Primi piatti/ Vegetariano

Risotto alle barbabietole rosse e prosecco

 

La vita frenetica che faccio (vediamo… più o meno treno-lavoro-letto) non mi lascia molto tempo da dedicare a tutti i miei cari. Mi piacerebbe poter trascorrere più tempo con loro e con più calma, cenare assieme… raccontarci delle nostre giornate… ma così non è, almeno per adesso. Nelle rare occasioni in cui possiamo pranzare tutti assieme (quando ci riuniamo al completo siamo più di 20!), a me tocca il compito di dare una mano in cucina. E’ una cosa che faccio molto volentieri anche perché se qualcosa va storto, ho il perdono assicurato…

In occasione della festa paesana di Incisa abbiamo riunito le nostre famiglie ed io e Ilaria ci siamo messi ai fornelli. Quale migliore occasione per preparare qualcosa di nuovo e di carino da presentare in tavola? Avevamo letto solo da pochi giorni un post in cui Barbara lanciava un nuovo contest dove invitava a cucinare un piatto con il colore “rosso. Quindi perché non unire le due cose inventandoci qualcosa di rosso da far provare prima a tutto il parentado? Ci è venuto in mente questo risotto che unisce il rosso fuoco alla dolcezza delle barbabietole rosse smorzata dal prosecco.

 


Ingredienti per 8 persone

700 gr di barbabietole rosse
cipolla
prezzemolo
sedano
carota
1 litro circa di brodo vegetale
550 gr di riso
parmigiano
8 cubetti di pecorino romano
2 bicchieri di prosecco
sale
pepe

Preparazione

1. Sbucciate le barbabietole, dividetele se sono grandi e lessatele in acqua salata. Mettete da parte 1/2 litro di acqua di cottura. Passate le barbine dal passaverdure (oppure usate un miniprimer ad immersione) per ottenere un composto abbastanza cremoso.

2. Soffriggete un battuto di cipolla, sedano, carota e prezzemolo. Appena imbiondisce aggiungete il riso e tostate per alcuni minuti. Aggiungete l’acqua di cottura delle barbabietole, spegnete il fuoco e lasciate riposare 5 mimuti. In questo modo il riso si colorerà di un bel rosso vivo.

3. Riaccendete la fiamma e a fuoco vivo versate il prosecco. Fate sfumare, aggiungete la crema di barbine (lasciatene qualche cucchiaio da parte) e portate a cottura il riso aggiungengo il brodo vegetale via via che lo richiede.

4. A cottura ultimata, aggiungete il parmigiano a piacimento, mantecate delicatamente e lasciate riposare un paio di minuti.

5. Accomodate nei piatti servendovi, se volete, di un coppapasta e mettendo all’interno del riso un pezzetto di pecorino romano. Decorate con la crema di barbine che avete lasciato da parte e una foglia di prezzemolo. Ovviamente accompagnate con un bicchiere di prosecco!

 

Con questa ricetta tutta rossa partecipiamo al contest della Cucina di Barbara, Get an AID in the KITCHEN

Potrebbe interessarti

22 Commenti

  • RIspondi
    cinzia
    10/01/2011 at 23:49

    Sai che nn l’ho mai usata cucinata in altro modo che come contorno, e ne vado matta. Grazie della dritta..: spettacolo!
    ah, il notissimo ed internazionale Gualtiero Marchesi di questo riso fa una sua versione, con un disco d’oro alimentare poggiato sopra O_°

    • RIspondi
      Ilaria
      10/02/2011 at 11:12

      Interessante… cercherò la versione di Marchesi, sono curiosa di vedere questo disco d’oro alimentare.

  • RIspondi
    antonella
    10/01/2011 at 19:23

    veramente invitante, mai assaggiato…grazie per la tua visita.
    buona serata

    • RIspondi
      Ilaria
      10/01/2011 at 19:38

      Se ti capita prova questo riso perché il risultato è stato sorprendente.
      Grazie per aver contraccambiato la visita.

  • RIspondi
    cinzia
    10/01/2011 at 14:56

    grazie per gli auguri……e’ rimasto ancora un po’ di dolce….correte!!

    • RIspondi
      Ilaria
      10/01/2011 at 16:48

      Arriviamo subito…………………….

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    10/01/2011 at 09:00

    nooooo ma che bella questa!!!graziee segno!!ho una lista hahahah buon sabato

    • RIspondi
      Ilaria
      10/01/2011 at 13:02

      Siam contenti di essere entrati anche noi nella tua lista… 🙂

  • RIspondi
    Chiara
    10/01/2011 at 07:36

    credo che userò le barbabietole già cotte a vapore, mi risparmio un pò di lavoro e non credo che cambi il risultato, pazienza per le barbine! bellissima ricetta Ilaria! buon we…

    • RIspondi
      Ilaria
      10/01/2011 at 13:01

      Il risultato dovrebbe essere simile…
      Buon fine settimana anche a te.

  • RIspondi
    Monica - Un biscotto al giorno
    09/30/2011 at 22:54

    ma sai che non ho mai provato un risotto con la barbabietola? Sono davvero incuriosita!
    Capisco bene il non poter passare molto tempo accanto ai cari… prima o poi andremo in pensione no? 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      10/01/2011 at 12:51

      E’ stato un esperimento anche per noi. Direi che il risultato è stato ottimo: è piaciuto tantissimo a tutti i nostri super critici commensali!!
      Dovremmo prima essere in pensione e poi cominciare a lavorare… quando arriverà il tempo della mia pensione sarò addirittura troppo rincoglionita per rendermene conto! 🙁

  • RIspondi
    arabafelice
    09/30/2011 at 18:39

    Ma che idea originale, ed è anche molto bello da vedere 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      09/30/2011 at 20:18

      Certo che rosso è rosso… e la foto attenua un po’ il colore…
      Non avevo mai assaggiato un primo piatto con la barbabietola ed è stata una piacevolissima sorpresa.
      Buona serata.

  • RIspondi
    Sara
    09/30/2011 at 15:50

    Bello e anche appetitoso, bravissima Ilaria! Baci

    • RIspondi
      Ilaria
      09/30/2011 at 20:16

      Grazie Sara! Buon fine settimana.

  • RIspondi
    Giovanni
    09/30/2011 at 12:20

    bellissima idea, cercavo proprio delle ricette con la barbabietola rossa..
    grazie e buon we
    Giovanni

    • RIspondi
      Ilaria
      09/30/2011 at 20:15

      Non rimarrai deluso: è piaciuto a tutti.

  • RIspondi
    Elisa
    09/30/2011 at 10:45

    E’ davvero bellissimo!!! Di sicuro ottimo, e l’aspetto è eccellente!

    • RIspondi
      Ilaria
      09/30/2011 at 20:14

      A noi è piaciuto veramente tanto. Il prosecco attenuava il sapore dolce della barbatietola rendendo il risotto veramente gustoso.

  • RIspondi
    Cucina di Barbara
    09/30/2011 at 09:46

    Ciao Tommy e Ilaria,
    prima di tutto piacere di conoscervi ! Adesso vi seguo con molto piacere anche io.
    E poi, vi ringrazio moltissimo per partecipare al contest con Kitchen Aid dedicato al rosso,
    salvo subito la vostra ricetta!
    Un abbraccio, barbara

    • RIspondi
      Ilaria
      09/30/2011 at 20:12

      Ciao Barbara, grazie per aggiungere la nostra ricetta al tuo contest.
      Anche noi ti seguiremo con molto piacere.

    Lascia un commento