Dolci/ Dolci al cucchiaio

Crema catalana

Crema-catalana

Crema catalana

La crema catalana, come ben suggerisce il suo nome, è un dolce tipico della Catalogna, ma a ben guardare è oramai divenuto uno dei dolci più internazionali che ci siano. Vi sarà infatti capitato spesso di leggere la crema catalana nella lista dei dolci o di sentirla elencata tra i dolci fatti in casa in molti ristoranti.
La particolarità che ha reso la crema catalana così famosa e apprezzata in tutto il mondo è il suo caratteristico contrasto tra la superficie calda e croccante e l’interno freddo e morbido.

Crema-catalana

Questo contrasto di consistenze e temperature ricorda molto la crème brulée francese (della quale potete trovare qui una variante al limone), della quale si ritiene la crema catalana sia l’antenata. Ciò che maggiormente distingue i due dolci è il metodo di cottura: la crema catalana è infatti cotta sul fuoco mentre la crème brulée è cotta a bagnomaria. Ma non solo… anche gli ingredienti sono diversi: nella crema catalana si usa il latte e la maizena, nella crème brulée la panna e nessun tipo di farina o addensante.

La tradizionale crema catalana è aromatizzata con la cannella, ma noi l’abbiamo omessa perché in casa non a tutti piace. Sulla superficie abbiamo messo un pizzico di polvere di vaniglia.

Crema-catalana

5 da 12 voti
Crema-catalana-small
Crema catalana
Preparazione
15 min
Cottura
10 min
Tempo totale
25 min
 
La crema catalana è un tipico dolce al cucchiaio caratterizzato dal contrasto tra la superficie croccante e l'interno cremoso.
Piatto: Dolce
Cucina: Spagnola
Porzioni: 6
Autore: Tommy
Ingredienti
  • 1 l di latte intero
  • 80 g di zucchero
  • 60 g di maizena
  • 8 tuorli
  • buccia di 1/2 limone
  • zucchero per caramellare
  • vaniglia in polvere
Istruzioni
  1. Portate a ebollizione il latte assieme alla buccia del limone.
  2. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso.
  3. Incorporate, poco alla volta, la maizena setacciata.
  4. Aggiungete il latte bollente a filo (facendolo passare attraverso un colino) e mescolando di continuo rimettete sul fuoco e continuate la cottura per altri 5 minuti in modo da far addensare il composto.
  5. Versate la crema negli appositi contenitori in terracotta e lasciate intiepidire a temperatura ambiente.
  6. Conservate le coppette di crema catalana in frigo, coperte da pellicola, fino al momento dell'utilizzo.
  7. Cospargete la superficie con una spolverata di vaniglia in polvere e dell'abbondante zucchero (meglio se di canna). Bruciate con l'apposita fiamma (in alternativa potete passate in forno mettendo con la crema molto vicina al grill).
    Crema-catalana

 

Potrebbe interessarti

26 Commenti

  • RIspondi
    Peppe
    04/09/2014 at 12:13

    Amo la crema catalana e la tua sembra davvero ottima!!! complimenti!
    http://www.campiflegrei.na.it/index.php/category/gastronomia/

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:19

      Ciao Peppe, benvenuto nel nostro blog!
      Se ti piacciono i dolci al cucchiaio la crema alla catalana non può che essere in cima alla tua lista.
      Grazie per il link che ci hai lasciato. Passerò sicuramente a trovarti.
      A presto.

  • RIspondi
    donaflor
    04/07/2014 at 19:29

    ma che golosità questa crema! ottima anche con la vaniglia al posto della cannella!
    sono tentata anch’io a comprare il cannello anche se si può ovviare come dite mettendola vicinissima al grill del forno!
    un bacione a tutti a due!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:18

      Io ho fatto la crosticina con il grill del forno per anni, mio babbo infatti ne va matto di questo dolce e quindi capitava spesso di farlo.
      L’unica differenza è che con il grill (e quindi il forno ad alte temperature) ci vuole un po’ di tempo e la crema all’interno finisce per scaldarsi perdendo così il caratteristico contrasto. Ma ovviamente rimane sempre buonissima!
      Un bacio.

  • RIspondi
    Ilaria Renzi
    04/07/2014 at 19:18

    Anche se non è il mio dolce preferito a me è piaciuta tantissimo! 😉

  • RIspondi
    Ilaria Renzi
    04/07/2014 at 19:18

    Anche se non è il mio dolce preferito a me è piaciuta tantissimo! 😉

  • RIspondi
    Sere
    04/06/2014 at 17:38

    Golosissima!! L’ho mangiata spesso ma non l’ho mai cucinata, sembra perfetta complimenti!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:16

      Io invece non la prendo mai quando vado al ristorante, mi faccio sempre tentare dal cioccolato… 🙂
      Però fatta in casa è davvero il massimo. Devi provarla!

  • RIspondi
    2 amiche in cucina
    04/05/2014 at 18:53

    ciao ragazzi, che vedono i miei occhi, ne prendo una ciotolina, un bacio e buon fine settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:15

      Ai dolci al cucchiaio è sempre difficile resistere… alla crema catalana in particolare… 🙂

  • RIspondi
    delizia divina
    04/05/2014 at 17:43

    mai mangiata la proverei volentieri!

  • RIspondi
    Raffi
    04/04/2014 at 13:09

    ti è venuta benissimo…. complimentiiiiiiiiiii!!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:11

      Grazie tesoro… ne mangeremo un cucchiaio anche per te! 🙂 🙂 🙂

  • RIspondi
    Federica
    04/04/2014 at 07:41

    sai quante volte ho avuto la tentazione di comprare quel cannello, anche se mi fa un po’ paura!!!
    delizioso questo dessert con la crosticina croccante che nasconde un cuore morbido e cremoso
    un bacione, buon we

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:11

      Io cerco sempre di farlo usare a Tommy… quando lo apro ho sempre l’impressione che possa scoppiarmi in mano. Con le fiamme non ho proprio un bel rapporto… sono un disastro persino ad accendere le candele… 🙂
      Perché è troppo comodo, lo ammetto.

  • RIspondi
    Chiara
    04/03/2014 at 22:49

    non ho quel “lanciafiamme “, mi hai messo voglia di comperarlo dopo aver visto la riuscita della crostina , che dolce superbo ! Buon we…

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:09

      E con lo zucchero di canna viene ancora più bella quella crosticina… in questo caso abbiamo usato zucchero semolato perché avevamo finito quello di canna… 🙂

  • RIspondi
    Elena
    04/03/2014 at 19:58

    che meraviglia questa crema, è perfetta

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:08

      Hai ragione… è perfetta per una bella indigestione… 🙂 Non si può fermarsi al primo cucchiaio, e certe volte neanche alla prima ciotolina.
      Buona giornata.

  • RIspondi
    Claudia
    04/03/2014 at 14:55

    E’ troppo buona!!!!! il mio dessert preferito di fine pasto quando vado al ristorante.. Ancora non ho avuo coraggio a farla in casa.. bellisima la vostra ricetta.. smack

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:07

      E’ più facile del previsto… e se anche non hai il “fiammeggiatore” puoi sempre rimediare con una passata sotto il grill del forno. Io l’ho sempre fatto prima che Tommy acquistasse questa fiamma. 🙂
      Un bacio.

  • RIspondi
    La Cucina Di Marina
    04/03/2014 at 13:39

    la adoro e finalmente avrò una ricetta testata e sicuramente buona da “copiare”

    • RIspondi
      Ilaria
      04/07/2014 at 21:15

      Anche se non è il mio dolce preferito a me è piaciuta tantissimo!

  • RIspondi
    Maria Carmela Dibiase
    04/03/2014 at 13:22

    Buona…a quest’ora poi…buon pranzo a tutti!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/10/2014 at 13:05

      L’ora è sempre giusta per una crema catalana… 🙂

    Lascia un commento