Cucina regionale/ Secondi piatti/ Toscana

Asparagi alla fiorentina

Asparagi alla fiorentina

Asparagi alla fiorentina

Gli asparagi alla fiorentina sono un semplicissimo piatto della cucina fiorentina che vi proponiamo per questo nuovo appuntamento con la cucina regionale e la nostra rubrica L’Italia nel piatto. L’argomento di questa settimana è “Fiori, erbe, bacche… la natura in tavola”. Con l’appuntamento di oggi vogliamo mostrarvi che ci sono molti piatti che possono essere preparati, oltre che con i prodotti che si acquistano al supermercato, anche partendo da erbe e piante che crescono spontaneamente nei nostri campi. Certo, non è facile abitando in città trovare delle erbe spontanee e poi non tutti siamo esperti in questo campo. Noi abitiamo in campagna, ma non conosciamo per niente le erbe che crescono spontanee in natura. Io potrei anche passeggiare in mezzo a un campo immersa da decine di varietà di erbe e piante e non sarei in grado di riconoscerne neanche una!! Sarebbe stato quindi un vero problema trovare trovare qualcosa di commestibile in mezzo ai campi… Abbiamo optato per questo piatto di asparagi alla fiorentina perché si tratta di una preparazione che può essere fatta sia con i normali asparagi del supermercato (di solito si usano quelli verdi) che con gli asparagi selvatici. Ammetto che abbiamo fatto una bella passeggiata in un boschetto vicino casa sperando di trovare degli asparagi selvatici (questi forse li avremmo riconosciuti perché hanno un aspetto molto simile a quelli che si acquistano), ma non c’è stato modo di trovarli… peccato!

Gli asparagi alla fiorentina possono essere considerati come un secondo o come un piatto unico. Si accompagnano spesso con uova fritte, ma in alternativa potete anche decidere di servirli da soli come contorno.

Asparagi alla fiorentina

Abbiamo presentato gli asparagi alla fiorentina nei bellissimi piatti Seoul offerti dall’azienda VEGA. Vi avevamo già parlato di questa azienda, ma vogliamo ancora suggerirvi una visita al loro sito: vi troverete un fornitissimo catalogo di prodotti, non solo attrezzature per la cucina ma anche abbigliamento professionale per farvi sentire dei veri chef nelle vostre cucine. Nel sito di Vega troverete talmente tanti piatti, tazze, posate, bicchieri, tovaglie, abbigliamento che vorrete prendere tutto. Almeno a noi è capitato proprio questo. Girellavamo curiosi per il loro catalogo on line e ogni volta che vedevamo qualcosa era facile farsi tentare. Quello che ci ha più colpiti poi è la possibilità di scegliere anche la dimensione preferita, il materiale è infatti disponibile in vari formati e così è possibile scegliere quello che si presta meglio alle proprie necessità. Inoltre le confezioni sono di 2/3 pezzi il che consente di poterne acquistare di forme diverse limitando comunque la spesa finale.

Asparagi alla fiorentina

“In do dò dò.”
(Sembra uno scioglilingua, ma per noi vuol dire che è uguale, non fa differenza qualsiasi cosa si faccia… una sorta di “In do cohio cohio”)

“In tre si può decidere assai bene se uno è assente e quell’altro non viene.”

4.84 da 12 voti
Asparagi alla fiorentina
Asparagi alla fiorentina
Preparazione
5 min
Cottura
25 min
Tempo totale
30 min
 
Piatto: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 2
Autore: Ilaria
Ingredienti
  • 500 gr di asparagi selvatici
  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
Istruzioni
  1. Pulire gli asparagi ed eliminare la parte finale del gambo cercando di lasciare gli asparagi alla stessa lunghezza.
  2. Cuocere gli asparagi in abbondante acqua salata in una pentola alta e stretta in modo da poterli cuocere in piedi. In questo modo le punte cuoceranno pian piano grazie al vapore.
  3. Trasferire gli asparagi in una padella e farli rosolare per qualche minuto nell'olio caldo insaporito con l'aglio. Aggiustare di sale.
  4. In una padella far scaldare l'olio e cuocere le uova in modo che il tuorlo rimanga abbastanza liquido. Salare e pepare a piacere.
    Asparagi alla fiorentina
  5. Trasferire gli asparagi nei piatti formando una base e metterci sopra l'uovo fritto ben caldo.
    Asparagi alla fiorentina

E adesso cominciamo a girellare per le cucine delle nostre belle regioni per vedere quali prodotti offrono i vari campi d’Italia…

VALLE D’AOSTA: Sciroppo alle viole di L’Appetito Vien Mangiando
PIEMONTE: Fersoi id buròsi di La Casa di Artù
LOMBARDIA: Fritàda e risòt de Urtis di Le Delizie della mia Cucina
TRENTINO ALTO ADIGE: Sciroppo ai fiori di sambuco di A Fiamma Dolce
VENETO: Risotto con i bruscanzoli di Le Tenerezze di Ely
FRIULI VENEZIA GIULIA: Matavilz, rucola e fasoi di Nuvole di Farina
EMILIA ROMAGNA: Gli gnocchi di ortica di Zibaldone Culinario
LIGURIA: Torta di erbi di Un’Arbanella di Basilico
TOSCANA: Asparagi selvatici alla fiorentina di Non Solo Piccante
UMBRIA: Tagliatelle con asparagi selvatici e pancetta di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Lasagne con asparagi selvatici e salsiccia di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Frittata di spinaci, porri e cipolla di In Cucina da Eva
MOLISE: Frittata con asparagi selvatici di La Cucina di mamma Loredana
LAZIO: Fiori di zucca fritti di Chez Entity
PUGLIA: Orecchiette, rucola e pomodorini di Breakfast di Donaflor
BASILICATA: Polpette di lampascioni di Pasticciando con Magica Nanà
CALABRIA: Frittata di vitalba con caciocavallo di Io Cucino Così
SICILIA: Minestra di Cucuzza o zucchina lunga siciliana di Cucina che ti Passa
SARDEGNA: Risotto con asparagi di Vickyart Arte in Cucina

Vincitrice dello scorso mese è stato il blog Miele e vaniglia (rappresentante della Campania), che ha vinto riproponendo la ricetta degli Asparagi fasciati lodigiani. La sua proposta per la rubrica di questo mese è Polpettone in crema di latte con fiori di finocchio selvatico ed erbe aromatiche.

Se volete partecipare al nostro contest riproponendo una delle ricette di questa uscita venite a visitare la nostra pagina facebook per il regolamento! Avete tempo fino al prossimo 7 giugno…

Italia nel piatto

Potrebbe interessarti

70 Commenti

  • RIspondi
    Roz
    05/26/2013 at 19:54

    Ilaria,

    Buonissimo! I have never thought to add a delicious egg to asparagus. Is this a Florentine traditional recipe? I must try this soon while asparagus is fresh in season!

    Hope you doing well today!
    Baci,
    Roz

    • RIspondi
      Ilaria
      05/27/2013 at 21:58

      Ciao Roz! Yes, this is a typical Florentine recipe and the egg must be compulsorily placed at the top of the asparagus stalks. Otherwise it is just an egg with asparagus and not a Florentine asparagus… 🙂
      Lots of kisses.

  • RIspondi
    sabrina
    05/24/2013 at 00:44

    Ho giusto un mazzetto di asparagi che aspetta di essere cucinato. Voglio provare questa ricetta davvero molto invitante.

    • RIspondi
      Ilaria
      05/27/2013 at 21:51

      Ricetta semplice e veloce. La si prepara davvero in pochi minuti.

  • RIspondi
    loredana
    05/23/2013 at 15:54

    Direi che l’hanno fatta da padrone, gli asparagi, questo mese.
    Questo piatto non lo conoscevo! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 23:35

      Eh sì, anche noi ci siamo trovati spesso ultimamente a cucinare asparagi. E’ una delle verdure più prelibate di questo periodo.

  • RIspondi
    stefania
    05/22/2013 at 23:08

    questa ricetta fa per me che amo i gusti sia dell’uovo che degli asparagi, a TRieste li abbiniamo in versione frittata

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:26

      Anche da noi facciamo la frittata con gli asparagi, ma non so quale sia l’origine di questo piatto.
      Io non resisto al tuorlo dell’ovetto… mi mette sempre una voglia di fare la scarpetta… 🙂

  • RIspondi
    Maristella
    05/21/2013 at 22:38

    Proprio oggi mio padre dal suo fantastico orto mi ha portato degli asparagi…che fortuna leggere la tua ricetta!!! deliziosi

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:25

      Che bello, degli asparagi dall’orto… devo essere ancora più buoni!!!

  • RIspondi
    speedy70
    05/21/2013 at 22:01

    Li faccio uguali uguali Ilaria, ma noi li chiamiamo alla milanese…. Baci!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:23

      A dimostrazione che ci sono tantissimi piatti che si cucinano allo stesso modo in varie regioni d’Italia… magari chiamandoli in modo diverso pensiamo che siano preparati differentemente, ma alla fine invece sono esattamente la stessa cosa… 🙂
      Un bacio anche a te.

  • RIspondi
    Claudia
    05/21/2013 at 20:01

    E’ molto carina l’idea di servire le uova con gli asparagi.. L’accostamento di sapori mi ispira, poi è un bel piatto sostanzioso:)
    a presto care:*

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:22

      Soprattutto è un piatto semplicissimo che può preparare chiunque. Spesso non importa essere dei cuochi provetti per cucinare qualcosa di buono… 🙂

  • RIspondi
    Antonella
    05/21/2013 at 15:15

    Me li faceva sempre mia nonna da piccola! <3 Ora li faccio anche io, ma non hanno più lo stesso gusto. 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:20

      Si tratta infatti di un piatto semplice che si prepara da sempre, probabilmente in tantissime parti d’Italia.
      Hai ragione, il sapore delle verdure che si acquistano non è come quello di un tempo e ce ne accorgiamo quando qualcuno ci regala qualcosa coltivato nel proprio orto.

  • RIspondi
    Mila
    05/21/2013 at 12:06

    Mi sa che li farò questa sera prima che mi salutino!!! Un abbracciotto

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:18

      Un piatto di salvataggio per quegli asparagi moribondi? 😛

  • RIspondi
    Cucina che ti passa - Rumi-
    05/21/2013 at 09:57

    Ilaria come ti capisco!! potrei girare per giorni nei campi e non riconoscere nessuna pianta che non sia il finocchietto o gli asparagi selvatici!!
    Ma alla fine hai scelto un ottimo piatto davvero, facile da fare per tutti anche se non sappiamo bene tutto quello che si può mangiare in natura.
    Ottima presentazione come sempre!
    Un bacioneee

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:18

      Almeno tu due specie sei sicura di riuscire a riconoscerle… io ho dubbi anche sugli asparagi selvatici… Non è che magari c’erano in quel boschetto e sono io che non li ho visti? Bah!
      Un bacio anche a te tesoro.

  • RIspondi
    Emanuela
    05/21/2013 at 09:43

    Quest’anno abbiamo trovato pochissimi asparagi selvatici! In compenso li compro ogni volta che vado al mercato, mi piacciono troppo! Che dire di questo piatto?…meravigliosa semplicità!
    Buona giornata ragazzi!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:17

      Estrema semplicità… quasi da vergogna! 🙂
      Ma certe volte bisogna anche pensare ai piatti semplici, quelli che magari si possono mangiare tutti i giorni preparandoli in tempi super veloci.
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    Enrica
    05/21/2013 at 09:34

    ciao, gli asparagi selvatici hanno un sapore inconfondibilmente selvatico, sono buonissimi, quando li raccolgo anche io li mangio con l’uovo o con la pasta

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:16

      Mi fido di te visto che purtroppo non sono mai riuscita ad assaggiarne… un vero peccato perché devono essere squisiti!

  • RIspondi
    The Black Fig
    05/21/2013 at 09:15

    D’ora in poi ti seguo di certo… Uova e asparagi: combinazione squisita. A presto!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:15

      Ciao e benvenuta nel nostro blog!
      Mi fa davvero piacere sapere che ci seguirai… e io farò altrettanto… 🙂
      A presto.

  • RIspondi
    la cucina di Molly
    05/21/2013 at 00:37

    Per fortuna conosco le erbette di campo e anche gli asparagi, quando vado in campagna mi piace raccoglierle! Ottimo il tuo piatto di asparagi, è molto invitante! Un abbraccio!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:10

      Che brava… beata te, io sono un disastro in questo: non saprei sicuramente distinguere un’erbetta di campo commestibile dall’erbaccia. Rischierei di buttare il buono e tenermi il cattivo come minimo… 🙂

  • RIspondi
    celeste
    05/20/2013 at 23:30

    Mi sto cibando più volte a settimana di asparagi fatti così e con le uova credo sia la morte sua… che buoni!!
    Per gli asparagi selvatici credo sia presto o forse la stagione non è stata giusta, comunque in genere non ne trovo granchè nemmeno io, forse non sono buona…

    • RIspondi
      Ilaria
      05/23/2013 at 13:09

      Allora siamo in due… io non ne ho mai vista neanche l’ombra di asparagi selvatici. Ma visto che altre persone dicono di trovarne sempre molti… c’è qualcosa che non torna, direi, o no?!
      Un bacio.

  • RIspondi
    elena
    05/20/2013 at 22:38

    Anch’io ho lo stesso problema, non so dove trovarli… ma questi sono ottimi pure così…dopo tutto questa accoppiata è vincente! un bacione!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 23:00

      Mi sa che prima o poi devo mettere sotto torchio quelli che dicono di trovarne sempre… o mentono sapendo di mentire, o vanno costretti a confessare!! Una delle due, non se ne esce! 🙂
      Un bacio.

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    05/20/2013 at 22:34

    a me si trova tutto ahahahahhaha devo provarla mi piace troppo!Bravii

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:59

      Beata te!!! Anche se il mio problema principale è saper riconoscere le erbette di campo… non ci capisco proprio niente!!
      Ho visto che hai fatto un figurone ieri… Bravissima!!!

  • RIspondi
    iva
    05/20/2013 at 22:23

    Semplice e delizioso, questo piattino! E anche veloce da fare, che non guasta mai!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:58

      In quanto a velocità non lo batte proprio nessuno… 😛

  • RIspondi
    delizia divina
    05/20/2013 at 21:47

    ottimo piatto invitante!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:58

      E’ talmente semplice che mi vergogno quasi a chiamarla ricetta… 🙂

  • RIspondi
    rosalba
    05/20/2013 at 21:38

    complimenti per le foto e l’uovo ad occhio di bue sugli asparagi ci sta divinamente 🙂
    http://mieleevaniglia.blogspot.it/

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 23:04

      Grazie mille… ti confesso che ho dovuto cuocere tre uova per riuscire a farne venire uno con il tuorlo bello centrato… quasi un guinness della sfortuna con quelle uova!! 🙂

  • RIspondi
    donaflor
    05/20/2013 at 20:44

    ecco…gli asparagi selvatici insieme alla rucola sono forse sono le uniche erbe che riesco a riconoscere nei campi!!!
    ottima idea questo piatto di asparagi con l’uovo fritto…adoro la scarpetta nel tuorlo!
    bacioni

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:57

      A chi lo dici… a me ci vorrebbe un doppio tuorlo per farmici stare entrambe le scarpette! 🙂

  • RIspondi
    marisa
    05/20/2013 at 20:16

    hahahhahah!! hai ragione , è meglio scegliere da soli 🙂

  • RIspondi
    Elly
    05/20/2013 at 20:01

    Nella foto manca quando arrivi con il pane per la scarpetta… e non dirmi che non l’hai fatta che non ci credo!!!! E quel pepe sopra… Io ci vado matta!!! Per quanto mi riguarda sono come te. Io non riconosco le erbe spontanee. E sapessi quanto vorrei conoscerle quando vado nel boschetto. Forse gli asparagi li riconosco ma mi hanno detto che se non sai dove cercare… no li vedi. Ecco… Bacione bella mia!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:55

      Ti confesso che ho fatto la scarpetta anche nel piatto di Tommy… al rosso dell’ovetto affrittellato non resisto proprio.
      Anch’io mi dicevo la stessa cosa: vuoi che non sappia riconoscere un asparagio!!? E invece è stato proprio così… ma secondo me non c’erano proprio dove siamo andati a cercare. Di sicuro erano poco lontani (anche perché mica ci sono distese di boschetti dalle mie parti), ma si sono nascosti proprio bene!
      Un bacio anche a te.

  • RIspondi
    Carla
    05/20/2013 at 18:59

    Io non mangio l’uovo ma gli asparagi li prendo volentieri!!! Bravissima!!!
    Quest’anno il mio assaggiatore ufficiale di quelli selvatici ne ha trovati 2, e non per dire, veramente solo 2 di numero!!!
    Probabilmente c’è chi passa prima….
    Baci

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:52

      Me lo sono detta e ridetta anch’io in questi giorni perché non ne ho vista neanche l’ombra. Secondo me chi conosce i posti in cui crescono gli fa una caccia… non li lasciano neanche crescere praticamente.
      Vabbhè, prima o poi mi capiteranno sott’occhio anche a me dei begli asparagi selvatici!!
      Un bacio.

  • RIspondi
    Zenzero Blu
    05/20/2013 at 18:11

    Semplici ma d’effetto!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:51

      Si tratta davvero di un piatto molto semplice, quasi una non ricetta. L’uovo è proprio indispensabile per dare un po’ di colore agli asparagi… 🙂

  • RIspondi
    carla emilia
    05/20/2013 at 17:23

    Questo era il piatto che vestiva di festa la mia primavera quando ero piccola, li avrei mangiati tutte le sere senza soluzione di continuità. Semplice e squisita. Ciao ragazzi, un abbraccio grande

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:49

      Davvero ti sei fatta grandi scorpacciate di asparagi alla fiorentina??? Ecco perché sei cresciuta così bene!! 😀

  • RIspondi
    artù
    05/20/2013 at 16:29

    Pur avendo una certa dimestichezza con le erbette spontanee devo dire il vero che qui di asparagi selvatici non ne ho mai visto nemmeno l’ombra. Questa combinazione con l’uovo fritto rende la ricetta magistralmente perfetta! foto impeccabili!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:48

      Qui da noi invece dicono di trovarli spesso… senti, o se li erano già presi tutti o si sono nascosti quando son passata io. Ci sta anche che gli sia passata accanto e non li abbia riconosciuti… ma credo di riuscire ad arrivarci fino a riconoscere gli asparagi… oltre credo di non essere capace. 🙂
      Un bacio.

  • RIspondi
    2 amiche in cucina
    05/20/2013 at 15:28

    Ilaria, la prossima volta che vuoi trovare asparagi selvatici passa a trovarmi, qui se ne trovano in abbondanza, ci facciamo una bella passeggiata insieme, poi ci facciamo questo bel piattino, un bacio

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:47

      Sarebbe davvero bello poter passeggiare assieme per la campagna! Credi che sarei capace anch’io di riconoscerli? Io ne dubito… son messa proprio male con le erbe di campo… 🙂

  • RIspondi
    Elena
    05/20/2013 at 15:17

    preparazione perfetta e poi adoro gli asparagi!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:45

      Io me ne sono innamorata da poco tempo. Gli asparagi sono una di quelle verdure che non mangiavo fino a poco tempo fa… e cosa mi perdevo!!! 🙂

  • RIspondi
    Cinzia
    05/20/2013 at 13:49

    Buonissimi gli asparagi!!! Io li adoro così con l’uovo!! Bravissima Ilaria!!! Un abbraccio forte e buon inizio settimana, speriamo con un pò di sole 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 22:45

      Oggi è stata una giornata davvero strana… sole, pioggia, poi di nuovo sole e infine ancora pioggia. Sono arrivata a casa stasera però e sono stata accolta da un arcobaleno bellissimo come non avevo mai visto prima.
      Buon inizio di settimana anche a te!

  • RIspondi
    Raffy
    05/20/2013 at 13:45

    fantasticiiiiiiiiiii!! li faccio stasera al mio papà, lo divorerà!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 13:46

      Nella sua super semplicità è una ricetta che piace… 🙂
      Un abbraccio.

  • RIspondi
    vickyart
    05/20/2013 at 11:37

    beh magari trovare quelli selvatici! buono questo iatto, mai mangiati così! hai “colto” bene 😀 ciaoooo

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 13:45

      Davvero… magari riuscire a trovarne. Invece niente di niente, solo erbacce (o almeno a me è quello che sembravano)!!
      Un bacio tesoro.

  • RIspondi
    Mary
    05/20/2013 at 11:28

    E’ un piatto splendido nella sua semplicità:)
    Buona giornata !

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 13:45

      Più che semplice… quasi da vergogna a doverlo spacciare come una ricetta… 😀

  • RIspondi
    In cucina da Eva
    05/20/2013 at 11:10

    ma buoni! bravissima! sono da provare! ma magari non lo friggo l’uovo lo faccio in camicia

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 13:44

      Gli asparagi alla fiorentina lo “esigono” fritto… ma uno strappo alla tradizione lo possiamo sempre fare per te… 🙂
      Un bacio.

  • RIspondi
    Silvana Albamonte
    05/20/2013 at 10:38

    Bene! Oggi asparagi alla fiorentina! Grazie, li ho comprati proprio sabato. Qui se ne trovano anche di salvatici, molto più buoni. Buona settimana, silvana.

    • RIspondi
      Ilaria
      05/20/2013 at 13:43

      Noi non siamo invece riusciti a trovarli… L’idea era proprio nata dalla speranza di trovare un po’ di asparagi selvatici, ma invece abbiamo dovuto desistere. Ma non demordiamo… prima o poi li troveremo anche noi i nostri asparagi selvatici!! 🙂

    Lascia un commento