Cucina regionale/ Dolci/ Lievitati/ Pasqua

Colomba di Pasqua

Colomba di Pasqua

Colomba di Pasqua

La colomba di Pasqua è un dolce che mi ha sempre affascinato e che da tanto tempo desideravo preparare. Mi piace la sua consistenza e il profumo dell’impasto e trovo assolutamente irresistibile la crosta croccante che la ricopre. Visto che Pasqua si sta avvicinando, ho deciso di partire per tempo e di provare più di una ricetta per preparare la colomba. Sono partito dalla colomba proposta da Giallo Zafferano, apportando qualche modifica alla ricetta. Ho ridotto il burro, ho sostituito i canditi con delle albicocche essiccate bio e ho aggiunto del germe di grano.

Se volete qualche dolce pasquale potete provare anche i quaresimali, dei semplici biscotti della tradizione pasquale toscana.

5 da 1 voto
Colomba di Pasqua
Preparazione
17 h
Cottura
55 min
Tempo totale
17 h 55 min
 
La colomba di Pasqua è un dolce tipico tradizionale italiano che richiede una lunga lievitazione.
Piatto: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 10
Autore: Tommy
Ingredienti
Per la colomba di Pasqua
  • 230 gr di Burro
  • 13 gr di Lievito di birra
  • 50 gr di Miele
  • 550 gr di Farina Manitoba
  • 10 gr di Germe di grano
  • scorza grattugiata di 1 Arancia
  • 190 ml di Latte
  • 6 Tuorli
  • 180 gr di Zucchero
  • 1 baccello di Vaniglia
  • 5 gr di Sale
  • 100 gr di Albicocche disidratate
Per la copertura
  • 2 Albumi
  • 80 gr di Nocciole spellate ridotte in farina
  • 80 gr di Zucchero a velo
  • Mandorle
  • Granella di zucchero
Istruzioni
  1. Preparate il primo impasto sciogliendo 13 gr di lievito in 50 ml di latte appena tiepido. Aggiungete 1 cucchiaio di miele e 100 gr di farina. Impastate e lasciate lievitare in un luogo tiepido per almeno 30 minuti coprendo con un foglio di pellicola bucherellato.
    Colomba di Pasqua
  2. Impastare il lievitino ottenuto con 80 ml di latte appena tiepido e 100 gr di farina. Lasciate lievitare per circa 30 minuti coprendo con un foglio di pellicola bucherellato.
    Colomba di Pasqua
  3. Riprendete l'impasto e aggiungete 150 gr di farina, le germe di grano e 60 ml di latte appena scaldato. Impastate per 15 minuti nella planetaria con il gancio a velocità 2 aggiungendo a metà lavorazione 80 gr di zucchero. L'impasto dovrà risultare morbido ma non appiccicoso. Aggiungete adesso 80 gr di burro ammorbidito in quattro volte, lasciando incorporare prima di aggiungerne altro. Aumentate la velocità della planetaria (a 4 e poi a 6) fin quando l'impasto non incorderà staccandosi dai bordi della tazza. Mettete a lievitare per 2 ore in un luogo tiepido coprendo con un foglio di pellicola bucherellato.
    colomba di pasqua
  4. Riprendete l'impasto, mettete nella planetaria e lavorate un paio di minuti a velocità 2 con il gancio. Aggiungete il sale, 100 gr di zucchero, l'interno del baccello di vaniglia, la scorza di arancia grattugiata e 50 gr di miele. Lavorate per un paio di minuti poi aggiungete i tuorli, uno alla volta, alternando con qualche cucchiaio della restante farina fino a esaurimento. Aggiungete in più volte 150 gr di burro ammorbidito, diviso a piccoli pezzetti, lasciando incorporare prima di aggiungerne altro. Alzate la velocità al massimo fino a incordatura dell'impasto. Abbassate la velocità e aggiungete le albicocche tagliate a pezzetti. Fate lievitare per 12 ore in un luogo fresco (max 12°).
  5. Trascorso il tempo di lievitazione, lavorate brevemente l'impasto e dividetelo in due parti in base alla dimensione degli stampi (noi abbiamo preparato una colomba da 1,2 kg e con l'impasto rimanente una più piccola), fate delle pieghe di tipo 2 (formate una palla e tirate dei lembi di pasta verso il centro), capovolgete e adagiate negli stampi per almeno 3 ore (l'impasto dovrà raggiungere quasi il bordo).
  6. Nel frattempo preparate la copertura montando a neve i due albumi. Aggiungete lo zucchero a velo e la farina di nocciole facendo amalgamare. Ricoprite le colombe e cospargete con granella e mandorle.
    Colomba di Pasqua
  7. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e continuate la cottura per altri 40 minuti, coprendo con un foglio di carta stagnola se la superficie dovesse scurire troppo. Verificate la cottura bucando la colomba di Pasqua con uno stecchino. Fate raffreddare capovolta infilando due ferri da spiedo alla base.
    Colomba di Pasqua

Con la ricetta delle Colomba di Pasqua partecipiamo alla raccolta La cucina passo passo del blog Mani, amore e fantasia

Potrebbe interessarti

32 Commenti

  • RIspondi
    marinella
    02/26/2013 at 09:17

    Bravissima, è perfetta, la assaggerei volentieri 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      02/27/2013 at 00:03

      Sei la benvenuta… te ne lasciamo volentieri una fetta!
      Buona notte.

  • RIspondi
    paola
    02/25/2013 at 00:51

    Wow, ma è fantastica, complimenti! Chissà se riuscirò mai a provarla anche io! Complimenti e un abbraccio
    paola

    • RIspondi
      Ilaria
      02/25/2013 at 13:10

      Sono sicura che ti verrebbe benissimo se provassi. Basta solo avere una giornata a disposizione… 🙂

  • RIspondi
    Chiara
    02/24/2013 at 10:32

    è la prima colomba che vedo quest’anno, ha un aspetto magnifico! Buona domenica, un abbraccio ! Non mi arrivano più le tue mail, è tutto sospeso?

    • RIspondi
      Ilaria
      02/24/2013 at 10:40

      Siamo partiti un po’ in anticipo… 🙂
      Se ti riferisci al nostro progetto, abbiamo avuto qualche problema in queste ultime settimane e non siamo riusciti a dedicargli molto tempo. Ma tutto procede, ti aggiorno a breve, brevissimo.
      Un abbraccio e buona domenica.

  • RIspondi
    sabina
    02/23/2013 at 21:59

    nooo non ci credo, avete fatto anche la colomba, ma è stupenda, perfetta direi, complimenti davvero
    un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      02/24/2013 at 09:22

      Ciao, oramai Tommy si sta specializzando in dolci delle feste… dopo il panettone ci ha provato con la colomba… 🙂
      Buona domenica.

  • RIspondi
    Raffy
    02/23/2013 at 18:41

    è una meravigliaaaaaaaaa!!! perfetta…sono senza parole!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 20:55

      Se solo fosse stata un pochino più panciuta… 🙂

  • RIspondi
    marialarese
    02/23/2013 at 17:53

    Ti sei presa avanti cara Ilaria:) Forse è la volta buona che la provo, con un anticipo simile non posso dire che è passato tutto troppo in fretta:) Un bacio e buon weekend:)

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 20:55

      Stavolta abbiamo deciso di partire per tempo… altrimenti facciamo poi come lo scorso anno che alla fine non siamo riusciti a prepararla. 🙂

  • RIspondi
    Any
    02/23/2013 at 17:44

    Complimenti Tommy, sei stato bravissimo!!! E’ venuta fuori una signora colomba, buona, fatta in casa e direi che di questi tempi quando non sappiamo più quello che compriamo, è molto importante fare le cose in casa.

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 20:53

      Hai perfettamente ragione, oramai non sappiamo più quello che mangiamo quando compriamo prodotti confezionati. Molto meglio riuscire a realizzare questi piatti in casa… anche se a volte servono lunghe preparazioni.
      Buona domenica.

  • RIspondi
    Elly
    02/23/2013 at 08:37

    Ma lo sai che ero convinta che avesse postato Ilaria? In genere la maghetta dei dolci è lei! E invece vedo che anche tu vai alla grande!! Complimenti. Mi piace tantissimo l’idea di sostituire i canditi con le albicocche disidratate visto che io e i canditi non andiamo d’accordo. E anche il fatto che che hai ridotto il burro, così posso avere un alibi per prepararla e anche mangiarne un po’!! Certo è una ricetta che impegna un we, ma penso che la soddisfazione sia proprio tanta Tommy! Un abbraccio e buon fine settimana.

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:54

      Il “fanatico” dei dolci delle feste è Tommy… io non li mangio neanche (mi lascio tentare solo dal pandoro). Ma questa colomba meritava proprio un assaggio.
      Anch’io evito i canditi, non mi piacciono proprio! Farei tutti i buchetti nella mia fetta per eliminarli… 🙂
      Un buonissimo fine settimana anche a te.

  • RIspondi
    elena
    02/23/2013 at 07:05

    Caspita ma è bellissima …sembra acquistata in pasticceria…complimenti!
    Ho provato a prepararla lo scorso anno, con la ricetta di Ada Boni, buonissima ma inguardabile…infatti non l’ho pubblicata…voglio ancora bene ai miei lettori…bravissimo!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:52

      Delle volte si preparano piatti così buoni che purtroppo a causa del loro aspetto non “meritano” la pubblicazione… ed è un vero peccato! Quest’anno devi riprovarla, vedrai che con l’esperienza dell’anno scorso verrà molto meglio.
      Un bacione!

  • RIspondi
    delizia divina
    02/22/2013 at 20:48

    wow è subito pasqua…complimenti!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:50

      Meglio prepararsi in anticipo… 🙂

  • RIspondi
    Cucina che ti passa - Rumi-
    02/22/2013 at 19:00

    e bravissimo Tommaso!!!
    La colomba è un vero classico e fatto in casa, e con queste modifiche, sarà ottima!
    complimenti davvero!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:49

      E’ stato davvero bravo, gli faccio anch’io i miei complimenti. Ci ha messo tutto il giorno, ma alla fine il risultato è ottimo.

  • RIspondi
    Ely
    02/22/2013 at 18:33

    Carissimo, quest’anno ci provo. Ci DEVO provare.. assolutamente! Che meraviglia di colomba!! Un bacione grande grande!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:47

      E’ vero… devi proprio provare a farla, son vere soddisfazioni vederla crescere nella cucina!
      Un bacione anche a te e un buonissimo fine settimana.

  • RIspondi
    federica
    02/22/2013 at 17:18

    splendida, appena mi passa questa influenza mi rimetto all’opera!! buon w.e.

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:45

      Mannaggia, questa influenza sta mietendo un sacco di vittime… ma con il freddo di questi giorni è quasi inevitabile.
      Un bacione.

  • RIspondi
    ombretta
    02/22/2013 at 16:54

    Appena mi rimetto devo iniziare anche io a fare qialche colomba:) la tua e’ perfetta!!! e adoro quella bella glassa croccante!!!
    un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:44

      Questa influenza è una vera noia!! Rimettiti in fretta che aspettiamo la tua colomba… 🙂
      Un bacione anche a te!

  • RIspondi
    sandra
    02/22/2013 at 16:04

    Complimenti, splendida colomba!:)

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:43

      Grazie Sandra!!
      Buon fine settimana innevato…

  • RIspondi
    Mary
    02/22/2013 at 15:55

    E’ venuta una meraviglia..a Natale ho fatto passo con il panettone..chissà che non mi butti sulla colomba 🙂
    Vi auguro un buon week end !

    • RIspondi
      Ilaria
      02/23/2013 at 12:33

      Quest’anno invece noi non ci siamo fatti mancare nulla… siamo partiti con il pandoro, passando per panettone e torrone… e non potevamo certo saltare la colomba!!! Mi sa che questa è solo la prima di una lunga prova… Tommy mi sommergerà di colombe da qui a Pasqua! 🙂

    Lascia un commento