Antipasti/ Carne/ Ricette veloci

Crostini di fegato di pollo con pinoli e uvetta

Crostini-di-fegato-di-pollo

Crostini di fegato di pollo con pinoli e uvetta

I crostini di fegato di pollo fanno parte della classicissima cucina toscana, ma nell’ottica di presentare le ricette della tradizione in una chiave diversa abbiamo pensato a un abbinamento particolare per questi crostini. Così sono nati i crostini di fegato di pollo con pinoli e uvetta.

Devo dire che questi crostini di fegato di pollo con pinoli e uvetta hanno assunto un aspetto di ricetta d’altri tempi, l’accostamento dei sapori ci ha fatto pensare alla cucina medioevale. Ci siamo così sentiti proiettati indietro nel tempo… a testimonianza che la cucina regionale è davvero senza tempo.

5 da 4 voti
Crostini di fegato di pollo, pinoli e uvetta
Preparazione
20 min
Cottura
40 min
Tempo totale
1 h
 
I crostini di fegato di pollo sono un antipasto veloce e gustoso arricchito con uvetta e pinoli.
Piatto: Antipasto
Cucina: Italiana
Porzioni: 6
Autore: Tommy
Ingredienti
  • 300 g di fegatini di pollo
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 5 foglie di salvia
  • 2 spicchi d'aglio
  • 5 acciughe sotto sale
  • 2 porri
  • 1/2 bicchierino di vin santo
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • sale
  • pepe
  • olio evo
Istruzioni
  1. Pulite accuratamente i fegatini di pollo togliendo tutto il grasso, i filamenti duri ed eventuali residui di fiele.
  2. Soffriggete in olio d'oliva gli spicchi d'aglio divisi a metà, le foglie di salvia e le acciughe sfilettate. Aggiungete i fegatini e rosolate bene.
  3. Sfumate con il vin santo e quando sarà evaporato aggiungete metà brodo continuando la cottura.
  4. Togliete dal fuoco e sminuzzate con la mezzaluna.
  5. Rimettere sul fuoco aggiungendo il brodo rimasto. Aggiustate di sale e pepe e portate a cottura.
  6. Nel frattempo pulite i porri, tagliateli a rotelle e fate appassire in un fondo d'olio. Cuocete a fiamma bassa aggiungendo un po' di brodo.
  7. Due minuti prima di togliete dal fuoco aggiungete i pinoli, l'uvetta che avrete ammollato per un'ora e i porri appassiti.
  8. Servite il fegato di pollo con pane da crostini leggermente arrostito in forno.
    Crostini-di-fegato-di-pollo

 

Potrebbe interessarti

10 Commenti

  • RIspondi
    vickyart
    03/03/2014 at 19:54

    li ho provati, senza pinoli e uvetta e sn buonissimi, figuriamoci così!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/05/2014 at 07:14

      Nella versione classica (senza pinoli e uvetta) sono i crostini toscani per eccellenza.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Asmita
    03/03/2014 at 14:40

    Gorgeous dish!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/04/2014 at 20:11

      Thanks Asmita. I really love crostini.

  • RIspondi
    Chiara
    03/01/2014 at 19:56

    i crostini toscani sono la mia passione, li ricordo sempre con nostalgia….Buona domenica

    • RIspondi
      Ilaria
      03/01/2014 at 22:19

      Noi toscani ai crostini non sappiamo proprio rinunciare.
      Buona domenica anche a te!

  • RIspondi
    batù
    02/28/2014 at 17:44

    My God che meraviglia questi crostini! io vivrei di questi stuzzichini. davvero! bravi e buon week end 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      03/01/2014 at 22:18

      Quando si portano i crostini in tavola è sempre una festa… il problema è che si finisce per mangiarne sempre troppi!
      Buona domenica.

  • RIspondi
    Yrma
    02/28/2014 at 15:12

    Beh ..il crostino E’ toscano!!!! Voi lo interpretate alla grande in tutta la sua toscanità 😉 Bravissimi!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/01/2014 at 22:17

      Non esiste pranzo o cena “perfetta” che possa fare a meno del crostino.
      Buona domenica.

    Lascia un commento