Campania/ Cucina regionale/ Dolci/ Lievitati

Babà al rum

babà

Dopo l’invito che abbiamo ricevuto da parte di Barbara per partecipare al suo contest, abbiamo cominciato a pensare a quale ricetta poter proporre che prevedesse varie fasi: impastare, montare, mescolare. Il tema del contest è infatti legato al mondo dei robot da cucina che con le loro potenti “mani” di danno un grande aiuto. Il premio in palio, infatti, è un meraviglio Kitchen Aid.
Pensa e ripensa siamo giunti alla conclusione che un babà avrebbe potuto fare proprio al caso nostro. Ovviamente tutte le fasi della lavorazione possono essere effettuate anche a mano (proprio così come facevano le nostre nonne), ma con l’aiuto di un’impastatrice diventa tutto più facile!

Arriviamo giusto in extremis (il contest infatti terminerà domani), perché il tempo ci è stato “nemico” in questo mese di luglio ma non volevamo proprio mancare.

E adesso tutti con le mani in pasta che si comincia a lavorare… e ne vale davvero la pena visto che alla fine della giornata sarete ricompensati da una fetta come questa!!

babà fetta


Tempo: 3h + tempo di lievitazione Persone: 12 Calorie a persona: 450 Difficoltà: diffic


Ingredienti per il babà

  • 100 gr di burro 
  • 360 gr di Farina di forza
  • 20 ml di acqua
  • 15 gr di Lievito di birra
  • 5 uova
  • 50 gr di zucchero
  • Sale


Ingredienti per la bagna

  • 1 bicchiere di rum
  • 1 l di acqua
  • 350 gr di zucchero
  • scorza di limone


Ingredienti per crema chantilly al rum

  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 40 gr di zucchero
  • 30 gr di farina
  • 180 ml di panna montata
  • 1 cucchiaio di rum


Ingredienti per la decorazione

  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 10 fragole
  • 5 more
  • qualche rametto di ribes

Preparazione babà al rum

1. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida assieme a un cucchiaino di zucchero. Aggiungete 45 gr di farina amalgamando accuratamente, lavorate brevemente fino a formare una pallina morbida ma non appiccicosa.

2. Immergete l’impasto in una ciotola d’acqua a temperatura ambiente e aspettate che salga in superficie. Ci vorranno dai 10 ai 15 minuti. A questo punto il lievito è attivo e si può procedere con la preparazione del babà.

3. Separate i tuorli dagli albumi; in un piatto rompete gli albumi con un pizzico di sale (senza montare eccessivamente).

4. In una ciotola capiente mettete il lievito che avrete tolto dall’acqua dopo averlo leggermente strizzato e, servendovi di una frusta, lavorate energicamente aggiungendo una parte delle chiare alternata a un cucchiaio di farina. Continuate fin quando non avrete terminato le chiare. Lavorate a lungo (10/15 minuti se lo fate a mano, 7/8 se vi servite di un’impastatrice) fino a ottenere un impasto liscio e abbastanza appiccicoso. Mettete a lievitare in un luogo tiepido fin quando non sarà raddoppiato di volume.

5. Iniziate a incorporare i tuorli alternando un tuorlo a una cucchiaiata di farina: non aggiungete il tuorlo successivo fino a quando il precedente non è incorporato completamente. Prima dell’ultimo uovo aggiungete lo zucchero rimasto e al termine, dopo che sarà incorporato, aggiungete il sale. Lavorate a lungo (almeno 10 minuti) eventualmente spostando in composto su una spianatoia infarinata.

6. Iniziate ad aggiungere il burro ammorbidito (non in pomata) aggiungendo pochi pezzetti alla volta, facendo incorporate prima di aggiungere altro burro. Quando il burro sarà terminato aggiungete la farina rimasta e lavorate ancora un po’. Man mano che lavorerete l’impasto vi accorgerete che la sua elasticità aumenta fino a staccarsi facilmente dalle mani (o dalla frusta).

7. Trasferite l’impasto in una ciotola abbastanza grande, coprite con la pellicola (bucherellata) e lasciate lievitare fin quando non sarà triplicato di volume.

8. Delicatamente, con le dita infarinate, rovesciate l’impasto su una spianatoia e fate un giro di pieghe: prendete un lembo d’impasto, allungatelo e portatelo verso il centro. Quando avrete terminato, rovesciate l’impasto e date una forma rotondeggiante.

9. Mettete l’impasto dentro l’apposito stampo ben imburrato e lasciate lievitare a riparo da correnti d’aria e sbalzi termici fin quando non avrà raggiunto (e superato…) il bordo.

lievitazione

10. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C nella parte più bassa. Dopo 10 minuti abbassate la temperatura a 180°C e coprite la superficie con un foglio di alluminio per evitare che la parte che fuoriesce dallo stampo si bruci troppo in fretta. Continuate la cottura per altri 15/20 minuti verificando la cottura interna con uno stecchino mentre la superficie esterna dovrà risultare bella dorata. Sfornate e fate raffreddare completamente.

babà

11 Nel frattempo preparate la bagna. Scaldate l’acqua con la buccia di limone e fate sciogliere lo zucchero mescolando di continuo. Togliete dal fuoco, fate raffreddare e aggiungete il rum. Appoggiate il babà sopra una gratella con sotto un recipiente e servendovi di un ramaiolo bagnate più volte tutta la superficie fin quando il babà non risulterà completamente inzuppato.

babà

12. Preparate la crema pasticcera seguendo il procedimento indicato qui. Fate raffreddare in frigorifero mettendo a contatto della crema della pellicola trasparente in modo da evitare che si formi la crosta sulla superficie.

13. Recuperate la crema dal frigo, aggiungete il rum e mescolate amalgamando perfettamente. Montate la panna ben ferma e unitela alla crema pasticcera mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.

panna montata

14. Riempite il foro centrale del babà con la crema chantilly al rum e decorate a piacere. Noi abbiamo usato fragole, more, rametti di ribes e scaglie di cioccolato fondente.

15. E dopo tanto lavoro… servitevi pure…

babà


Con questa ricetta partecipiamo al contest Get an Aid in the Kitchen organizzato dal blog La cucina di Barbara

Contest Get an Aid in the Kitchen

You Might Also Like

38 Comments

  • Reply
    cucina di barbara
    07/29/2012 at 21:26

    Lo posso dire? tanto mica giudico io….STUPENDA!
    Ti ho appena inserito, baci!

    • Reply
      Tommy
      07/30/2012 at 17:21

      Ma grazie!! E’ stato un lavoro lungo ma ci siamo divertiti un sacco!
      A presto!

  • Reply
    grazia
    07/29/2012 at 22:11

    Ciao,una delizia per il palato questo babà… grazie per il passo passo…da provare ..buona settimana

    • Reply
      Tommy
      07/30/2012 at 17:22

      Ogni tanto mi viene voglia di babà e mi metto all’opera! Certo, il lavoro è lungo … ma ne vale la pena!

      Buona settimana anche a te!

  • Reply
    Caro
    07/29/2012 at 22:45

    fantasticooo!!! 🙂 deve avere un sapore favoloso!! 😉 un bacione, buona settimana! 🙂

    • Reply
      Tommy
      07/30/2012 at 17:23

      Davvero, come piace a me, bello liquoroso!
      Buona settimana

  • Reply
    Ely
    07/29/2012 at 22:49

    NNNooo.. ho sempre voluto farlo ma non ho mai avuto il coraggio… dopo aver visto quanto è bello il vostro non credo di poter mai competere!! Buon inizio di settimana!

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:43

      E’ un dolce impegnativo ma si può fare tranquillamente!!
      Grazie cara, buona settimana

  • Reply
    Renata
    07/29/2012 at 23:00

    Che meraviglioso reportage per una ricetta MAGNIFICA
    Complimenti!!!!!!!!!!!!!! Bravissimi!!!!!!!!!!!

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:45

      Abbiamo fatto davvero un sacco di foto… ci siamo divertiti un sacco e questo è quello che conta!

  • Reply
    iva
    07/30/2012 at 00:49

    Un classico sempre super delizioso!

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:45

      Io ne vado matto…

  • Reply
    Chiara
    07/30/2012 at 07:00

    una ricetta sontuosa spiegata alla perfezione, grazie!Buona settimana..

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:45

      Grazie 1000 carissima!! Buona settimana anche a te!

  • Reply
    Claudia
    07/30/2012 at 10:17

    Ossignur!!!! non ho mai fatto il babà.. ma quelle poche volte che l’ho mangiato son rimasta estasiata!!!! E’ così bello quello che hai realizzato.. baci e buon lunedì .-)

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:46

      Io lo preparo spesso, è un dolce che adoro! La lievitazione ha superato anche le mie aspettative… sembrava un fungo gigantesco 🙂

      Buona settimana!

  • Reply
    ELENA
    07/30/2012 at 10:33

    che buono complimenti ha una presentazione spettacolare complimenti

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:48

      Come si dice… mi ci son messo di buzzo bono 🙂

      Un abbraccio

  • Reply
    carla
    07/30/2012 at 11:16

    meraviglioso!!!!
    Adoro le vostre ricette passo-passo!!!
    In bocca al lupo per il contest
    ciao

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:50

      Grazie 🙂 La ricetta è molto lunga e ho pensato che spiegare tutti quello che ho fatto sarebbe stato carino.

      Crepi il lupo 🙂

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    07/30/2012 at 15:32

    che foto spettacolari, viene voglia di prendere una fetta di babà, in bocca al lupo per il contest, a presto

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:50

      Crepi il lupo 🙂

      Purtroppo il babà è finito rapidamente… ma la prossima volta te ne lascio una fetta, promesso!

  • Reply
    giovanna
    07/30/2012 at 17:10

    mamma mia che meraviglia viene da svenireeeeee

  • Reply
    ombretta
    07/30/2012 at 18:23

    Pensi che tu abbia reso proprio bene il senso di questo contest:) e poi e’ davvero strepitoso il baba” !!!!
    Baci

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:52

      Grazie mille, è stato veramente divertente e piacevole vedere quel fungone cuocere in forno 🙂

  • Reply
    Mary
    07/31/2012 at 12:24

    Per quanto mi riguarda avete già vinto ! Ricetta fantastica e foto strepitose..che voglia di babà che mi avete fatto venire..e pensare che fino a 5 minuti fa avevo voglia di pizza 😀 !
    Un bacio grande !

    • Reply
      Tommy
      07/31/2012 at 12:53

      Uh! Grazie 😉 Beh, ora che mi ci fai pensare una pizza però mi andrebbe!!!

      Un abbraccio e una buona settimana!

  • Reply
    Cucina che ti passa - Rumi-
    07/31/2012 at 18:59

    Ma che maravigliaaa!! e che passo passo fantastico ragazzi!!
    a voi nessuno vi batte credetemi!!! Siete stati bravissimi!!
    bacioniii

  • Reply
    Ilaria
    07/31/2012 at 22:44

    Mamma che bontà… me lo divorerei 😀 un abbraccio

  • Reply
    ste
    08/01/2012 at 02:09

    la ricetta e’ bella e BEN spiegata, sei stato un po’ rabbino sulla decorazione rispetto al baba’, ma ce la possiamo fare……
    Aspettando il miglior ebook di sempre
    ste

    • Reply
      Tommy
      08/01/2012 at 14:07

      Ah ah ah!! Ma lo sai che sono di braccino corto 🙂
      Se sarà il migliore e book non lo so… sicuramente è quello dove si ingrassa di più 🙂
      Guarda che le foto non sono male… sempre a bubare te e quell’altra bollita!!! E a me piace anche il piatto con la ricotta cotta in forno! E’ BELLISSIMO 🙂

      Ciao omone, ci si vede alla locanda la prossima sett!

  • Reply
    elly
    08/08/2012 at 13:30

    Ragazzi ma è una presentazione strepitosa, degna di un grande chef a 5 stelle! Uno spettacolo! Mano mano che la leggevo sentivo salire l’acquolina in bocca…. Vi auguro di vincere il contest… strameritato!!! Un bacione!!

    • Reply
      Ilaria
      08/14/2012 at 07:40

      Ciao tesoro. Sei troppo gentile…
      Incrociamo le dita… 🙂

  • Reply
    Silvia
    09/17/2012 at 10:28

    L’ho fatto questo venerdì e volevo dirti che FINALMENTE la ricetta di babà che ho sempre sognato!!!!!!!!!!!

    Grazie, davvero…dire che è strepitoso non rende l’idea….Fantastico, soffice come nessun’altra ricetta!
    Unico mio neo: ho usato lo stampo in silicone che non ha retto molto lo strabordare meraviglioso del”impasto. Ma tu che misura di stampo usi per queste dosi?

    Grazie ancora
    Silvia

    • Reply
      Tommy
      09/17/2012 at 13:48

      Ciao Silvia, benvenuta!
      Sono davvero felice che il babà sia venuto bene. E’ una ricetta impegnativa e lunga ma i risultati ripagano ampiamente lo sforzo, non trovi?
      Adesso non ricordo la misura dello stampo, questa sera ti faccio sapere con precisione. Comunque è un classico stampo da kugelhopf… anche a noi ha strabordato di tre o quattro cm…

    • Reply
      Tommy
      09/17/2012 at 21:57

      Ecco le misure: stampo da kugelhopf diametro 24 cm, altezza 12 🙂

  • Reply
    Silvia
    09/18/2012 at 09:01

    Grazie mille!!!!!!

  • Leave a Reply