ora che il grande Bonci ammazza il lievito madre a favore di quello secco? …dirai tu. Ma così è.
    Ottima l’aggiunta dei carciofi !

    • RIspondi
      Ilaria
      12/02/2013 at 13:33

      Non sono una fan di Bonci, non lo seguo per niente e non ho mai provato una sua ricetta… quindi non sono molto partecipe delle sue decisioni… 🙂 Ma immagino che sia bravissimo visto che in giro si leggono spesso le sue ricette. Me le consigli?
      Io sono in crisi perché il mio li.co.li. sta vivendo un periodo di stanca. Colpa mia, ovviamente, ma questi mesi sono un inferno. e anche lui ha la sua dose di trascuratezza settimanale…
      Un bacio.

  • RIspondi
    emanuela
    11/29/2013 at 13:16

    No no! Io alla pizza proprio non ci rinuncio! Ho anche i carciofini sott’olio…peccato che mi manchi il licoli, io utilizzo la pasta solida, non mi sono ancora decisa a sperimentare la coltura liquida!
    Un bacione ragazzi, buon fine settimana! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:28

      Se io usassi la pasta solida l’avrei già uccisa da tempo… non riuscirei ad avere la costanza di rinfrescarla tutte le settimane. Soprattutto in questo periodo, sono in difficoltà anche con il licoli… mi sa che sto uccidendo pure quello. Eppure mi dà delle così belle soddisfazioni che dovrei trattarlo un po’ meglio. 🙂
      Un bacio e un buonissimo fine settimana.

  • RIspondi
    Annalisa B
    11/29/2013 at 01:03

    Qui ci lascio la gola!!! Bravissima!
    Bacioni
    Annalisa

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:24

      Grazie mille! A forza di fare pizze nel fine settimana sono diventata una vera esperta… 🙂
      Un bacione anche a te!

  • RIspondi
    Adri BarrCrocetti
    11/28/2013 at 18:56

    What a wonderful pizza! I love artichokes!

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:17

      Ciao! Thanks for your comment.
      I suggest you to try pizza with artichokes. It is really incredible!
      Have a nice weekend.

  • RIspondi
    gwendy
    11/28/2013 at 14:36

    Mai provato il lievito liquido,sono rimasta ancora al classico panetto di lievito fresco.
    Però sarei curiosa di provarlo visto che qui a casa mia la pizza si fa una volta alla settimana.
    La tua ha un’aspetto davvero invitante!!

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:15

      Anche da noi di solito la pizza finisce nel piatto una volta alla settimana. Usando il lievito naturale ci sono bisogni di tempi lunghi di lievitazione e quindi posso fare la pizza solo nel fine settimana. Ti garantisco che è molto più leggera la pizza con il lievito naturale, ne mangeresti a tonnellate!!
      Però il lievito di birra fresco è l’ottimale quando il tempo a disposizione è poco.
      Buon fine settimana. Che per noi sarà all’insegna della pizza… 🙂

  • RIspondi
    Claudia
    11/28/2013 at 11:57

    Io da poco uso la pasta madre solida.. e mi da ottimi riultati..immaginola vostra pziza!! ottima con i carciofi.. smackkkk

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:13

      Non farmi pensare che ho quasi ucciso il mio licoli… ieri sera l’ho preso per cominciare i rinfreschi per la pizza di sabato e stamani non si era mosso di un millimetro… Arggg!! Non può mica mollarmi così… 🙂
      Cercheremo di tirarlo un po’ sù con un intervento a cuore aperto… 😀
      Un bacio.

  • RIspondi
    SimoCuriosa
    11/28/2013 at 11:33

    ganza questa!!!sai che non l’ho mai provata…
    interessante!!!
    ti mando un mega bacio Ila

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:11

      Avevamo abbondanza di carciofi e una gran voglia di pizza, così abbiamo provato a combinare le due cose insieme. E devo dire che è sicuramente da rifare!
      Un bacio.

  • RIspondi
    Enza
    11/28/2013 at 11:22

    adoro la pizza..questa tua è superbuona

    • RIspondi
      Ilaria
      11/29/2013 at 13:10

      Anche per me la pizza è un piatto irrinunciabile… ne sento proprio il bisogno di mangiarne almeno una a settimana!
      Buon fine settimana.

    Lascia un commento