Cucina regionale/ Minestre/ Primi piatti/ Toscana/ Verdura

Pasta e fagioli

Pasta e fagioli

La pasta e fagioli è un piatto tipico toscano semplice e povero, che affonda le proprie origini nella tradizione contadina… ed è con questo piatto che riprendiamo con grande entusiasmo la rubrica di cucina regionale 🙂 Giusto due settimane fa scrivevamo che la rubrica chiudeva i battenti… e oggi invece ci ritroviamo nuovamente qui per un nuovo appuntamento presentando un piatto di pasta e fagioli fumante 🙂

Ci dispiaceva troppo rinunciare a questa avventura che ci ha portati a scoprire e riscoprire tanti piatti regionali, così alla fine abbiamo deciso di continuare. Ma non sarà tutto uguale… la rubrica si rinnova, cambia veste e cambiano anche le rappresentanti di alcune regioni che non avevano più il tempo di seguire la rubrica.
Prima di tutto il nome… L’Italia nel Piatto. Che ne dite, vi piace?
Cambia poi la cadenza della pubblicazione, che diventerà mensile. Vi terremo compagnia con i nostri piatti regionali ogni mese, sempre lo stesso giorno… che a partire dal prossimo mese sarà sempre il 20.
Infine, ci sarà una pagina Facebook che raccoglie tutte le ricette regionali che vengono pubblicate nei vari appuntamenti.

Pasta e fagioli

L’argomento di questa prima puntata de L’Italia nel Piatto è “La Verdura”. Noi abbiamo scelto una verdura un po’ al “limite”… ovvero i fagioli. Piatto antico e tradizionale toscano è la Pasta e fagioli.

5 da 3 voti
Italia nel piatto
Pasta e fagioli
Piatto: Minestra
Cucina: Italia
Porzioni: 4
Autore: Ilaria
Ingredienti
  • 200 gr di ditalini rigati o pasta corta per minestre
  • 200 gr di fagioli cannellini
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 spicchi d'aglio
  • Salvia
  • Rosmarino
  • Peperoncino
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe nero in grani
Istruzioni
  1. Tenere i fagioli in ammollo per tutta la notte. Lessare i fagioli in un litro e mezzo di acqua salata con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio, la salvia e due cucchiai d'olio.
  2. Al termine della cottura, passare i fagioli al passaverdure in modo da formare una purea che rimetterete nell'acqua di cottura.
  3. Rosolare l'altro spicchio d'aglio in cinque cucchiai di olio, aggiungere il rosmarino e una spolverata di peperoncino. Dopo qualche minuto, unire il concentrato di pomodoro e la purea di fagioli assieme al loro brodo di cottura.
  4. Eliminare i due spicchi d'aglio e gli aromi e cuocere per 10 minuti. Aggiustare di sale.
  5. Unire la pasta per minestre e cuocere per il tempo necessario. Se dovesse occorrere aggiungere dell'acqua bollente durante la cottura della minestra.
  6. Servire con un filo d'olio a freddo e una macinata di pepe nero.

Pasta e fagioli

Ma andiamo adesso a scoprire quali sono le regioni e i blog (vecchi e nuovi) che ci fanno compagnia percorrendo l’Italia dal nord al sud…

VALLE D’AOSTA: Rotolini di cavolo di L’Appetito Vien Mangiando
PIEMONTE:
 Insalata di cipolle di La Casa di Artù
LOMBARDIA: Tortino di verze, salsiccia e patate in fonduta di formaggio Salva Cremasco DOP di Le Delizie della mia Cucina
TRENTINO ALTO ADIGE: Crauti trentini con mele e maiale di A Fiamma Dolce
VENETO: Insalata di radicchio e pere di Le Tenerezze di Ely
FRIULI VENEZIA GIULIA: Minestron de risi e verze di Nuvole di Farina
EMILIA ROMAGNA: Polenta e verze di Zibaldone Culinario
LIGURIA: Frittata di funghi di Un’Arbanella di Basilico
TOSCANA: Pasta e fagioli di Non Solo Piccante
UMBRIA: Cavolo Verza all’Eugubina di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Pasta con cavolfiore e olive di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Ghiotta di In Cucina da Eva
MOLISE: Giardiniera alla molisana di La Cucina di mamma Loredana
LAZIO: Rigatoni con broccolo romano di Chez Entity
CAMPANIA: Panzerotti al forno con friarielli e scamorza di Le Ricette di Tina
PUGLIA: Strascenàte e ccime de cole di Breakfast di Donaflor
BASILICATA: Cardoncelli trifolati di Pasticciando con Magica Nanà
CALABRIA: Patate mpacchiuse siciliane di Io Cucino Così
SICILIA: Frittelle di cavolfiore di Cucina che ti Passa
SARDEGNA: Carciofi ripieni di ricotta e pecorino di Vickyart Arte in Cucina

Italia nel piatto

Potrebbe interessarti

77 Commenti

  • RIspondi
    celeste
    02/01/2013 at 03:41

    Sììì!! Che bello che la rubrica continui, mi piaceva assai 🙂
    E lo sai che a me la pasta e fagioli “classica”, intendendo quella rossastra, non mi piace granchè’ E invece questa ha un aspetto che mi piace proprio, sarà che il cannellino è il mio fagiuolo preferito, sarò che il cibo chiaro mi ispira sempre di più non so perchè, sarà che sono passati… non so, fatto sta che questa versione deve essere ottima. E viva la rubrica!

    • RIspondi
      Ilaria
      02/01/2013 at 20:55

      Anche per noi è stata una bella notizia la prosecuzione della rubrica, ci divertiamo sempre tantissimo a proporre piatti toscani. E i vari argomenti proposti di volta in volta ci mettono anche alla prova ricercando ricette della tradizione.

  • RIspondi
    Nadina
    01/31/2013 at 19:14

    Ma che bontà ….. questa è una versione saporita e delicata . 🙂 W la toscana

    • RIspondi
      Ilaria
      02/01/2013 at 20:41

      Mi associo… non potrei far altro… 🙂
      Buon fine settimana.

  • RIspondi
    simo
    01/30/2013 at 21:20

    che piatto stra-invitante…mannaggia alla mia colite che non mi permette di mangiare legumi, posso solo sognarlo!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 23:01

      E’ un vero peccato perché con i fagioli si possono preparare tanti piatti squisiti. Mi associo nel dire “mannaggia alla colite!”.
      Un bacio tesoro.

  • RIspondi
    fausta
    01/30/2013 at 17:16

    per una pasta e fagioli va benissimo anche essere “al limite”.
    Mi piace moltissimo la vostra versione “delicata” con i cannellini; io di solito la faccio con i borlotti.
    L’approvo e … la provo!
    Un abbraccio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 23:00

      I fagioli non si sa mai bene se includerli tra le verdure o no. Per me tutto quello che è contorno va bene tra le verdure… 🙂
      Ho letto che in molte fate la minestra di pasta e fagioli con i borlotti. Da noi non sono molto usati, ma mi avete incuriosita e dovrò provarla.
      Contraccambio l’abbraccio.

  • RIspondi
    Valentina
    01/30/2013 at 16:44

    Ciao carissima, sono davvero contenta di leggere che la rubrica regionale continua! Ormai il lunedi era un appuntamento fisso, ci avete messo così tanto impegno e passione che mi sarebbe davvero dispiaciuto non leggerla più..e invece no! Mi piace il nome e mi piace il primo appuntamento, io con le verdure ci vado a nozze! E la pasta e fagioli è uno dei miei primi preferiti! Che sia brodosa, asciutta, o con qualsiasi varietà di fagioli è sempre buonissima..domenica ne ho assaggiata un’altra, quella con l’aggiunta delle fave e devo dire buonissima anche quella! I piatti della tradizione sono sempre i più buoni e apprezzati…
    Un abbraccio forte cara, buona serata

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 22:56

      Effettivamente a tante ragazze del gruppo dispiaceva cessare con il nostro appuntamento regionale e così ce l’abbiamo fatta a continuare. Visto che molte avevano anche altri impegni la cadenza sarà mensile adesso, così tutti avremo più tempo per preparare il piatto. Mi piacerebbe anche introdurre qualche piccola novità… vediamo se le altre ragazze sono d’accordo… 😉
      Assieme alle fave èh… deve essere davvero buona. Ma dove le hanno trovate le fave adesso?!
      Grazie per la visita. Buona serata.

  • RIspondi
    lory b
    01/30/2013 at 14:14

    Ma sai che con i cannellini non ho mai provato?? Sempre usato i borlotti!! Proverò la tua ricetta, mooooolto invitante. A casa Lory, la cena inizia sempre con un bel piatto di minestra, se poi è densa e corposa… tutti felici!!!!!!
    Grazie mille per il tuo commento 🙂
    Un bacione grande e a prestissimo!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 22:52

      Da noi i fagioli borlotti non sono molto usati, di solito prediligiamo i cannellini, gli zolfini o i coco nano. Ma ovviamente ogni regione usa soprattutto la specie locale, quella che siamo abituati a mangiare regolarmente fin da piccoli.
      Anche per me la minestra preferita è bella densa… oseri quasi dire “collosa”. 🙂

  • RIspondi
    Babe
    01/30/2013 at 11:53

    Penso che sia uno dei piatti rassicuranti per eccellenza. Una cosa davvero meravigliosa.
    Complimenti tesoro.
    Un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 13:34

      E’ un piatto che ti fa immaginare la famiglia raccolta.
      Un bacione anche a te!

  • RIspondi
    Elisa
    01/30/2013 at 10:23

    Ciao Ilaria, grazie per esser passata a trovarmi e piacere di conoscerti! La pasta e fagioli mi piace molto, mi ricorda la mia nonna molisana, che me la faceva pure in estate ahah! A parte questo, è un piatto veramente confortante e mi piace nella tua versione toscana 🙂
    A presto!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 13:33

      Ciao e benvenuta nel nostro blog! E’ un vero piacere.
      Certo che in estate è una bella prova da sostenere quella della pasta e fagioli… 🙂
      Buona giornata.

  • RIspondi
    federica
    01/30/2013 at 09:05

    che meraviglia questo piatto!!mooooolto invitante!!baci!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/30/2013 at 13:31

      Sarebbe l’ideale per la giornata grigia di oggi… sarebbe proprio una bella accoglienza al rientro a casa stasera.

  • RIspondi
    vickyart
    01/30/2013 at 00:21

    ciao carissimi !

  • RIspondi
    Cucina che ti passa - Rumi-
    01/29/2013 at 11:06

    Cara Ilaria se i fagioli sono passati nel passaverdure non posso davvero dir di no ad un piatto tipico della mia adorata Toscana!
    e poi mi sa di un piatto così buono, mangiato magari vicino ad un camino acceso sarebbe il top per me *_*
    bravissima come sempre anche per le splendide presentazioni!!!
    bacioni

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:11

      E’ davvero uno dei tipici piatti invernali… che ti fa pensare al calduccio della casa mentre fuori fa freddo freddo.

  • RIspondi
    elena
    01/29/2013 at 07:17

    Cremoso al punto giusto, ottima partenza direi…. complimenti

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:10

      Io preferisco le minestre cremose… e con la pasta e fagioli si riesce proprio a ottenere la giusta consistenza.

  • RIspondi
    Yrma
    01/28/2013 at 23:19

    Lo posso affermare a gran voce: uno dei miei piatti preferiti!!!! E poi insomma….in Toscana è proprio un piatto da non farsi mancare durante una bella gita! (io ahimè nella mia toccata e fuga ho avuto modo di fare solo un pranzo fugace!!!) ma….di certo mi son persa qualcosa di straordinario! (ancor di piu se me l’aveste preparato voi!!!!!)un grande abbraccio amici miei!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:09

      Sarà per la prossima volta… che sicuramente ci sarà! 🙂
      Hai ragione, la Toscana può forse essere considerata la patria della pasta e fagioli… o almeno così credevo… visto che sto scoprendo che la si cucina praticamente ovunque, anche se con le debite variazioni.
      Un bacione carissima.

  • RIspondi
    tina
    01/28/2013 at 22:56

    ottima,un po’ diversa dalla mia,devo assolutamente provare questa vostra versione:)

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:08

      Sto scoprendo che ci sono mille modi diversi di preparare la pasta e fagioli… è incredibile che questo accada in una preparazione così semplice. E’ bellissima la varietà!

  • RIspondi
    sabrina
    01/28/2013 at 22:46

    Scusa non è che per caso ne è avanzato una ciotolina? Grazie!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:07

      Uhm… fammici pensare un po’… mi sa che per questa volta hai mancato la tua porzione per poco… 🙂

  • RIspondi
    stefania
    01/28/2013 at 22:31

    ma sai che non mettevo mai la salvia ma solo rosmarino??? dovrò provare ad aggiungerla penso che completi il piatto a meraviglia. un bacione

    • RIspondi
      Ilaria
      01/29/2013 at 13:06

      La salvia sta bene con i fagioli lessati… 🙂
      Un bacione anche a te (o dovrei cominciare a scrivere voi?!).

  • RIspondi
    carla emilia
    01/28/2013 at 22:04

    I fagioli saranno anche al “limite” ma questo piatto è fantastico! Un rientro alla grande, bravi ragazzi, a presto

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:23

      C’è chi considera i fagioli tra le verdure e chi no… per questa volta passateceli come verdure… 🙂

  • RIspondi
    loredana
    01/28/2013 at 21:52

    Invece in Abruzzo si fanno con i cazzarelli , che sono un formato di pasta fatta a mano!!!

    La varietà della cucina regionale è davvero un patrimonio inestimabile e anche noi, nel nostro piccolo, stiamo contribuendo a valorizzarlo!! 😉

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:22

      Il nome della pasta è quantomeno curioso… 😉
      Grazie alla cucina regionale si scoprono tante similitudini tra le nostre belle regioni.

  • RIspondi
    delizia divina
    01/28/2013 at 21:28

    buona…un classico sempre gradito!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:20

      Con i classici non si sbaglia mai…

  • RIspondi
    elena
    01/28/2013 at 21:23

    ma che buono! anch’io faccio la pasta e fagioli ma li lascio interi …la prox volta vi copierò….e i proverbi…ditemi che il 20 febbraio ci saranno…. baci!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:18

      E’ vero… i proverbi!!! Ma sai che me li ero completamente dimenticati?! Prometto che dalla prossima volta faranno ritorno 🙂

  • RIspondi
    Renata
    01/28/2013 at 21:10

    MI PIACE!!!!!
    Mi piace il banner!!!!!!mi piace tutto davvero
    siete state bravissime!!!!!!!!!!!!!!!!
    e questo inizio è davvero il migliore!!!!!!!!!!!!
    Un bacione ragazzi e buona settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:16

      Ciao tesoro!! Ci sei mancata per questo appuntamento… e ci mancherai anche in tutti gli altri!
      Buona settimana anche a te.

  • RIspondi
    Elly
    01/28/2013 at 20:00

    Sublime, cremosa, aromatica… e piccantina! Sai che ti dico? Se non c’è la pasta… due crostini di pane ci stanno d’incanto!!! E’ un piacere continuare questo tour con voi!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:15

      Hai ragione… è un vero piacere continuare in questa avventura.

  • RIspondi
    edvige
    01/28/2013 at 18:27

    Una versione nuova noi a Trieste usiamo solo i fagioli borlotti ma voglio provare con questi ciaoooo buona settimana.

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:14

      Ciao Edvige, benvenuta nella nostra cucina.
      Sto scoprendo che esistono tantissime versioni di pasta e fagioli, piccole differenze tra le varie regioni… tutte versioni squisite.

      • RIspondi
        edvige
        01/29/2013 at 12:23

        …eh si penso che la pasta e fagioli esista in tutte le 20 regioni e in posti piccoli di montagna o campagna ci saranno altrettanti varianti è il cosidetto piatto povero.
        Ciao cara buona giornata

  • RIspondi
    2 Amiche in Cucina
    01/28/2013 at 16:44

    che spettacolo di pasta e fagioli, bella cremosa, un piatto adattissimo alla stagione, un bacio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:11

      Quando il freddo incombe, arriva sicura la minestra di pasta e fagioli! 🙂

  • RIspondi
    elisabetta pendola
    01/28/2013 at 16:06

    buona la pasta e fagioli va sempre bene!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:08

      Ciao Elisabetta, benvenuta nel nostro blog!
      Hai ragione, la pasta e fagioli fa felici tutti.

  • RIspondi
    donaflor
    01/28/2013 at 15:44

    ma felice di ritrovarvi anche in questo viaggio regionale cari Ilaria e Tommy!
    beh…la pasta e fagioli è d’obbligo a casa mia una volta a settimana! l’adoriamo!
    ma la vostra versione davvero particolare e da provare!
    bacioni e a presto

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:07

      Ma dai… addirittura una volta alla settimana! Questa è proprio una bella e sana abitudine! 🙂
      E’ un piacere che ci sei anche te per questo appuntamento. E sinceramente spero di vederti anche per il prossimo.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Le Ricette di Tina
    01/28/2013 at 14:35

    Ciao ragazzi che buona,bella cremosa come piace a me!Un abbraccio ciaoo

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:05

      Ciao tesoro, ben ritrovati in questo nuovo appuntamento!

  • RIspondi
    Raffy
    01/28/2013 at 14:11

    una vera prelibatezza…chissà che profumino!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:04

      E’ una bella accoglienza quando la pasta e fagioli ti aspetta in tavola… 🙂

  • RIspondi
    elena
    01/28/2013 at 13:27

    buonissima questa pasta la adoro anche d’estate magari bella fresca!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:02

      Per me è l’ideale in inverno… una coccola che scalda.

  • RIspondi
    vickyart
    01/28/2013 at 13:17

    questo piatto credo sia presente un po’ dappertutto, nelle zone contadine appunto, noi lo facciamo più brodoso, cremoso mi piace molto! è ottimo! ciao cari!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 22:01

      A me piace molto la pasta e fagioli cremosa… però sono pronta a provarla anche nella versione più brodosa… 🙂

  • RIspondi
    Cinzia
    01/28/2013 at 12:58

    Wow!! Che bontà ci avete proposto!! Da leccarsi i baffi 🙂 complimenti per questa delizia e sono davvero contenta che la nostra avventura proceda :-), un bacione e buona settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:59

      Anche noi siamo molto felici che tu abbia preso le redini della rubrica e ci abbia spinto a continuare.
      Un bacione anche a te.

  • RIspondi
    carla
    01/28/2013 at 11:38

    Bravissima!!! Cara Ilaria adoro pasta e fagioli e mi manca in questa versione toscana che proverò quanto prima!!!
    Sono molto contenta di far parte di questo bel gruppo.
    Un bacio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:56

      E noi siamo felicissimi che tu abbia accettato di unirti al nostro gruppo.

  • RIspondi
    ombretta
    01/28/2013 at 11:19

    Avete fatto benissimo a continuare perche’ trovo sempre interessante scoprire le nuoove ricette deille varie regioni:) pasta e fagioli e’ un must anche noi la facciamo spesso in questo periodo e’ un piatto completo che ti riscalda!!!
    un bacio

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:55

      E’ bello tornare a casa, lasciarsi il freddo fuori dalla porta e sedersi davanti a un piatto fumante… e la pasta e fagioli è un vero piatto che scalda… 🙂

  • RIspondi
    In cucina da Eva
    01/28/2013 at 10:48

    mai mangiata così! deve essere ottima! brava Ilaria! da noi invece si fa più secca e con le sagne una pasta tipica della mia zona! ma devo provare anche la tua! bella cremosa!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:53

      E’ curioso come la minestra di pasta e fagioli si prepari in tutte le regioni con tante piccole differenze.

  • RIspondi
    artù
    01/28/2013 at 10:36

    che bello questo ritorno alla grande con le ricette di una bellissima Italia che cucina….e che si mette in bella mostra nel piatto!!! Perfetta questa pasta e fagioli in questa giornata di neve nella contea di camelot

    evviva!!

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:52

      E’ stato davvero bello ritornare tutte assieme a postare. Sarebbe stato un vero peccato far finire tutto…

  • RIspondi
    Claudia
    01/28/2013 at 10:23

    Ottima!!!!! Io la preparo in maniera diversa.. ed è proprio questo il bello dei blog.. che si conoscono altri modi per cucinare piatti classici.. che cambiano appunto da regione e regione.. baci e buon lunedì 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:51

      E’ vero, ci sono ricette che vengono preparate praticamente in tutta Italia. E con le loro piccole differenze si conoscono ricette gustosissime.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Federica
    01/28/2013 at 10:23

    Così bella densa e cremosa scalda corpo e anima solo a guardarla. Sarebbe il piatto perfetto oggi con questo tempo grigio e umido. Mai provata la pasta e fagioli con i cannellini. Mi sa che devo rimediare. Un bacione, buona settimana

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:49

      Le basse temperature fanno sempre optare per le minestre… e più calde sono meglio è!! Anche a me piace bella densa… 🙂

  • RIspondi
    sabina
    01/28/2013 at 10:20

    buongiorno, è molto curioso come anche la pasta e fagioli cambia di regione in regione. Io la faccio credo seguendo la tradizione veneta con pomodoro e fagioli borlotti.
    Devo provare con i cannellini in bianco perchè ha un aspetto favoloso
    bacioni

    • RIspondi
      Ilaria
      01/28/2013 at 21:46

      Io invece sono curiosa di scoprire la tua versione con fagioli borlotti e pomodoro.
      Buona serata carissima.

    Lascia un commento