Cucina Regionale Toscana: Zuppa di farro della Garfagnana

Zuppa di farro della Garfagnana

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica sulla cucina regionale. Il tema per questo venerdì sono zuppe e minestre. In Toscana andiamo fortissimo in materia, ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti: di brodo di carne, di brodo vegetale, di fagioli, di ceci, di pane…   Noi abbiamo scelto la zuppa di farro della Garfagnana, un piatto semplice (come tradizione toscana vuole) ma gustoso!

“O MANGIA’ QUESTA MINESTRA O SALTA’ DALLA FINESTRA”
(Di male in peggio) 

“MAMMA, MAMMA, LA MINESTRA L’E’ ABBOLLORE, LA UN SI MANGIA!!!”
(Mamma, la minestra è troppo calda) 

“VA’ VIA VA’ VIA, MASTIHA MINESTRA!!”
(Vattene perditempo)

Ecco le altre ricette:

CALABRIA: U Maccu di Rosa ed Io
SICILIA: Zuppa di Vongole cco pummaroru di Cucina che ti Passa 
CAMPANIA: Zuppa paesana di Le Ricette di Tina
LOMBARDIA: Pantrid maridaa o panada di L’angolo cottura di Babi
VENETO: Menestra de Fasoi di Semplicemente Buono 
FRIULI VENEZIA GIULIA: Minestra de bisi spacai o bunkersuppe  di Nuvole di farina
PIEMONTE: Mnèstra id sáisri e fasulánna di La Casa di Artù
EMILIA ROMAGNA: I passatelli di Zibaldone Culinario
TOSCANA: Zuppa di farro della Garfagn
ana di Non solo piccante

Cibo e Regioni

Il farro è un cereale antichissimo, capostipite della maggior parte del frumento che conosciamo oggi. Le sue origini si perdono nella notte dei tempi: sappiano che già nel 7000 a.c. veniva coltivato e consumato dai Babilonesi. 

Il farro della Garfagnana (una zona nella provincia di Lucca) ha ottime proprietà nutritive ed è ricco di fibre e di amido. Nel 1996 ha ottenuto il riconoscimento di indicazione geografica protetta (IGP) e deve essere rigorosamente coltivato senza l’utilizzo di fertilizzanti chimici, diserbanti e fitofarmaci. 

La zuppa che vi proponiamo è tipica delle zone della Garfagnana, rustica e molto saporita. Qui troverete un altro piatto preparato con il farro della Garfagnana.


Tempo: 45 minuti Persone: 4 Difficoltà:

Ingredienti

  • 350 gr di farro della Garfagnana
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 2 pomodori
  • 200 gr di fagioli già cotti
  • 1 costa di sedano
  • 2 patate
  • 1 lt di brodo vegetale
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • parmigiano reggiano a piacere

Preparazione ricetta Zuppa di farro della Garfagnana

1. Preparate un battuto abbastanza grossolano di cipolla, sedano, carota e prezzemolo. Fate soffriggere in olio di oliva caldo.

2. Aggiungete il farro e fate tostare qualche minuto facendo attenzione che non attacchi. Aggiungete i pomodori (che avrete pelato scottandoli per 1 min in acqua bollente), le patate tagliate a cubetti e dopo qualche minuto i fagioli. Aggiustate di sale e pepe.

3. Dopo qualche minuto aggiungete un ramaiolo di brodo e portate a cottura aggiungendo il brodo quando lo richiede.

4. A cottura ultimata lasciate riposare almeno 10 minuti così da dare il tempo al farro di gonfiarsi. Se il piatto risulta troppo asciutto aggiungete un po’ di brodo. Servite con una spolverata di parmigiano grattugiato. 

Zuppa di farro della Garfagnana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...