Cucina regionale/ Pesce/ Secondi piatti/ Toscana

Seppie in zimino

Seppie-in-zimino

Seppie in zimino

Le seppie in zimino sono una tipica preparazione toscana molto diffusa nelle zone costiere. Si tratta di un piatto a base di pesce e di verdura a foglia larga (generalmente spinaci o bietole). Allo stesso modo delle seppie, si possono preparare i moscardini o i totani in zimino. Il termine zimino è di origine sarda (significa pezzi) e in cucina si riferisce a un piatto tipico della zona di Sassari, preparato con frattaglie di agnello o di bovino.

“Figliole d’osti e caval di mugnai non te ne impicciare mai”
Notoriamente i cavalli dei mugnai sono dediti a lavori pesanti e quindi destinati a vita breve…
Le figlie che praticano le osterie dei padri sono dedite invece ad altri lavori… a buon intenditor, poche parole…

“Non ti mettere in cammino se la bocca ‘un sa di vino”
Un bel bicchiere di vino prima di mettersi in cammino aiuta sicuramente…

5 da 2 voti
Seppie in zimino
Seppie in zimino
Preparazione
15 min
Cottura
50 min
Tempo totale
1 h 5 min
 
Le seppie in zimino sono una ricetta tipica toscana molto saporita. Gli spinaci o le bietole si sposano molto bene con il sapore della seppia.
Piatto: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Autore: Tommy
Ingredienti
  • 700 g di seppie pulite
  • 600 g di spinaci o bietole
  • 250 g di pomodori pelati
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • sedano
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • sale
  • pepe
  • olio evo
Istruzioni
  1. Pulite gli spinaci e scottateli in acqua bollente per 5 minuti.
  2. Preparate un soffritto con tutti gli odori e aggiungete le seppie tagliate a listarelle grandi.
  3. Lasciate insaporire per 5 minuti girando spesso. Sfumate con il vino bianco e quando sarà ritirato aggiungete i pomodori tagliati a pezzettoni. Fate cuocere per 20 minuti circa.
  4. Scolate gli spinaci, strizzateli dell'acqua in eccesso e tagliateli grossolanamente. Aggiungeteli quindi alle seppie e aggiustate di sale pepe facendo cuocere per altri 20 minuti. Aggiungete acqua calda se necessario.
  5. Servite le seppie in zimino con delle fette di pane tostato.

Potrebbe interessarti

8 Commenti

  • RIspondi
    Yrma
    02/28/2014 at 15:16

    Volevo questa ricetta da un pezzo!!! Bravissimi!!prendo subito nota..e..come sarebbe la storia delle figliole delle osterie???????;-D Il solito Tommy!!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/01/2014 at 22:17

      Lascialo perdere con i suoi detti… che gli vuoi fare, va preso così… 🙂

  • RIspondi
    Cinzia
    02/27/2014 at 08:25

    Un piatto stupendo!! Ho già l’acquolina!!! Non sono molto brava a cucinare il pesce ma adoro le seppioline 🙂 e proverò la tua ricetta 🙂 Un abbraccio a voi e buona giornata, qui di sole finalmente 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      02/27/2014 at 14:10

      Qui si alternano pioggia e sole… oggi non ha ben deciso ancora dove vuole andare a parare. Speriamo volga al bello per il resto della giornata.
      Il pesce lo cucina sempre Tommy, è lui l’esperto ai fornelli in questa materia… 🙂
      Buona giornata.

  • RIspondi
    Elena
    02/26/2014 at 22:33

    Davvero una ricetta buonissima! E belli i tre detti popolari 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      02/27/2014 at 14:09

      Grazie!!
      Per i detti non si resiste da buoni toscani a piazzarne qualcuno in qualche post di ricette toscane… 🙂
      Buona giornata.

  • RIspondi
    Consuelo
    02/26/2014 at 18:32

    Semplicemente deliziose! Complimenti e buona serata <3
    la zia consu

    • RIspondi
      Ilaria
      02/27/2014 at 07:18

      È un piattino semplice, ma gustoso.
      Buona giornata… dai che il fine settimana si avvicina…

    Lascia un commento