Primi piatti

Paccheri ripieni in sfoglia di speck su letto di zucca

Paccheri ripieni

Paccheri ripieni in sfoglia di speck su letto di zucca

La ricetta dei paccheri ripieni in sfoglia di speck su letto di zucca ci è stata inviata via mail da un lettore, Giacomo Picariello, che aveva partecipato anche a un nostro precedente contest. Con questa ricetta infatti partecipa al nostro contest Bruciore 2013, chi ben comincia… che vi ricordo scade il prossimo 4 novembre.
Avete ancora un paio di settimane per partecipare. Non fatevi scappare l’occasione di trascorrere un fine settimana a Firenze!

contest bruciore 2013

E ora veniamo alla ricetta dei paccheri ripieni in sfoglia di speck su letto di zucca per la quale ringraziamo Giacomo e gli facciamo un grande in bocca al lupo.

Paccheri ripieni in sfoglia di speck su letto di zucca
Recipe Type: Primo piatto
Cuisine: Italiana
Author: Ilaria
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 4
Ricetta molto originale per presentare in tavola un piatto di pasta che sembra un involtino.
Ingredients
  • 20 paccheri
  • 300 gr di zucca tagliata a dadini
  • 6 fette di speck tagliate finemente
  • 250 gr di ricotta vaccina
  • 200 gr di funghi porcini tagliati a dadini
  • poca cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • olio evo
  • 30 gr di formaggio grana grattugiato
Instructions
  1. Preparare la crema di zucca. Affettare la cipolla finemente e far rosolare in casseruola con l’olio. Aggiungere la zucca tagliata a dadini e rimestare per pochi secondi, quindi unire il brodo e portare a cottura. Far raffreddare un po’ e frullare con un filo d’olio aggiustando di sale.
  2. Saltare i funghi con un fondo d’olio e aglio. Aggiustare di sale e spolverare con poco prezzemolo tritato.
  3. Lavorare la ricotta con poco sale e pepe e aggiungere parte dei funghi saltati freddi e il parmigiano. Mescolare bene schiacciando i funghi.
  4. Far asciugare due fette di speck in una padella antiaderente o in forno in modo da renderlo croccante.
  5. Lessare i paccheri in acqua bollente leggermente salata. Scolare bene e riempire i paccheri con il composto di ricotta e funghi.
  6. Foderare 4 coppapasta con le 4 fette di speck rimaste, riempirne ciascuno con 5 paccheri ripieni e porre su ciascuno di essi dei pezzi di funghi.
  7. Infornare a 200°C per circa 10 minuti.
  8. Disporre la crema di zucca a specchio sul piatto, al centro i paccheri sformati e decorare con speck croccante sbriciolato e prezzemolo tritato.

La ricetta di questi pacchieri ripieni in foglia di speck su letto di zucca partecipa al nostro contest Bruciore 2013, chi ben comincia…

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply
    Mary
    10/23/2013 at 09:18

    Questo è un piatto da chef ! Semplicemente meraviglioso ! Ingredienti, presentazione…tutto ! Un abbraccio 🙂

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 13:16

      E’ vero, è davvero una gran bella presentazione.

  • Reply
    Yrma Ylenia Pace
    10/23/2013 at 09:56

    Speak ??? speck intendevi ?:-D Parli troppo inglese Ila! 🙂

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 10:47

      Ommarò!!!!! E l’ho pure scritto ovunque!!!
      Mi sa che sono fusa più che parlare troppo inglese… 🙂
      Grazie per avermi avvisata.

  • Reply
    Iva
    10/23/2013 at 10:22

    Non si può dire altro che… meraviglia!

  • Reply
    federica
    10/23/2013 at 14:46

    O_O spettacolari!!!! li segno!

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 23:23

      Ci è stata regalata davvero una bella ricetta per il nostro contest.

  • Reply
    Laura De Vincentis
    10/23/2013 at 14:52

    Questo è un primo piatto squisito e perfetto per un ricco pranzo d’autunno

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 23:25

      Hai ragione… la pasta ripiena è perfetta per la stagione più fredda.

  • Reply
    batù
    10/23/2013 at 17:34

    quando si dice: “si mangia con gli occhi”.. ecco chi ha inventato questo detto deve aver visto qualche tuo succulento piatto con relativa succulenta presentazione… guarda appena mio marito ha smaltito la zucca (gli esce anche dagli occhi…. ma è colpa sua che ha invaso l’orto….) e non è più stanco di mangiarla questa ricetta la provo (ne ho una quintalata nel freezer :-))))) ciao!

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 23:28

      Che bella la zucca dell’orto!!! Ne vorrei anch’io un freezer pieno zeppo… l’adoro!

  • Reply
    Giovanna
    10/23/2013 at 19:17

    Ma che bella ricetta, molto elegante e davvero golosa! Un bacio

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 23:31

      Ciao!!! Grazie per essere passata.

  • Reply
    la cucina di Molly
    10/23/2013 at 19:23

    Un primo fantastico e anche ben presentato! Un abbraccio!

    • Reply
      Ilaria
      10/23/2013 at 23:32

      Grazie mille!
      Buona notte.

  • Reply
    Ilaria Renzi
    10/23/2013 at 22:36

    Ahahahah… ma come, non conosci lo speak???? Mi sa che mi sono affumicata il cervello!

  • Reply
    Yrma Ylenia Pace
    10/23/2013 at 22:39

    <3 mi sono permessa di correggerti solo perchè sono traduttrice , deformazione profeSsionale 😀 <3

  • Reply
    Ilaria Renzi
    10/23/2013 at 22:41

    Hai fatto benissimo… era proprio un bello strafalcione! Ma sai che lo avevo scritto praticamente ovunque…!!

  • Reply
    Yrma Ylenia Pace
    10/23/2013 at 22:42

    Non sai quante ne combino io!!!!

  • Reply
    Antonino Carrabba
    10/23/2013 at 23:19

    Beh. Non perdiamoci in questi piccoli dettagli poco significativi poiché si trattava di buona forchetta… Hihhihi

  • Reply
    lory b
    10/24/2013 at 17:29

    Caspita che piatto meraviglioso, complimenti!!!!!!
    Comincio a pensare ad una ricetta per il vostro bellissimo contest 🙂
    Un bacione, buona serata!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/25/2013 at 13:58

      Ti aspettiamo… 🙂
      Buon fine settimana.

  • Reply
    marinella
    10/28/2013 at 16:44

    un piatto davvero elegante ed accattivante … complimenti

  • Leave a Reply