Pollo al curry

Pollo al curry

pollo-al-curry

Il pollo al curry è comparso solamente di recente sulla mia tavola. Ho pensato di preparalo qualche settimana fa, quando mio babbo mi ha regalato una confezione di curry, preparato da una ragazza indiana che vive da anni nel mio paese. Devo dire che il curry preparato in casa ha un aroma molto più marcato di quello che acquistiamo nei nostri supermercati. Il pollo al curry è un piatto che apprezzo, speziato, profumato, semplice e veloce da preparare. 

Con questa ricetta inauguro il mio ritorno su nonsolopiccante e spero di farlo con maggiore costanza. Purtroppo alcuni problemi di salute mi hanno tenuto forzatamente lontano dal blog. Adesso che tutto si è risolto, spero di potervi tenere nuovamente compagnia a lungo :-)

 

Pollo al curry
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il pollo al curry è un tipico piatto della cucina indiana molto profumato e speziato. Il pollo al curry è un piatto che possiamo considerare unico e dal sapore inconfondibile, grazie all'aroma dato dal curry.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Indiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 130 g di riso basmati
  • 400 g di petto di pollo
  • ½ scalogno
  • 3 cucchiai di curry
  • 200 ml di latte
  • olio di semi
  • sale
  • 2 cucchiai di maizena o farinapollo-al-curry
Istruzioni
  1. Preparate il riso lavandolo sotto un getto d'acqua fin quando l'acqua non sarà pulita. Mettete il riso in una pentola, aggiungete pari quantità di acqua e un cucchiaio di olio di semi. Coprite e portate a ebollizione e cuocete 10 minuti. Spegnete e lasciate riposare.
  2. Tagliate il petto di pollo a pezzetti e infarinatelo.
  3. Nel frattempo scaldate l'olio in una padella e aggiungete lo scalogno tagliato a fette. Dopo un paio di minuti aggiungete il pollo infarinato. Rosolate per qualche minuto. Aggiungete adesso il curry, un cucchiaio di farina e il latte. Cuocete per 5 minuti.
  4. Prendete il riso e sgranatelo con una forchetta e sistematelo in una ciotola.riso-basmati
  5. Aggiungete sopra il pollo al curry e il piatto è pronto.

 

Sbriciolata alla crema

Sbriciolata alla crema

Sbriciolata-alla-crema

Era da tantissimo tempo che volevo provare la torta sbriciolata, una torta molto simile alla crostata: la base infatti assomiglia alla pasta frolla sia come consistenza che come sapore. La torta sbriciolata ha un gustoso strato interno, che potete scegliere a seconda dei vostri gusti: potete farvi tentare da un morbido strato di crema, da un goloso strato di cioccolato o da un ricco strato di marmellata.
Per il mio primo tentativo con la torta sbriciolata ho deciso di andare sul classico arricchendo la torta di un abbondante strato di crema pasticcera.

Sbriciolata-alla-crema

Quest’ultimo mese è stato davvero denso… ma vi racconteremo qualcosa di più dettagliato in una delle prossime “puntate”. Per il momento vi anticipiamo solo una piccola-grande novità: un nuovo batuffolo è entrato a far parte della famiglia e come tutti i cuccioli che si rispettino ci sta facendo impazzire con i suoi continui giochi e le sue continue marachelle.

5.0 from 4 reviews
Sbriciolata alla crema
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
La torta sbriciolata alla crema è caratterizzata da una croccante superficie fatta di tanti piccoli pezzettini di pasta frolla. L'interno è invece morbido e dolce grazie all'abbondante strato di crema pasticcera.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 8
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 300 g di farina
  • 100 g di burro
  • 75 g di zucchero
  • 1 uovo
  • ½ bustina di lievito
Per la crema pasticcera
  • 2 tuorli
  • 60 g di zucchero
  • 35 g di farina di mais
  • 400 ml di latte
Istruzioni
  1. Tagliare il burro a cubetti e far ammorbidire a temperatura ambiente.
  2. Mettere la farina a fontana su una spianatoia e aggiungere tutti gli ingredienti della pasta frolla. Impastare il tutto velocemente, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e tenerla in frigo fino all'utilizzo.
  3. Nel frattempo preparare la crema pasticcera seguendo questa ricetta. Trasferire la crema in una ciotola e coprire con pellicola in modo che questa sia direttamente a contatto con la superficie della crema (in questo modo si eviterà la formazione della crosticina durante il raffreddamento).
  4. Imburrare e infarina una tortiera. Prendere 300 grammi di impasto e formare la base della torta e i bordi laterali. Bucherellare per evitare che si formino delle bolle durante la cottura.
  5. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti.Sbriciolata-alla-crema
  6. Sfornare e lasciare intiepidire. Ricoprire tutta la base con uno strato uniforme di crema pasticcera.
  7. Cospargere tutta la superficie con delle briciole di impasto. Mettere nuovamente in forno, sempre a 180°C, e far cuocere per circa 25 minuti.Sbriciolata-alla-crema

 

Ravioli zucca e ricotta

Ravioli zucca e ricotta

Ravioli-zucca-e-ricotta

Avevo proprio voglia di mettere le mani tra la farina e preparare della pasta fatta in casa, e così nel fine settimana complice la prima zucca della stagione abbiamo preparato i ravioli zucca e ricotta. Quando penso ai ravioli li associo sempre al classico ripieno a base di ricotta e spinaci, ma per variare un po’ abbiamo pensato alla verdura regina del periodo autunnale e invernale: la zucca gialla.

Ravioli-zucca-e-ricotta
I ravioli zucca e ricotta sono caratterizzati da un sapore decisamente dolce (e non potrebbe essere altrimenti visto il ripieno…), quindi occorre abbinarli a un condimento che stemperi questa dolcezza. Noi abbiamo abbinato questi ravioli zucca e ricotta a una salsa al formaggio.

5.0 from 9 reviews
Ravioli zucca e ricotta
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
I ravioli zucca e ricotta sono un piatto tipicamente autunnale e invernale. Il ripieno è caratterizzato da una nota dolce, quindi meglio contrastare un po' con un condimento a base di gorgonzola.
Autore:
Tipo: Primo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
Ingredienti per la pasta fresca
  • 300 g di semola rimacinata
  • 3 uova
  • sale
Ingredienti per il ripieno
  • 450 g di zucca gialla pulita
  • 30 g di amaretti
  • 150 g di ricotta di pecora
  • pepe bianco
  • sale
Ingredienti per il condimento
  • 8 noci
  • 50 g di pecorino
  • 50 g di gorgonzola
  • latte q.b.
Istruzioni
  1. Tagliare la zucca gialla a fettine, distenderla su una placca da forno, cospargere la superficie con un po' di sale e far prosciugare in forno a 180°C per 40 minuti.
  2. Schiacciare la zucca con una forchetta riducendola in polpa. Unire gli amaretti sbriciolati e amalgamare bene. Far raffreddare completamente.
  3. Nel frattempo preparare la pasta fatta in casa mescolando la farina di semola con le uova e il sale (se dovesse essere necessario aggiungere un paio di cucchiai di acqua). Formare una palla e far riposare per mezz'ora.
  4. Pestare la ricotta eliminando tutti i grumi. Amalgamare la ricotta ammorbidita con il composto di zucca e amaretti. Aggiustare di sale e aggiungere una spolverata di pepe bianco.
  5. Tirare la pasta in sfoglie sottili.
  6. Trasferire il ripieno in una sac à poche e formare dei ciuffetti sulla sfoglia. Coprire con un'altra sfoglia di pasta e tagliare i ravioli dandogli la forma preferita.
  7. Far seccare i ravioli di zucca e ricotta su un canovaccio spolverato di farina girandoli da entrambi i lati.Ravioli-zucca-e-ricotta
  8. Preparare il condimento sciogliendo a fiamma bassa il pecorino e il gorgonzola assieme al latte, mescolando continuamente.
  9. Nel frattempo cuocere i ravioli in abbondante acqua salata. Scolarli e saltarli velocemente in padella assieme alla salsa al formaggio calda. Servire i ravioli zucca e ricotta decorando con un pizzico di gherigli di noce tritati.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...