Dolci/ Lievitati

Croissant sfogliati

Croissant

Ci sono ricette che possono essere preparate solo nel fine settimana a causa dei lunghi tempi di lievitazione e una di queste riguarda proprio i croissant. Immaginate svegliarvi al mattino e sentire per tutta la casa il profumo dei croissant… ah, non ha veramente prezzo!
Dopo aver provato i croissant francesi, stavolta abbiamo preparato i croissant sfogliati italiani seguendo la ricetta di Montersino (con qualche piccola modifica…).
Con questi croissant sfogliati auguriamo a tutti un buonissimo inizio di settimana. Buona colazione!

Croissant

5 da 8 voti
Croissant
Croissant sfogliati
Preparazione
14 h 30 min
Cottura
15 min
Tempo totale
14 h 45 min
 
Piatto: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 12
Autore: Ilaria
Ingredienti
Per il lievitino
  • 125 gr Farina
  • 55 gr Acqua
  • 17 gr Lievito di birra
Per l'impasto
  • 200 gr Farina
  • 75 gr Zucchero
  • 1 cucchiaino Miele
  • 35 gr Burro
  • 2 Uova grandi
  • 75 gr Latte
  • 8 gr Sale
  • 185 gr Burro per il tournage
  • 1 Tuorlo e 1 cucchiaio Panna per spennellare
Istruzioni
  1. Impastare molto rapidamente gli ingredienti per il lievitino. Immergerlo in una ciotola con acqua tiepida e lasciarlo fermentare fino a quando non viene a galla (ci vorranno circa 10 minuti).
  2. Nel frattempo cominciare a impastare la farina e lo zucchero con il latte. Aggiungere, uno alla volta, le uova continuando a impastare.
  3. Quando il lievitino viene a galla strizzarlo bene in modo da far uscire tutta l'acqua in eccesso. Unire il lievitino all'impasto, aggiungere il miele e impastare per altri 10 minuti.
  4. Aggiungere il sale e, poco per volta, il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Impastare per altri 10 minuti circa fino a quando non si ottiene un composto liscio ed elastico.
  5. Stendere la pasta in un rettangolo dell'altezza di circa 1 cm e mezzo e lasciarla riposare in frigorifero, avvolta nella pellicola, alla temperatura di 4° per circa 8 ore.
  6. Nel frattempo mettere il burro per il tournage tra due fogli di pellicola infarinati e stenderlo in un rettangolo dello spessore di circa mezzo centimetro. Conservarlo in frigorifero fino al suo utilizzo.
  7. Recuperare la pasta dal frigorifero. Mettere al centro il burro e piegare gli angoli della pasta verso il centro in modo da coprire totalmente il burro. Far aderire i margini della pasta senza sovrapporla.
  8. Picchiettare la pasta con il matterello e stenderla nel senso della lunghezza.
    Croissant
  9. Ripiegare la pasta in tre: prima la parte in basso verso il centro, poi la parte in alto. Ricoprire con della pellicola e far riposare in frigorifero per 30 minuti.
  10. Posizionare la pasta sulla spianatoia con il lato aperto verso destra. Stendere nel senso della lunghezza e piegare nuovamente in tre. Far riposare per altri 30 minuti in frigorifero.
  11. Ripetere nuovamente il punto precedente lasciando riposare ancora per 30 minuti.
    Croissant
  12. Stendere l'impasto in un rettangolo con base di circa 8 cm e tagliare dei rettangoli con base di circa 10 cm.
  13. Incidere la base dei triangoli. Tirare il triangolo nel senso della lunghezza e cominciare a formare i croissant allargando leggermente la base dei triangoli verso l'esterno. La punta del croissant dovrà rimanere sotto per evitare che il cornetto si apra durante la lievitazione. Piegare le punte verso l'interno in modo da dare la caratteristica forma. Qui potete trovare un breve filmato che vi mostrerà un esempio su come si formano i croissant.
    Croissant
  14. Lasciar lievitare nelle teglie con carta forno per circa 3 ore o comunque fino a quando i cornetti avranno raddoppiato il loro volume.
  15. Spennellare la superficie con il tuorlo d'uovo sbattuto con la panna e far cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
    Croissant

Potrebbe interessarti

61 Commenti

  • RIspondi
    simona
    11/18/2014 at 08:43

    Grazie mille , sei molto gentile .
    Sabato farò il bis e poi ti farò sapere 🙂 . Buona giornata!

  • RIspondi
    simona
    11/11/2014 at 14:05

    Devo farti i compimenti!!!! nonostante l’impasto molliccio a quale ho aggiunto della farina sono venuti buonissimi!!!!!
    I miei ometti hanno fatto il tris! grazie mille di questa fantastica ricetta !!! Bacio!

    • RIspondi
      Ilaria
      11/17/2014 at 14:00

      Ciao Simona, benvenuta nel nostro blog!
      Mi spiace non essere riuscita a giungere in tuo soccorso nel “momento del bisogno”… ma mi fa davvero piacere leggere che il risultato finale vi sia piaciuto.
      Anche a me la prima volta era venuto un impasto un po’ molliccio e mi anche io come te avevo aggiunto farina. Mi sa che avevo lasciato il lievitino troppo tempo in immersione e questo aveva assorbito troppa acqua che non ero riuscita a far fuoriuscire. Le volte dopo ho infatti provveduto a togliere il lievitino dall’acqua non appena questo viene a galla e non ho più dovuto aggiungere ulteriore farina.
      Se ti capita di fare il bis prova a fare attenzione a questo… 🙂
      Buona giornata.

  • RIspondi
    simona
    11/10/2014 at 17:33

    Aiutoooo, l’impasto e molto liquido 🙁 🙁 :(.

  • RIspondi
    maria
    04/23/2013 at 16:35

    Grazie mille, gentilissima!! Ti farò sapere 😀

  • RIspondi
    maria
    04/21/2013 at 17:00

    Ciao Ilaria, vorrei fare questa bellissima ricetta!!
    Ho 2 domande:
    1) il frigo è impostato su 6 gradi (e non so se sia possibile abbassare la temperatura), è il caso di tenere la pasta in frigo meno tempo e non 8 ore??
    2) il modo migliore per riscaldare i cornetti qual è?? Il microonde, il forno o è meglio consumarli freddi??
    Grazie in anticipo!!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/21/2013 at 18:54

      Ciao Maria, benvenuta.
      La temperatura del frigo indicata è quella media. Lascia pure la pasta per tutta la notte in frigo, è comunque una temperatura bassa e non impatterà molto sui tempi di lievitazione.
      Per quanto riguarda riscaldare i cornetti io ho provato un po’ in tutti i modi (tranne il microonde, a quello non avevo pensato). La soluzione migliore che ho trovato è quella di congelare i cornetti già cotti, toglierli dal freezer una mezz’ora prima e riscaldarli in forno. Tornano buoni, ma non sono comunque come i cornetti appena sfornati… 🙂
      Fammi sapere quando li provi.
      Buona serata.

  • RIspondi
    Maristella
    02/04/2013 at 12:28

    Ciao Ilaria, complimenti questi croissant sono bellissimi…che bel post sei proprio brava…complimenti…buona giornata

    • RIspondi
      Ilaria
      02/06/2013 at 13:21

      Con i croissant mi viene una passione che non ti dico. Avrei sempre voglia di prepararli, è troppo bello vederli crescere e poi sentire quel buon profumo per tutta la casa durante la cottura.

  • RIspondi
    cinzia
    01/31/2013 at 14:47

    sono senza parole!sono uno spettacolo!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/01/2013 at 22:29

      Peccato non averne una anche per domani mattina… 🙂
      Buon fine settimana.

  • RIspondi
    artù
    01/30/2013 at 08:39

    Mi ero persa i croissant??? noooo e non mi avete nemmeno invitata….mah non si fa così con le amiche!!! buona giornata cari!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 13:30

      Ogni tanto mi prende voglia si sfogliare… quindi non preoccuparti, alla prossima sarai la prima a essere invitata.
      Bacio.

  • RIspondi
    Semplicemente buono
    01/24/2013 at 21:45

    Bravissimi! Il profumo e il sapore dei croissant fatti in casa non ha prezzo e i vostri sono davvero insuperabili! Quanto vorrei averne uno qui adesso!!
    Un abbraccio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 22:52

      Possiamo fare di meglio… te ne recapitiamo uno per domani mattina, bello fumante… 🙂
      Buona notte.

  • RIspondi
    Babe
    01/24/2013 at 08:15

    Darei chissà che cosa per poter assaporare di prima mattina una tale delizia senza uscire di casa.
    sei sempre bravissima mia cara…
    Spero un giorno di avere il tempo per provare a farli!
    Grazie della ricetta eh!
    Un bacino

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:39

      Io ho rimandato per tantissimo tempo immaginando che fosse complicatissimo preparare i croissant in casa. Invece, mi sono dovuta ricredere… l’unica difficoltà consiste nel far incordare l’impasto che essendo un po’ morbido necessita di una planetaria.
      Un bacione.

  • RIspondi
    sabrina
    01/24/2013 at 01:05

    A me rimane di portare il caffè!!! O preferisci una bella tazza di cioccolata calda? Ottimi questi cornetti … un abbraccio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:38

      Per me solo cioccolata calda… 🙂
      Un abbraccio anche a te!

  • RIspondi
    vickyart
    01/24/2013 at 00:21

    vero! gli impasti lunghi solo il fine settimana! è da tanto che vorrei provare la sfoglia di montersino prima o poi ce la farò 🙂 sono bellissimi questi croissant, ciaooo!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:37

      Sfortunatamente non c’è proprio tempo durante la settimana per fare questi tipi di lievitati. Ed è un vero peccato perché un croissant fresco appena sfornato ci starebbe bene tutte le mattine…

  • RIspondi
    fausta
    01/23/2013 at 19:00

    se non ci fossero state le foto a raccontare le vostre “pieghe” avrei detto che li avevati comprati! Sono perfetti!
    Unica pecca (totalmente mia…) non averne uno domani, per colazione.
    Aspetto anche i tuoi panini senza tuorlo (ma sto tuorlo… chi può metterlo nel pane???)
    Baci :))

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:36

      Ma soprattutto… sie è mai sentito in giro di pane fatto con l’uovo? In quel caso diventa un croissant… 🙂

  • RIspondi
    Enza
    01/23/2013 at 15:52

    Che meraviglia…vien voglia di mordere lo schermo…complimenti!
    a presto

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:35

      Ciao tesoro! E’ la stessa reazione che ho spesso anch’io… 🙂

  • RIspondi
    elena
    01/23/2013 at 11:14

    che bella questa ricetta mi piace tantissimo

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:34

      Ai croissant non si può proprio rinunciare.

  • RIspondi
    sabina
    01/22/2013 at 15:48

    ciao Ilaria, come stai??? mi fa piacere vederti operosa :))
    quessti croissant sono spettacolari, anche le foto sono bellissime
    un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:34

      Ciao carissima Sabina, mi sto pian piano riprendendo. Sto cominciando ad abituarmi all’idea di non trovarla più a casa alla sera quando rientro. In compenso l’altra gatta di casa sta sopperendo alla sua assenza con migliaia di coccole, non mi molla mai!
      Meglio tenere le mani occupate… anche se con i croissant alla fine sono più i tempi di attesa che quelli che si passano a pasticciare in cucina… 🙂
      Buon proseguimento di settimana.

  • RIspondi
    federica
    01/22/2013 at 12:40

    O_O wow che meraviglia! complimenti!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:20

      Grazie tesoro… ne ho ancora qualcuno nel freezer che mi aspetta… 🙂

  • RIspondi
    loredana
    01/22/2013 at 09:03

    Stupendi, li ho fatti un paio di volte, ma mi sta tornando la coglia di riprovarci!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:18

      Io mi sono divertita tantissimo a prepararli… una vera pacchia!

  • RIspondi
    Mary
    01/22/2013 at 07:45

    Ecco…il problema è che io mi sono immaginata tutto quello che hai scritto, però mi ritrovo a mani vuote ?? Come facciamo ?? 😛
    Sono venuti una meraviglia..vorrei provare anche io a farli, ma effettivamente bisogna avere tempo a disposizione..ma presto o tardi, mi lancerò nell’impresa 🙂
    Un bacio e buona giornata !

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:15

      Dai, se le mani sono vuote l’importante è che sia piena la pancia… 😛
      Il tempo è l’ingrediente fondamentale per questi tipi di impasti.
      Un bacio e buon soggiorno in quel di Padova.

  • RIspondi
    Federica
    01/22/2013 at 06:56

    Ci penavo qualche giorno fa che avrei voglia di “sfogliare” di nuovo e dopo quetsa visione in cucina mi fiodnerei adesso se potessi! I croissant di Montersino sono stati i primi di che ho provato. me lo ricordo ancoro che rimasi non so quanto a giocherellare col lievitino venuto a galla :D! magari avere una di quelle meraviglie adesso per la colazione. Un bacione, buona giornata

    • RIspondi
      Ilaria
      01/24/2013 at 13:14

      Io non sapevo che il lievitino potesse galleggiare… è stata una scoperta! Ti dirò, avevo anche qualche dubbio che potesse farcela… e invece in men che non si dica è salito sulla superficie. Incredibile quanto faccia in fretta a salire!

  • RIspondi
    elena
    01/21/2013 at 22:29

    Che inizio strepitoso di settimana….complimenti!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:32

      Meglio cominciare in dolcezza… altrimenti chi ci arriva al prossimo venerdì! 😛

  • RIspondi
    delizia divina
    01/21/2013 at 20:49

    che bontà…bravissima!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:32

      Grazie cara, sei sempre gentilissima.
      Buona notte.

  • RIspondi
    Caro
    01/21/2013 at 18:34

    sono spettacolari!! 🙂 prima o poi li devo provare anch’io! 😉 buona serata Ila! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:31

      Eh sì, li devi assolutamente provare!
      Un bacio.

  • RIspondi
    2 Amiche in Cucina
    01/21/2013 at 17:24

    ragazzi miei, li sto guardando di pomeriggio, me li sogni caldi per domani mattina, favolosi

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:30

      Non me lo dire… altrimenti domani mattina devo fermarmi in pasticceria… 🙂

  • RIspondi
    elly
    01/21/2013 at 15:54

    Ilà… m’hai fatto venire voglia di rifarli!!! Tutti quelli che avevo messo nel congelatore (dopo la lievitazione e non cotti) sono andati a finire nel secchio quando mi si è guastato il frigo questa estate… Tutti molli molli!!! Che nostalgia mi è venuta. E inutile dirti che i tuoi sono molto più perfetti dei miei!!!! Chissà forse alla seconda aggiusto il tiro! Bacione!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:30

      Sicuramente al secondo giro non si può che migliorare. Ma scommetto che erano buonissimi anche i tuoi… un vero peccato la loro fine. Con tutta la fatica che ci vuole per farli… 🙂
      Io li ho messi nel congelatore già cotti, così basta scaldarli quando mi viene voglia di croissant.
      Un bacione anche a te!

  • RIspondi
    Raffy
    01/21/2013 at 13:57

    perfettiiiiiiiii!!! sono senza parole…complimentiiiiii!!!

  • RIspondi
    grazia
    01/21/2013 at 13:41

    Ciao Ilaria sono affascinata da queste foto e posso solo immaginare la bontà di questi croissant…. bravissima.
    Buon inizio settimana anche a te.

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:27

      I croissant sono le mie pastine preferite… le mangerei anche tutte le mattine! Se calde, meglio ancora.

  • RIspondi
    Emanuela
    01/21/2013 at 12:05

    Ma dai!!! Siamo in grande sintonia oggi! 😉 …entrambe cornetti!
    Bellissima la tua versione!
    Un abbraccio!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:26

      Vengo subito a vedere anche i tuoi… 🙂
      Un bacione!

  • RIspondi
    Ely
    01/21/2013 at 11:58

    Amica mia.. non ho parole, sono perfetti! Io mi sa che non ci riuscirò mai.. beh, corro subito da te se ne è rimasto qualcuno.. i tuoi sono veramente deliziosi solo a guardarli! <3 Ti voglio bene, come stai? Un bacino. <3

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:25

      Sto un po’ meglio, la sofferenza sta lasciando il posto ai dolci ricordi. Grazie per il tuo affetto tesoro, sei sempre carissima.

  • RIspondi
    ombretta
    01/21/2013 at 11:37

    Guardo sempre con tanta ammirazione chi sfoglia, e ogni volta mi dico che devo provarci però serve tempo… Ma prima o poi li faccio intanto me la segno!
    Stamattina sarebbero stati una colazione perfetta:)
    Baci e buon inizio settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:24

      E’ vero, ci vuole tanto tempo, soprattutto per i tempi di lievitazione più che per la preparazione in sé e per sé. Però con l’impastatrice è una preparazione che si può fare senza troppa fatica. Devi provare!
      Buona settimana anche a te.

  • RIspondi
    carla
    01/21/2013 at 11:18

    Che lavoro!!! Ma che meraviglia e immagino il profumo ma soprattutto la bontà!!! Bravissima Ilaria
    Buon lunedì

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:22

      Al profumo dei croissant non si può proprio resistere.

  • RIspondi
    iva
    01/21/2013 at 11:14

    E un pò che non passo a trovarvi e mi trovo sta delizia!! Segnati da fa fare il prima possibile!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/21/2013 at 22:21

      Bentornata!!! Anche per me è un periodo complicato… spero di riuscire presto a recuperare un po’ di tempo da dedicare al blog e alle amiche blogger.
      Un bacione.

    Lascia un commento