Salsa ai peperoni

Salsa-ai-peperoni

Salsa ai peperoni

La salsa ai peperoni è una ricetta semplice e veloce che può essere usata per preparare stuzzicanti crostini oppure usata per accompagnare carne alla griglia. Per rendere la salsa ai peperoni più digeribile è consigliabile togliere la pelle ai peperoni dopo averli cotti. 

Salsa ai peperoni
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
La salsa ai peperoni è perfetta per preparare crostini (sia caldi che freddi) e per accompagnare carni cotte alla griglia (bistecca oppure tagliata)
Autore:
Tipo: Contorno
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 2 peperoni dolci
  • sale
  • pepe
  • olio evoSalsa-ai-peperoni
Istruzioni
  1. Lavate i peperoni, togliete il picciolo e i semi.
  2. Tagliateli a fette di 3 cm circa e grigliateli sulla brace (o su una piastra di ghisa).
  3. Una volta cotti sarete in grado di togliete la pelle molto facilmente. Conditeli con olio, sale e pepe a piacimento. Salsa-ai-peperoni
  4. Adesso riduceteli in crema usando un miniprimer. Ecco la crema di peperoni pronta per essere portata in tavola.

 

Rolle di pollo farcito

rolle di pollo farcito

Rolle di pollo farcito

Il rolle di pollo farcito è una delle ricette che ho preparato più spesso negli ultimi anni. E’ un piatto versatile che può essere consumato sia caldo che freddo ed è per questo che spesso ha accompagnato i miei pranzi a lavoro. Si prepara velocemente, non richiede particolari attenzioni e può essere farcito con spinaci, bietole, prosciutto, mortadella, asparagi, uovo sodo, frittata… insomma, il rolle di pollo farcito è un piatto semplice e veloce da preparare. 

Rolle di pollo farcito
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Rolle di pollo farcito, un piatto veloce da preparare che può essere mangiato caldo o freddo. Con il suo ripieno colorato è davvero molto carino da vedere nei piatti.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 1 petto di pollo
  • 1 uovo
  • 50 g di mortadella
  • 250 g di spinaci
  • sale
  • pepe
  • olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
  • rosmarino
  • salvia
  • 100 ml di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di farinarolle di pollo farcito-04
Istruzioni
  1. Sbattete l'uovo, aggiustate di sale e pepe e preparate una frittatina cuocendo l'uovo in una padella antiaderente.
  2. Aprite il petto di pollo tagliandolo nel senso della lunghezza in modo tale che possa essere farcito e arrotolato.
  3. Sistemate sul petto di pollo aperto a libro la frittata, la mortadella e gli spinaci precedentemente lessati e strizzati. Aggiustate di sale e pepe e arrotolate. Legate il petto con uno spago (oppure con l'apposita retina) e infarinate esternamente.
  4. Scaldate l'olio con la salvia, il rosmarino e l'aglio. Adagiate il petto di pollo e rosolate a fiamma viva girando spesso.
  5. Abbassate la fiamma e portate a cottura il rolle di pollo farcito aggiungendo poco brodo quando necessario.rolle di pollo farcito-05

 

Spaghetti salicornia e gamberetti

Spaghetti-salicornia-e-gamberetti

Spaghetti salicornia e gamberetti

La salicornia europea è una pianta spontanea dal fusto carnoso molto diffusa lungo le nostre coste. E’ ricca di sali minerali e vitamina C, ha un gusto particolare e si sposa benissimo con piatti a base di pesce. Può essere consumata cruda, scottata condita con olio e sale oppure, come nel mio caso, utilizzata per preparare un primo piatto gustoso, gli spaghetti salicornia e gamberetti.

4.8 from 5 reviews
Spaghetti salicornia e gamberetti
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Gli spaghetti salicornia e gamberetti sono un piatto veloce e gustoso, ricco di sali minerali e dal sapore inconfondibile.
Autore:
Tipo: Primo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 500 g di salicornia
  • 150 g di gamberetti
  • 270 g di spaghetti
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 1 alice sott'olio
  • sale
  • pepe
  • olio evoSpaghetti salicornia e gamberetti
Istruzioni
  1. Lavate la salicornia, togliete eventuali impurità ed eliminate la parte del gambo più dura.
  2. Scaldate l'olio e aggiungete l'acciuga e un battuto di aglio e prezzemolo. Unite la salicornia e lasciate rosolare un paio di minuti girando ogni tanto.
  3. Aggiungete ½ bicchiere d'acqua, coprite e lasciate cuocere per 5 minuti. Aggiungete i gamberetti.
  4. Scolate gli spaghetti che nel frattempo avrete cotto in abbondante acqua salata. Saltate in padella assieme ai pinoli e a un pizzico di pepe macinato. Servite gli spaghetti salicornia e gamberetti accompagnando con un vino bianco secco (Greco di Tufo) Spaghetti-salicornia-e-gamberetti-01

 

Coppette doppio mascarpone

Coppette-doppio-tiramisu

Coppette doppio mascarpone

Mamma mia quanto tempo che non pubblicavamo una nuova ricetta… più di un mese e mezzo!! Incredibile come passano in fretta i giorni… E’ stata davvero una lunga, lunghissima assenza. Credo proprio che non fossimo mai stati tanto lontani dal blog prima d’ora. La voglia di passare tra queste pagine c’era sempre, ma purtroppo i mille impegni che si sono accavallati nelle stesso momento ci hanno tenuti lontano. Ma ovviamente non ci siamo allontanati dalla cucina… infatti anche in queste settimane abbiamo acceso forni e fornelli.

Coppette-doppio-tiramisu

Dopo aver visto in prima pagina per tutte queste settimane lo stinco di maiale alla birra, non potevo tornare al blog senza pensare ad addolcirvi con un delizioso dolce freddo al cucchiaio. Ideali per questo luglio inoltrato, le coppette doppio mascarpone sono composte da uno strato di crema tiramisu classico e uno strato di crema tiramisu al cioccolato (che avevamo provato qui per la prima volta). Il procedimento usato prevede la pastorizzazione delle uova, quindi non preoccupatevi potete tranquillamente mangiarne in quantità industriali anche in estate. Devo dire altro per convincervi a provarle?!

Coppette-doppio-tiramisu

Sapendo quanto Tommy adori il tiramisù, ho preparato queste coppette doppio mascarpone per la cena del suo compleanno (oramai quasi un mese fa…). Io ho scelto di aggiungere una base e uno strato intermedio di pavesini bagnati con il caffè, ma se preferite potete usate del pan di Spagna, dei biscotti secchi, la pasta biscotto… o anche niente, semplicemente alternando gli strati di crema. Vi suggerisco di mettere alla base delle coppette doppio mascarpone la crema al cioccolato perché è decisamente più densa e compatta della crema tiramisu e questo rende più facile la composizione della coppetta.

Coppette-doppio-tiramisu

5.0 from 12 reviews
Coppette doppio mascarpone
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Le coppette doppio mascarpone sono composte da due strati di crema a base di mascarpone: una base al cioccolato e un secondo strato con la classica crema tiramisù.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 2
Ingredienti
Per la base tiramisu pastorizzata
  • 75 gr di tuorli
  • 120 gr di zucchero
  • 45 gr di acqua
  • vaniglia
Per la crema tiramisu
  • 120 gr di base tiramisu pastorizzata
  • 170 gr di mascarpone
  • 160 gr di panna
Per la crema tiramisu al cioccolato
  • 65 gr di base tiramisu pastorizzata
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 80 gr di panna
  • 80 gr di mascarpone
Per il ripieno e la decorazione
  • 8 pavesini
  • 1 tazzina di caffè zuccherato
  • cacao amaro
Istruzioni
  1. Per prima cosa prepariamo la base tiramisu pastorizzata. Mettere l'acqua e lo zucchero in un pentolino, mescolare bene e portare alla temperatura di 121°C (se non avete un termometro potete regolarvi tenendo conto che ci vorranno ancora un paio di minuti da quando l'acqua inizia a bollire).
  2. Nel frattempo mettere i tuorli nella ciotola della planetaria assieme alla vaniglia e cominciare a montare. Aggiungere l'acqua bollente e continuare a montare, aumentando gradatamente la velocità, fino al completo raffreddamento del composto. Con questa dose otterrete circa 185 gr di base tiramisu pastorizzata.Coppette-doppio-tiramisu
  3. Prepariamo poi la crema tiramisu. Mettere in una ciotola 120 gr di base pastorizzata e unire il mascarpone. Amalgamare bene con una frusta eliminando tutti i grumi.
  4. Montare la panna e aggiungerla al composto mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Mettere la crema tiramisu in frigorifero fino al suo utilizzo.
  5. Prepariamo infine la crema tiramisu al cioccolato. Spezzettare il cioccolato e farlo fondere a bagnomaria. Far intiepidire fino alla temperatura di 45°C.
  6. Mettere in una ciotola la rimanente base pastorizzata e unire il cioccolato fuso amalgamando bene.
  7. Intiepidire il mascarpone e aggiungerlo alla crema al cioccolato.
  8. Montare la panna e aggiungere al composto mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Conservare in frigorifero fino al suo utilizzo.Coppette-doppio-tiramisu
  9. A questo punto possiamo comporre la coppetta (io ho usato delle coppette in vetro per far vedere i due strati). Tagliare a metà i pavesini e bagnarli a mano a mano che si utilizzano nel caffè caldo. Mettere un pavesino tagliato a metà alla base della coppetta e coprire con la crema tiramisu al cioccolato.
  10. Mettere un altro strato di pavesini bagnati nel caffè, spolverare con il cacao amaro e coprire con la crema tiramisu. Decorare con una bella spolverata di cacao amaro.
  11. Lasciare le coppette doppio mascarpone in frigo per almeno un paio d'ore prima di affondare il cucchiaino.Coppette-doppio-tiramisu

 

Stinco di maiale alla birra

Stinco-di-maiale-alla-birra

Stinco di maiale alla birra

Qualche settimana fa, parlando con alcuni amici, è saltata fuori l’idea di andare a Monaco di Baviera in occasione della prossima Oktober Fest e pensando ai fiumi di birra che scorreranno nell’occasione (mi vedo messa male visto che io non bevo birra…) l’associazione con un piatto tipico tedesco è nata spontanea. E così, dopo una veloce visita al reparto macelleria del supermercato abbiamo voluto provare a cucinare lo stinco di maiale alla birra.

Stinco-di-maiale-alla-birra

Tommy ricordava spesso di aver mangiato lo stinco di maiale alla birra in una trasferta lavorativa a Berlino e di averlo trovato incredibilmente buono. Io, invece, non l’avevo mai assaggiato prima. Devo dire che lo stinco di maiale alla birra, grazie alla lunga cottura in forno a temperature moderate, ha una carne molto tenera e saporita (il segreto infatti consiste nell’irrorare spesso la superficie della carne con il sughetto di cottura… bello imbevuto di birra). Mi aspettavo un sapore deciso di birra alla fine della cottura, invece il sapore è molto gradevole anche per chi, come me, non va per niente pazzo di questa bevanda.

Stinco-di-maiale-alla-birra

Noi abbiamo servito lo stinco di maiale alla birra assieme a delle zucchine al vapore. In questo modo il piatto è diventato un po’ più primaverile… ma lo potete accompagnare anche con patate lesse o cotte al forno.

5.0 from 9 reviews
Stinco di maiale alla birra
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Stinco di maiale alla birra, piatto tipico tedesco molto saporito.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Tedesca
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 2 stinchi di maiale
  • 3 spicchi d'aglio
  • rosmarino
  • salvia
  • sale
  • pepe
  • farina
  • olio evo
  • ½ litro di birra chiara
  • 4 zucchine
  • 2 patateStinco-di-maiale-alla-birra
Istruzioni
  1. In una padella fate soffriggere in abbondante olio la salvia, gli spicchi d'aglio e il rosmarino.
  2. Infarinate gli stinchi di maiale e passate in padella girando spesso. Aggiustate di sale e pepe.
  3. Quando saranno ben coloriti aggiungete metà birra a cuocete per 20 minuti.
  4. Trasferite in una placca da forno, aggiungete la restante birra e infornate a 160°.
  5. Cuocete per 1h e 30 min girando gli stinchi un paio di volte e irrorando spesso con il fondo di cottura.
  6. Servite con zucchine e patate lessate.Stinco-di-maiale-alla-birra

Con questa ricetta dello stinco di maiale alla birra partecipiamo al contest … A tutta birra organizzato dal blog Cinzia ai fornelli

Contest ... A tutta birra

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...