Cocktail di gamberetti e avocado

Cocktail di gamberetti e avocado

Cocktail di gamberetti e avocado

Ho preparato questo cocktail di gamberetti e avocado un po’ di tempo fa in occasione di una cena fra amici. E’ un antipasto semplice e fresco, quindi particolarmente adatto al periodo estivo.
L’avocado è un frutto (una bacca per la precisione) dal gusto delicato e burroso. Ha un sacco di proprietà benefiche, è ricco di grassi monoinsaturi e di fibre. E’ proprio ideale da aggiungere a tanti piatti, infatti è molto apprezzato in cucina.

5.0 from 1 reviews
Cocktail di gamberetti e avocado
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il cocktail di gamberetti è uno degli antipasti di pesce più famosi. Questa versione estiva prevede l'aggiunta dello yogurt e dell'avocado.
Autore:
Tipo: Antipasto
Cucina: Internazionale
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 600 g di gamberetti da sgusciare
  • 200 g di mayonnaise
  • 100 g di yogurt greco
  • 3 cucchiai di brandy
  • 1 avocado
  • insalata
  • sale
  • pepe
  • Avocado
Istruzioni
  1. In un pentolino portate a ebollizione abbondante acqua salata. Mettete i gamberetti e scottate per 1 minuto. Freddate sotto l'acqua e sgusciate i gamberi eliminando il "filo" nero.
  2. Preparate la salsa unendo la mayonnaise, lo yogurt, il brandy, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  3. Sbucciate l'avocado, prendete metà polpa e tagliate e piccoli cubetti che mescolerete alla salsa.
  4. Unite poi metà gamberetti alla salsa.
  5. Preparate 4 coppette. Adagiate una foglia d'insalata, ponete ¼ di salsa e ¼ di gamberetti in ciascuna. Decorate con fettine di avocado ricavate dal frutto restante.Cocktail di gamberetti e avocado

 

Fiori di zucca ripieni

Fiori-di-zucca-ripieni-02

Fiori di zucca ripieni

I fiori di zucca ripieni con la ricotta sono un antipasto estivo molto facile e veloce da preparare. I fiori di zucca richiedono una breve cottura e sono un’alternativa ai classici fiori di zucca fritti (sob! questa ricetta è giusto di tre anni fa…), buoni ma poco adatti al periodo estivo (per lo meno io detesto friggere quando fa caldo). 

Data l’abbondanza di fiori di zucca che l’orto di casa produce, dobbiamo trovare il modo di consumarli, quindi in mano le padelle, abbondate di peperoncino e accompagnate con un vino bianco asciutto (Est! Est!! Est!!! di Montefiascone).

Vi auguriamo un sereno Ferragosto!

 

5.0 from 1 reviews
Fiori di zucca ripieni
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
I fiori di zucca ripieni di ricotta sono un piatto veloce da preparare, delicato e profumato.
Autore:
Tipo: Antipasto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 8 fiori di zucca
  • 300 g di ricotta di mucca
  • 4 pomodori maturi
  • 8 filetti di acciuga
  • cipolla
  • sedano
  • basilico fresco
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino
  • timoFiori-di-zucca-ripieni
Istruzioni
  1. Preparate un soffritto con poca cipolla, una costa di sedano e qualche foglia di basilico.
  2. Nel frattempo scottate i pomodori per 30 secondi in acqua bollente, raffreddateli e togliete la buccia. Tagliate a pezzetti e unite al soffritto. Aggiustate di sale e peperoncino e lasciate cuocere per 10 minuti.
  3. Lavate delicatamente i fiori di zucca, togliete il pistillo e mettete all'interno un filetto d'acciuga.
  4. Salate la ricotta e insaporite con il timo. Servendovi di una sac à poche riempite i fiori.
  5. Passate in padella, coprite e cuocete per 5 minuti.
  6. Servite i fiori di zucca ripieni accompagnando con un ciuffetto di ricotta e qualche foglia di basilico.
  7. Fiori-di-zucca-ripieni-01

 

Cous cous alle verdure

Cous cous alle verdure

Cous cous alle verdure

Il cous cous alle verdure è una ricetta che avevo preparato qualche tempo fa. Ieri sera ho colto l’occasione per prepararlo nuovamente per il compleanno di mamma (auguri!). L’aspetto del cous cous di ieri sera non era molto invitante (e neanche il sapore devo dire) perché ho commesso alcuni errori. L’idea era di preparare il cous cous alle verdure e di mangiarlo come piatto freddo, ma complice la fretta non ho aspettato che il cous cous e il condimento alle verdure si raffreddassero completamente e li ho uniti ancora caldi :-( Aggiungo che il frigorifero si era imbizzarrito decidendo di smettere di funzionare per mezza giornata… 

Sta di fatto che il cous cous era diventato una poltiglia verdognola simil-pappa. Andrà meglio la prossima volta :-)

Attenzione alla quantità e alla qualità del peperoncino che usate. Se volete passare mezza serata distesi sul letto con la sensazione di avere una spada infilata nello stomaco, sudorazione da maratoneta, urla di dolore tipo parto… beh, mettete qualche fettina di Trinidad Moruga Scoprion e il gioco è fatto! 

Cous cous alle verdure
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il cous cous alle verdure è una ricetta molto gustosa e sostanziosa che può essere mangiata sia calda che fredda.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Africana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 250 g di cous cous
  • 300 ml di acqua
  • 2 peperoni
  • 2 patate
  • 2 melanzane
  • 2 zucchine
  • 1 carota
  • ½ cipolla
  • 1 bicchiere di brodo
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • peperoncino
Istruzioni
  1. Portate l'acqua a ebollizione con un cucchiaio d'olio e un cucchiaino di sale. Aggiungete il cous cous e cuocete, sempre mescolando, per 5 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate rigonfiare alcuni minuti. Mescolate il cous cous con una forchetta per rompere i grumi.
  2. Nel frattempo soffriggete in una padella capiente la cipolla e aggiungete le verdure tagliate a cubetti. Cuocete per 10 minuti aggiungendo un po' di brodo.
  3. Versate il cous cous nella padella con le verdure, aggiustate di sale e pepe e aggiungete un pizzico di peperoncino.

Tagliata al sale aromatico

Tagliata-al-sale-aromatico

Tagliata al sale aromatico

La tagliata al sale aromatico di Cervia è un piatto che, da buon toscano, devo amare per forza… Generalmente (fatto salva qualche eccezione) la carne è presente nelle nostre tavole ed è un alimento irrinunciabile per i “cicciai” toscani. Il piatto principe della Toscana non a caso è la bistecca alla fiorentina, rigorosamente cotta per pochi minuti sulla brace, salata solo dopo la cottura e condita al massimo con un pizzico di pepe e un filo d’olio evo a crudo (è una cosa che mi piace ricordare di tanto in tanto, ultimamente mi è capitato di vedere bistecche straziate, orribilmente stracotte, salate prima della cottura o cotte su una padella di ghisa cosparsa di sale…).

Questa tagliata al sale aromatico non fa eccezione: cottura rapida, carbonella caldissima, un pizzico di pepe, sale aromatico e un filo d’olio. Per accompagnamento consiglio insalata fresca e una semplicissima salsa ai peperoni.

Tagliata al sale aromatico
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il taglio preferito per preparare la tagliata è in genere il controfiletto. Devo dire che talvolta ho usato il filetto, molto più tenero e saporito. Fondamentale è cuocere la carne quando questa è a temperatura ambiente: togliere il controfiletto almeno 3 ore prima dal frigo. Non salate mai la carne alla griglia prima della cottura. Il sale porta fuori acqua e la carne risulterà più dura e fibrosa. Non serve nessun tipo di marinatura o speziatura, la carne deve essere cotta al naturale e preferibilmente sulla brace. In assenza può andare bene anche una padella in ghisa molto calda.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
Istruzioni
  1. Togliete il controfiletto dal frigo 3 ore prima di cuocerlo.Tagliata-al-sale-aromatico
  2. Mettete sulla griglia caldissima e cuocete 3 o 4 minuti per lato (girate una sola volta).Tagliata-al-sale-aromatico
  3. Togliete dal fuoco, insaporite usando il sale aromatico, fate riposare un paio di minuti, poi tagliate per obliquo a fette di 2 cm circa.
  4. Aggiungete un filo d'olio e servite accompagnando con la salsa ai peperoni e l'insalata.

 

Sale aromatico di Cervia

Sale aromatico al vino

 Sale aromatico di Cervia

Qualche tempo fa abbiamo trascorso un fine settimana a Cervia, famosa per le sue saline. Non mi sono fatto sfuggire l’occasione di visitare il museo del sale e di acquistare un paio di kg di sale integrale. Il colore del sale integrale è assolutamente diverso da quello che acquistiamo al supermercato: è grigio e al tatto risulta umido. Non è infatti trattato con sostanze anti agglomeranti (generalmente E536) e il processo di depurazione consiste nel lavaggio in soluzioni acquose sature.

Ho provato ad aromatizzare il sale di Cervia aggiungendo spezie e mettendolo a bagno in abbondante vino rosso. Il risultato è un sale rosso profumatissimo, bello da vedere che donerà un gusto particolare alla vostra carne.

Sale aromatico di Cervia
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il sale aromatico di Cervia è una preparazione indispensabile per insaporire le vostre pietanze. Il sale aromatico è particolarmente indicato per condire la carne alla griglia.
Autore:
Tipo: Condimento
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 500 g di sale grosso integrale di Cervia
  • 2 stecche di cannella
  • 10 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di maggiorana
  • 1 cucchiaio di timo
  • 1 cucchiaio di rosmarino
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 5 foglie di salvia
  • 3 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaino raso di pepe bianco macinato
  • 1 cucchiaino raso di pepe nero macinato
  • ⅓ di noce moscata
  • vino rosso q.b.
  • Sale aromatico al vino
Istruzioni
  1. Pestate tutte le spezie in un mortaio fino a ridurle in parti molto piccole.
  2. Aggiungete al sale e amalgamate perfettamente.
  3. Trasferite in un recipiente di vetro e coprite di vino rosso. Lasciate macerare per mezza giornata aggiungendo altro vino rosso se dovesse mancare.
  4. Trasferite in una teglia ricoperta di carta da forno, stendere su tutta la superficie e infornate a 120°C fin quando il sale non risulterà quasi completamente asciutto.Sale aromatico al vino in forno
  5. Girate un paio di volte per assicurare un'asciugatura del sale uniforme.Sale aromatico al vino asciugato
  6. Conservate il sale aromatico in barattoli chiusi ermeticamente.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...