Lievitati

Pan brioche delle sorelle Simili con licoli

Pan Brioche con lievito madre

Il pan brioche è una preparazione ideale per la colazione: fragrante, soffice dentro e croccante fuori. Si accompagna benissimo con la marmellata o con la cioccolata spalmata. E’ difficile fermarsi alla prima fetta… 🙂
Si conserva bene per più giorni se lo tenete ben chiuso all’interno di un sacchetto.

Per realizzare questo pan brioche ho preso spunto dalla ricetta della bravissima Cinzia del blog Essenza in cucina. Vi consiglio di andare subito a farle visita se ancora non la conoscete perché scoprirete tantissime bontà.

Vi ricordo che avete ancora tempo fino a domani per partecipare al nostro contest Bruciore 2012… basta che ci mandiate una ricetta piccante e il gioco è fatto!! 🙂 Vi aspettiamo!!

5 da 1 voto
Pan Brioche con lievito madre
Ricetta pan brioche delle sorelle Simili con licoli
Preparazione
6 h 30 min
Cottura
30 min
Tempo totale
7 h
 
Ricetta pan brioche delle sorelle Simili con lievito madre.
Piatto: Lievitato dolce
Cucina: Francese
Porzioni: 8
Calorie: 260 kcal
Chef: Ilaria
Ingredienti
  • 160 gr Licoli rinfrescato tre volte
  • 260 gr Farina Manitoba
  • 50 gr Burro
  • 10 gr Zucchero
  • 80 gr Latte
  • 1 cucchiaino di Miele
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico di Sale
  • latte e zucchero per spennellare
Istruzioni
  1. Rinfrescare il lievito madre seguendo il procedimento che trovate qui.
  2. Mettere il lievito nella planetaria e aggiungere lentamente il latte, l'uovo, il miele, lo zucchero e la farina setacciata. Lavorare a bassa velocità fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati. Aggiungere infine il sale.
  3. Unire, poco alla volta, il burro ammorbidito a pezzetti facendo incorporare completamente un pezzetto prima di aggiungere altro burro. Lavorare a lungo aumentando la velocità fino a portare l'impasto a incordatura.
    Pan Birioche impasto
  4. Trasferire in una ciotola leggermente oleata e lasciar lievitare per almeno due ore. Trascorsa la prima ora riprendere l'impasto e fare delle pieghe a tre, senza sgonfiare l'impasto, far lievitare per un'altra ora alla fine della quale ripeterete le pieghe a tre.
  5. Mettere l'impasto in una ciotola capiente (sempre oleata) e coprire con la pellicola trasparente. Lasciar riposare per circa due ore.
    Pan Birioche impasto pieghe
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, rovesciare delicatamente l'impasto sopra un piano di lavoro infarinato e dargli la forma preferita adagiando all'interno di uno stampo da plumcake. Far lievitare ancora per un paio di ore.
    Pan Brioche con lievito madre
  7. Spennellare la superficie con latte e zucchero e far cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Per evitare che la superficie si colori troppo in fretta potete ricoprire con carta stagnola.
    Pan Brioche con lievito madre

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Ely
    10/20/2012 at 18:51

    Ohhh che pane stupendo!! Complimenti, di tutto cuore! 😀 Avrei tanto voluto preparare un’altra ricetta piccantina ma… proprio non ce l’ho fatta… sono periodi tremendi, proprio a livello di habanero 😉 Un abbraccione forte e un felice fine settimana cari!

    • Reply
      Ilaria
      10/20/2012 at 21:48

      Non ti preoccupare cara, sei già stata gentilissima a partecipare. Anche per me è un periodo difficile, non riesco a dedicare tutto il tempo che vorrei al blog. Ma questo periodo passerà… spero presto. 🙂
      Una buonissima domenica anche a te.

  • Reply
    Cinzia
    10/20/2012 at 18:52

    Questo pane è splendido!!! e chissà quant’è buono!!! Complimenti:-) un abbraccio Cinzia

    • Reply
      Ilaria
      10/20/2012 at 21:50

      Ogni volta che ho un po’ di licoli rinfrescato in più preparo sempre questo pan brioche. E’ così profumato che non gli si resiste proprio.
      Un bacione grande.

  • Reply
    In cucina da Eva
    10/20/2012 at 18:56

    ma è favolosooo!! mamma miaaa peccato che ho finito sia il lievito, sia la pasta madre, quindi non posso preparare nemmeno il licoli! dopo la tesi lo provo!

    • Reply
      Ilaria
      10/20/2012 at 21:51

      Adesso concentrazione massima sulla tesi, poi avrai tutto il tempo necessario per ricominciare con il lievito madre. Nel frattempo puoi sempre prepararlo con il lievito di birra… 😉
      Buona domenica.

  • Reply
    ELENA
    10/20/2012 at 19:37

    mamma mia anche se è l’ora di cena vorrei fare colazione con questo magnifico pane complimenti

    • Reply
      Ilaria
      10/20/2012 at 21:52

      Già… non sarebbe una brutta idea fare colazione al posto della cena… sicuramente la si preparerebbe più in fretta! 🙂

  • Reply
    federica
    10/20/2012 at 22:05

    O_O che spettacolo!!!bravissima!!ciaoooooooooooooo

    • Reply
      Ilaria
      10/21/2012 at 14:55

      Ciao Fede, grazie!!
      Buona domenica.

  • Reply
    Renata
    10/21/2012 at 07:52

    Complimenti Ilaria!!!!!!!!!!!!!
    Uno splendido risultato
    alto e morbido….Ecco adesso con il caffè una bella fetta spalmata ci starebbe davvero bene!!!!!!!
    Un bacione e BUONA DOMENICA

    • Reply
      Ilaria
      10/21/2012 at 14:57

      E la cosa ancora migliore è che si conserva come appena fatto per giorni!! Quindi colazione a pan brioche non solo nel fine settimana, ma anche durante… 🙂
      Quando poi comincia a essere un po’ più duro noi lo tostiamo… e così riacquista tutta la sua bontà!
      Buona domenica anche a te tesoro.

  • Reply
    elly
    10/21/2012 at 08:04

    Le sorelle Simili, Cinzia e…. Ilaria!!! Adesso questo pan brioche si arricchisce anche della tua garanzia per un’ottima riuscita! Conosco anche quella conserva della nonna… buuooooonnnnnaaaa colazione!!

    • Reply
      Ilaria
      10/21/2012 at 15:00

      Questo pan brioche è una vera garanzia. Basta seguire passo passo tutti i passaggi, c’è veramente poco da cambiare. Io ho cambiato un po’ la lievitazione… mica potevo aspettare 8 ore per far lievitare l’impasto in frigo!!! 🙂
      Buona domenica.

  • Reply
    Chiara
    10/21/2012 at 17:07

    non riesco a digerire bene il lievito classico, chissà se questo licoli farebbe al caso mio….il risultato mi sembra ottimo e mi attira molto…Buona domenica!

    • Reply
      Ilaria
      10/21/2012 at 17:27

      Il “segreto” del lievito madre sta proprio nell’alta digeribilità. Prima preparavo la pizza con il lievito di birra, ma non riuscivamo mai a mangiarne una intera senza problemi di digeribilità. Da quando la preparo con il licoli ne mangiamo più di una a testa senza alcun problema. O i nostri stomachi hanno imparato a digerire anche il ferro o è tutto merito del lievito madre. 🙂
      Un enorme bacio. Buona domenica.

  • Reply
    cinzia
    10/22/2012 at 00:23

    …wow, grazie!! Davvero perfetto 🙂 la lievitazione èe proprio bella, e devo dire che da noi non dura mica più di una giornata: con una bella marmellata o con la nutella diventa irresistibile.
    Un abbraccione, a presto!

    • Reply
      Ilaria
      10/22/2012 at 08:43

      Hai ragione, farlo durare è una vera impresa, ma da noi dura qualche giorno perché io durante la settimana fuggo di casa senza fare colazione. Altrimenti mi sa che non resisterebbe troppo… 🙂

  • Reply
    rosalia
    03/05/2013 at 17:29

    ciao . complimenti per il tuo blog, davvero carino e questa ricetta mi sembra fantastica. mi sono avvicinata al mondo della pasta madre da un po’ di mesi ed ho cominciato a panificare. il mio lievito è ben maturo , pieno di alveoli. volevo chiederti: per fare questa ricetta posso sostituire il licoli con la PM e in che quantità? ti ringrazio e ora vado a farmi un giro nelle ricette piccanti! adoro il peperoncino!

    • Reply
      Ilaria
      03/08/2013 at 10:17

      Ciao Rosalia e benvenuta nel nostro blog.
      Io non ho mai usato la pasta madre, ho cominciato subito con il licoli quindi non ho esperienza con la PM. Considera che il licoli che noi usiamo è idratato al 130% (mentre la PM di solito è al 100%) quindi dovresti ridurre le dosi di LM del 30% e aumentare i liquidi del 30%. In pratica potresti provare con 115 gr di PM e aggiungere una quarantina di grammi di acqua nei quali far ammorbidire la PM. Poi ti regoli un po’ con la consistenza tenendo conto che deve rimanere bella mordiba e soffice.
      Buon impasto! 🙂

      • Reply
        rosalia
        03/08/2013 at 11:06

        grazie ilaria per la tua risposta. vorrei provare anche a preparare il licoli, che sicuramente è più pratico della PM, ma temo di non riuscire più a panificare con gli stessi risultati . magari tengo entrambi! bello davvero il tuo blog! brava!

    Leave a Reply