Carne/ Secondi piatti

Filetto al Chianti

Filetto al Chianti

Filetto al Chianti

Il filetto al Chianti è il piatto che abbiamo preparato ieri, 1° maggio, festa dei lavoratori. Visto che ancora non fa caldo e le temperature sono decisamente miti, abbiamo acceso il barbecue in terrazza e abbiamo cotto quattro filetti di carne chianina. L’idea di insaporire la carne con una riduzione al vino Chianti era da tanto tempo che mi frullava per la testa, ma non avevo mai avuto l’occasione di prepararla. Devo dire che l’abbinamento vino rosso-miele-sale mi aveva suscitato qualche perplessità, mi chiedevo: risulterà dolce? Salato? Acidulo? Dopo averlo assaggiato posso dire che la proporzione di due bicchieri di vino, due cucchiai rasi di miele e un pizzico abbondante di sale è risultata giusta per il mio palato e il gusto del filetto al chianti è risultato equilibrato. Come potete vedere dalle foto del piatto, da buon toscano amo la carne alla brace poco cotta e alta almeno 3-4 centimetri… ma nessuno vieta di cuocere la carne più a lungo 🙂 Se desiderate una riduzione più cremosa lasciate ritirare qualche minuto in più il vino.

5 da 8 voti
Filetto al Chianti small
Filetto al Chianti
Preparazione
10 min
Cottura
20 min
Tempo totale
30 min
 
Filetto al Chianti, carne chianina cotta alla brace con riduzione di vino rosso e miele.
Piatto: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Autore: Tommy
Ingredienti
  • 4 filetti da 200 gr
  • 2 bicchieri di vino Chianti
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • pepe
Istruzioni
  1. Preparate la riduzione al Chianti. Mettete in una padella il vino, il miele, il rametto di rosmarino e un pizzico abbondante di sale. Fate ritirare a fiamma viva girando di tanto in tanto con un mestolo di legno fin quando non addenserà.
    chianti
  2. Nel frattempo preparate la carbonella. Cuocete i filetti al sangue sulla brace tre minuti per lato. Salate e pepate.
  3. Servite il filetto al Chianti versando sulla carne la riduzione di vino.
    Filetto al Chianti

Con questo piatto di filetto al Chianti, che si prepara in pochissimo tempo, partecipiamo al contest Happiness is Homemade organizzato dal blog The Dreaming Seed per la categoria “Dalla terra”…

Contest Happiness is Homemade

Potrebbe interessarti

32 Commenti

  • RIspondi
    Marina
    05/05/2013 at 08:52

    ecco ora esco compro fave, radicchio, filetto e preparo gli spaghetti alle fave per primo e questo meraviglioso filetto per secondo! complimenti

    • RIspondi
      Ilaria
      05/05/2013 at 17:23

      Proprio un bel programma… 🙂

  • RIspondi
    Elly
    05/04/2013 at 14:44

    Penso sia una gran bella ricetta, anche per me che mangio la carne molto più cotta e mi attiro le ire della mia famiglia che dice… che il sapore ne perde. Sicuramente è vero… ma non ci riesco a mandar giù la carne cruda. Però la ricetta e soprattutto quella riduzione di chianti mi ha davvero incantata. Proverò e… di dirò!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:49

      Guarda, neanche a me piace la carne al sangue e ogni volta è una guerra… così lascio cuocere la carne a Tommy fino a quando è giusta per lui, poi mi prendo il mio pezzetto e lo metto nuovamente a cuocere sulla griglia fino a quando non si vede più la minima traccia di sangue. Lo so che così la carne perde di qualità e diventa più dura, ma con il sangue non ce la faccio.
      Ma sai che in alcuni ristoranti di Firenze si rifiutano di cuocere troppo la bistecca?!

  • RIspondi
    Babe
    05/04/2013 at 11:29

    Questo piatto è un’autentica meraviglia.
    Mamma mia.

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:47

      Grazie Babe. A noi è piaciuto tantissimo.
      Buon fine settimana.

  • RIspondi
    Roz
    05/04/2013 at 05:28

    Also Ilaria, you are welcome to join my board on Pinterest called “Deliciously Italian”. If you would like to pin to this board, please let me know your Pinterest name in order to send you an invitation! I would love to see more authentic Italian recipes from Italians!!

    Grazie bella amica,
    Roz

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:44

      You already invited us to your board and we are publishing every time we have a new post. The user is not mine (I don’t have one 🙁 ), but is Tommaso Tamantini.

  • RIspondi
    Roz
    05/04/2013 at 05:25

    Ciao Ilaria! Grazie per your visit (mi dispiace my non buona Italiano!!!) to my blog! I have been so busy teaching al la university e non able to respond are to you for quite some time. Mi dispiace!!! I love this recipe, and have been surprised that Italians enjoy ‘steak’ (bistecca) so much. I will try this ricceta! I will also ‘pin’ it on ‘pinterest’ and have already Google +’d it for you.

    Sounds and looks so delicious!

    Hope you are having a lovely spring in Italy,

    Ciao, baci!
    Roz

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:46

      In Tuscany we eat a lot of steak… we are called “Cicciai” (it means that we love steak and we eat it practically every day).
      Thanks for your pin… 🙂
      Kisses.

  • RIspondi
    simona
    05/03/2013 at 23:59

    Ilaria quanto è buono il filetto al chianti.. vi siete coccolati alla grande con questa prelibatezza:) un abbraccio grande e buon fine settimana:**

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:34

      Hai ragione, è stata proprio una bella coccola… 🙂

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    05/03/2013 at 21:51

    Ciaoo ragazzi questa mi piace troppo!Cotta proprio come piace a me hihiihiih la carne così si mangia..fantastica!buon fine settimana ragazzi

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:34

      Qui a Firenze sarebbe considerato un crimine cuocerla di più… e già questa è cotta più del dovuto perché io non mangio la carne completamente al dente, al contrario di Tommy che la mangia quasi cruda… manco fosse Dracula!! 🙂

  • RIspondi
    delizia divina
    05/03/2013 at 21:44

    deve essere saporito davvero!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:32

      Le note dolci del miele conferiscono un sapore molto particolare alla carne.

  • RIspondi
    SimoCuriosa
    05/03/2013 at 15:10

    mmm ma senti che bella idea!
    in bocca al lupo per il contest!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:32

      Crepi!!
      Noi l’abbiamo già suggerita a tutti gli amici per una delle prossime cene…

  • RIspondi
    Amy Tong
    05/03/2013 at 02:21

    This looks totally scrumptious. I’m drooling over your creation. Can’t wait to try this out. Nothing more comforting than a great piece of steak and a glass of wine. 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      05/04/2013 at 15:31

      Ciao Amy, you are welcome in our pages.
      You’re right… there’s nothing better than a steak and a good glass of wine. And if they stay together in a dish… it is still better! 🙂
      Thanks a lot for your visit. I’m really curious to discover your site, too…

  • RIspondi
    vickyart
    05/03/2013 at 00:16

    nn l’ho mai fatto! hai frullato bene 😀 la foto è incredibilmente bella ed invitante! che bontà!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/03/2013 at 00:24

      Sì, abbiamo fatto ritirare quel vino ben bene… 🙂

  • RIspondi
    Inco
    05/02/2013 at 23:04

    Grazie cara del bel commento,
    e complimenti per questa carne buonissima .
    La devo preparare subito..domani vado a prendere il filetto, spero di riuscire ad ottenere lo stesso risultato.
    Ti abbraccio a presto.
    Incoronata

    • RIspondi
      Ilaria
      05/03/2013 at 00:23

      Quelle roselline al forno sono troppo belle! Da premio.
      Spero che ti piaccia. Non abbondare con il miele altrimenti viene troppo dolce la salsina.
      A prestissimo.

  • RIspondi
    Chiara
    05/02/2013 at 22:27

    non amo la carne al sangue ma il sughetto di certo lo copierò, buon weekend, un bacione….

    • RIspondi
      Ilaria
      05/03/2013 at 00:21

      Anch’io non mangio la carne al sangue (da questo punto di vista non sono una buona fiorentina…). Spesso finisco per cuocerla addirittura troppo. Tommy invece la mangia quasi cruda…
      Che dire, il mondo è bello perché i gusti sono vari! 🙂

  • RIspondi
    roberta
    05/02/2013 at 19:29

    Splendida ragazzi, è perfetta, la inserisco subito, grazie mille e in bocca al lupo!!! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      05/02/2013 at 21:53

      Ciao Roberta, è stato un vero piacere partecipare.
      A presto!

  • RIspondi
    cucinalà
    05/02/2013 at 18:48

    Ellapeppa che meraviglia! Mi si è aperta una voragine nello stomaco; la foto del vino sono bellissime! Complimenti! In bocca al lupo per il contest!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/02/2013 at 21:52

      Grazie mille tesoro… crepi! 🙂

  • RIspondi
    Raffy
    05/02/2013 at 13:21

    mamma miaaaaaaaa! tesoro mi hai preso proprio per le papilleeeeeeeee!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/02/2013 at 21:48

      Sei sempre troppo carina tesoro… 🙂

    Lascia un commento