Pane & co./ Vegetariano

Panini al latte

Panini al latte

Dopo la pioggia torrenziale dei giorni scorsi, ieri pomeriggio un pallido sole ha reso l’aria veramente gradevole così, uscito da lavoro, ho deciso di non prendere l’autobus e di farmi una passeggiata a piedi verso la stazione ferroviaria. 

Durante i 30 minuti di camminata ho posto l’attenzione su quante infrazioni al codice della strada i fiorentini commettono. Beh, sono rimasto spiacevolmente sorpreso dopo che ho contato:

9 auto parcheggiate sopra i marciapiedi
6 auto parcheggiate sopra le strisce pedonali
20 soste in doppia fila
2 soste in tripla fila

e poi … 

3 soste negli spazi riservati agli invalidi senza avere il contrassegno (esposto)
10 auto parcheggiate fuori dalle strisce adibite
12 parcheggi in prossimità degli incroci (che limitano la visibilità)
2 moto imbucate fra auto e auto (così le vetture non escono)
4 auto in sosta nella zona di fermata degli autobus
1 sosta in un passo carrabile
2 precedenze sulle strisce pedonali non date (a me!)
1 passaggio con il rosso (con tanto di suonata di clacson corale)

Beh, non male! E’ vero che Firenze è una città molto congestionata, ha strade strette e pochissimi parcheggi… ma talvolta basta un po’ di buon senso e non pretendere di parcheggiare direttamente *dentro* il bar.

La ricetta di oggi è un classico dei classici: panini al latte. Mi è sempre piaciuto il sapore dolce e la morbidezza di questo pane. Sono buoni con gli affettati (li ho assaggiati tantissime volte alle feste di compleanno) oppure per colazione con un cucchiaino di marmellata.

 

Ingredienti

40 gr di burro
500 gr di farina manitoba
300 ml di latte
25 gr di lievito fresco
6 gr di sale
50 gr di zucchero
1 uovo 

Panini al latte

Preparazione panini al latte

1. Intiepidite una tazzina di latte, aggiungete un cucchiaino di zucchero e il lievito spezzettato. Mescolate delicatamente. 

2. In una spianatoia impastate la farina, il burro ammorbidito, il sale, il latte e il restante zucchero. Aggiungete il lievito sciolto. 

3. Lavorate per almeno 15 minuti. Il composto deve risultare morbido ma non appiccicoso. Mettete a lievitare in un luogo tiepido fin quando non sarà raddoppiato di volume.

4. Formate 30 palline (circa 30 gr l’una). Dovrete ottenere delle palline con una superficie liscissima: lavoratele tenendole con tre dita tirando la pasta verso il basso. Aiutandovi con il pollice spingete la pasta all’interno. Adagiate i panini sopra una placca da forno. Spennellate con del latte, coprite con un panno umido e lasciate lievitare per mezz’ora. 

5. Sbattete un uovo e spennellate la superficie dei panini. Infornate a 170°C per 12/15 minuti. Lasciate raffreddare. Farcite i panini al latte con burro e marmellata oppure con affettati e fontina.

 Panini al latte

Potrebbe interessarti

24 Commenti

  • RIspondi
    maripatty
    01/10/2012 at 16:44

    deliziosi questi panini, da oggi seguiamo anche noi il tuo blog, se vuoi puoi unirti anche a noi
    http://lericettedimaripatty.blogspot.com/
    ciao a presto…

    • RIspondi
      Ilaria
      01/10/2012 at 20:36

      E’ un piacere. Sono già unita da tempo al vostro blog… 🙂
      Grazie per essere passata a trovarci!
      A presto e buona serata.

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    10/29/2011 at 08:43

    da noi tutto questo è all’ordine del giorno purtroppo..camminare con il passeggino è un impresa!Meglio non pensarci và..copio questa ricetta mi piacciono troppo!buon sabato ragazzi

    • RIspondi
      Ilaria
      10/29/2011 at 15:25

      Con il passeggino è una vera impresa riuscire ad attraversare la strada incolumi…
      Buon sabato anche a te… oggi abbiamo pranzato con il piatto che presenteremo per il tuo contest… stiamo arrivandoooooo!!

  • RIspondi
    lory
    10/28/2011 at 20:25

    wow…questi panini sono da provare!!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      10/29/2011 at 15:23

      Sono stati il primo tentativo… stiamo pensando a qualche variazione sul tema… come ce le vedi delle gocce di cioccolato?

  • RIspondi
    carla
    10/28/2011 at 16:00

    meglio pensare a queste bonta’!

    • RIspondi
      Ilaria
      10/29/2011 at 15:21

      Sono d’accordo con te!

  • RIspondi
    Sara
    10/28/2011 at 15:43

    Sono stupendi… grazie per la ricetta!!!

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 15:53

      Prego!!! E’ un vero piacere condividere le nostre piccole esperienze!!

  • RIspondi
    ale
    10/28/2011 at 13:56

    Il pane fatto in casa è sempre speciale

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:23

      Sì, è vero! Se solo avessi il triplo del tempo 🙂

  • RIspondi
    ladyboheme
    10/28/2011 at 13:38

    Una vera bontà, invitantissimi!!!! Complimenti cara, un bacione

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:23

      Ehm … grazie mille Lady 🙂

  • RIspondi
    La cucina di Molly
    10/28/2011 at 11:55

    Che meraviglia questi panini…sono perfetti! Ciao

  • RIspondi
    Mirty Quibibes
    10/28/2011 at 10:12

    E per deliziarci dopo il traffico fiorentino (no, ma vogliamo parlare anche dei ciclisti fiorentini assassini?? :D), questi panini ci stanno benissimo!!!!
    Complimenti e buona giornata 😉

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:23

      Ah ah i ciclisti sono anche peggio! Quando si trovano in giro a grappolo che occupano TRE carreggiate!!!!

  • RIspondi
    nel cuore dei sapori
    10/28/2011 at 09:56

    Purtroppo quelle cose non accadono solo lì da te,ma un pò ovunque. Complimenti per gli splendidi panini!

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:22

      Sì, è vero! Servirebbe un po’ di buon senso a tutti noi automobilisti, non trovi?

  • RIspondi
    Elisa
    10/28/2011 at 09:54

    Che splendidi panini, li adoro!!!

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:21

      Oggi ne ho mangiati due a pranzo: prosciutto e insalata!

  • RIspondi
    letiziando
    10/28/2011 at 09:25

    GRAZIEEEE cercavo questa deliziosa ricetta da una una vita. Te la copio senza ritegno visto che ti sono venuti una meraviglia 😉

    • RIspondi
      Tommy
      10/28/2011 at 14:21

      Ciao!!! Serve solo un po’ di pazienza! Se oggi trovo un attimo di tempo aggiungo anche un piccolo video che mostra i movimenti per fare le palline 🙂

    Lascia un commento