Cucina regionale/ Dolci/ Lievitati/ Toscana

Bocche di lupo alla crema

bocche di lupo alla crema

Sono molto legato ai ricordi della mia infanzia: profumi, persone, oggetti e colori si sono insediati dentro di me trasportandomi, quando improvvisamente riaffiorano, in un nostalgico e piacevole tuffo nel passato.

In occasione della festa paesana di Terranuova Bracciolini (la festa del Perdono per eccellenza nel Valdarno), passeggiando con i miei genitori per le strade affollatissime del paese, siamo casualmente finiti dentro un vecchio bar del paese. Non c’erano le bocche di lupo ad attendermi, ma quell’odore di tabacco, di fumo di sigaretta intriso nelle pareti mescolato al profumo di caffè, ai colori ingialliti dell’arredamento e delle pareti, mi ha di colpo scalciato nel sedere e spedito 35 anni indietro. Sono atterrato in piazza del Secco, a Levane, per la precisione dentro il Bar Centrale dell’Anna.

Le bocche di lupo alla crema del Bar Centrale

Inutile dire che da piccolo passavo un bel po’ di tempo al bar, colpa dei videogiochi che negli anni ’80 stavano invadendo tutti i bar d’Italia. Non era un ambiente salubre: il fumo passivo, i rosari dei giocatori di briscola e di biliardo, qualche vecchietto sbronzo e qualche scaracchio facevano da cornice e da arredamento. Sta di fatto che quando riuscivo a racimolarle 1000 lire dai miei genitori, finivo per investirle in Space Invaders o Bubble Bobble 🙂

Il Bar Centrale era il bar per eccellenza, con le paste migliori del paese, ma solamente la domenica offriva il meglio. Oltre alle classiche brioche, comparivano sul bancone tronchetti, millefoglie, zuppette e le strepitose bocche di lupo: enormi, farcite di crema e bagnate di alkermes. Una libidine.

Io ne andavo letteralmente pazzo, era un dolce che adoravo e che non sempre i miei compravano (c’era il liquore… eh!). Purtroppo le bocche di lupo lentamente sono scomparse dal bancone del Bar Centrale: forse non incontravano troppo i gusti dei clienti. Quindi progressivamente sono scomparse anche dalla nostra tavola.

Ho successivamente scoperto che anche mio babbo adora le bocche di lupo, cosa che non ricordavo affatto:-)

Oggi le bocche di lupo sono quasi introvabili, almeno nei bar della zona. Non ho ricordanza di averle viste in nessuna pasticceria recentemente.

Le bocche di lupo: un maritozzo di pasta brioche

In fin dei conti le bocche di lupo sono molto simili ai maritozzi laziali. La differenza sta nell’impasto e nell’utilizzo dell’alkermes. Le bocche di lupo sono fatte di pasta brioche, sofficissime, a forma di panino rotondo, incise orizzontalmente a circa 1/3 dalla base, bagnate con alkermes e farcite con crema pasticcera o talvolta con panna montata.

Sono un po’ lunghe da preparare a causa dei tempi di lievitazione, ma l’attesa vale sicuramente la pena, almeno per il mio umore 🙂

0 da 0 voti
Bocche di lupo
Bocche di lupo alla crema
Preparazione
20 min
Cottura
20 min
Lievitazione
8 h
Tempo totale
40 min
 

Le bocche di lupo alla crema sono un dolce che una volta era abbastanza diffuso in Toscana. Oggi si trova con più difficoltà. 

Piatto: Dolce
Cucina: Italiana
Keyword: dolce
Porzioni: 20
Calorie: 246 kcal
Autore: Tommy
Ingredienti
Pasta brioche
  • 560 g farina manitoba
  • 115 g burro in pomata
  • 135 g zucchero semolato
  • 135 g tuorli
  • 16 g lievito di birra
  • 180 g acqua
  • 5 g sale
  • 1 baccello di vaniglia
  • scorza di limone grattugiata
Crema pasticcera
  • 8 tuorli
  • 160 g zucchero
  • 80 g farina
  • 900 ml latte
Altri ingredienti
Istruzioni
  1. Preparate la pasta brioche seguendo le istruzioni qui.

    Staccate palline del peso di 50 g circa, lasciate lievitare a 30° coperte con un canovaccio. Cuocete in forno statico a 180° per 12/14 minuti circa. Consiglio di verificare facendo una prova con una pallina e lasciar raffreddare per verificare la cottura. 

  2. Preparare la crema pasticcera seguendo le indicazioni qui.

  3. Incidete con una lama affilata e dare la forma alle bocche di lupo.

    pasta brioche
  4. Bagnare le bocche di lupo nell'alkermes lungo il taglio.

    Farcire con la crema pasticcera e spolverare con zucchero a velo.

Valori nutrizionali
Bocche di lupo alla crema
Quantità per porzione (150 g)
Calorie 246 Calorie derivate da grassi 72
% della quantità giornaliera*
Grassi Totali 8g 12%
Grassi saturi 4g 20%
Colesterolo 120mg 40%
Sodio 165mg 7%
Potassio 83mg 2%
Carboidrati totali 36g 12%
Zuccheri 13g
Proteine 6g 12%
Vitamina A 6.6%
Calcio 4.8%
Ferro 9.7%
* I valori percentuali giornalieri sono basati su una dieta di 2000 calorie.

Potrebbe interessarti

1 commento

  • RIspondi
    zia Consu
    12/03/2018 at 20:43

    Non ho mai avuto il piacere di assaggiare questi dolci ma l’aspetto è davvero invitante..chissà che non ne provi una versione con il mio lievito madre ^_^ Grazie della ricetta e a presto!

  • Lascia un commento