Primi piatti

Nidi di spaghetti gratinati con pomodoro e burrata

Nidi di spaghetti

Vi capita mai di vedere una foto in una rivista e di innamorarvi immediatamente di quel piatto? Questo è quanto ci è successo con questi nidi di spaghetti gratinati con pomodoro e burrata. Li abbiamo visti su un Sale e Pepe di qualche mese fa e spesso ci ripromettevamo di cucinarli. Abbiamo leggermente modificato la ricetta per avvicinarla maggiormente ai nostri gusti e quello che vi proponiamo oggi è stato il risultato.,,

Nidi di spaghetti

Prendiamo spunto da questa ricetta piccante per ricordarvi che avete ancora tempo fino al 21 ottobre per partecipare al nostro contest, Bruciore 2012, che mette in palio una fine settimana per due (con pernottamento, colazione e cena a degustazione) alla locanda Toscani da sempre. Che cosa aspettate a partecipare?? 😉

Nidi di spaghetti


Tempo: 1h
Persone: 4 Calorie a persona: 310 Difficoltà : diffic


Ingredienti

  • 280 gr Spaghettini
  • 650 gr Pomodori maturi
  • 1 spicchio Aglio
  • 2 cucchiai Olio evo
  • ½ bicchiere Acqua
  • Origano
  • Basilico
  • ½ cucchiaino Zucchero
  • Peperoncino habanero in polvere
  • Pangrattato
  • Briciole di pane
  • ½ Burrata
  • 1 cucchiaio Capperi sott’aceto

Nidi di spaghetti

Preparazione nidi di spaghetti gratinati con pomodoro e burrata

1. Spellare i pomodori immergendoli per 1 minuto in acqua bollente. Eliminare i semi e dividerli in cubetti. Mettere i pomodori in una casseruola con un pizzico di sale, un po’ di origano, lo zucchero, l’aglio diviso a metà e una piccolissima quantità di polvere di peperoncino piccante. Aggiungere mezzo bicchiere di acqua e far cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

2. Passare i pomodori al mixer formando una salsa liscia. Proseguire la cottura per altri 10 minuti. Aggiungere l’olio e le foglie di basilico.

3. Nel frattempo tritare i capperi grossolanamente e aggiungerli alla salsa di pomodoro facendo ben amalgamare. Tenere da parte quattro cucchiai di salsa.

4. Cuocere gli spaghettini in abbondante acqua salata scolandoli quando sono ancora al dente. Saltarli assieme alla salsa di pomodoro facendo ben avvolgere.

5. Ungere con una pennellata d’olio una pirofila da forno, cospargerla di pangrattato e distribuire gli spaghettini formando quattro nidi (aiutandovi con un forchettone e un ramaiolo). Allargare i nidi e mettere al centro di ognuno un quarto di burrata. Cospargere la superficie con del pangrattato. Mettere in forno preriscaldato a 220°C e far cuocere per 12 minuti. A metà cottura cospargere la superficie degli spaghettini con la salsa di pomodoro tenuta da parte.

6. Nel frattempo far tostare in una padellina le briciole di pane ponendole sulla fiamma per pochi minuti. Prima di servire spolverare la superficie della pasta con le briciole tostate.

Nidi di spaghetti

Con questa ricetta partecipiamo, fuori concorso, al nostro contest Bruciore 2012

Contest Bruciore 2012

You Might Also Like

54 Comments

  • Reply
    Elena
    10/08/2012 at 08:13

    capita spesso anche a me un amore a prima vista con una foto… ma non mi riesce mai uguale all’originale, sarà che non sono capace di fotografare?? complimenti, sono invitantissimi

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:14

      Ci sono foto così belle su alcune riviste che non si può non innamorarcene… 😉

  • Reply
    Ely
    10/08/2012 at 09:47

    E a voi capita mai di vedere un’immagine sullo schermo di un pc e innamoravene perdutamente?! Adesso posso dire che sto leccando lo schermo solo perchè ho finto il prodotto per pulire l’Lcd??? 😀 Spettacolo! Davvero uno spettacolo! 😀 Vi abbraccio e vi auguro un dolcissimo lunedì! Si, qualcosa macchinerò ancora 😀

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:15

      Eccome se mi capita… così come mi capita di perdermi nei tuoi bellissimi racconti…
      Una buonissima settimana anche a te tesoro.

  • Reply
    adele
    10/08/2012 at 09:47

    Che meraviglia ragazzi !!! è una ricetta che voglio provare…complimentissimiiiiiiii sempre per tutto! Buon inizio settimana

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:16

      A noi è piaciuta molto. Un piatto fondamentalmente semplice, ma davvero buono.
      Buona settimana anche a te cara.

  • Reply
    celeste
    10/08/2012 at 09:50

    Oh sì che capita l’amore a prima vista e il vostro per questi nidi è ben giustificato, hanno un aspetto invitantissimo. Complimenti per come li avete realizzati. Buona giornata cari e buona settimana 🙂

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:17

      Erano troppo belli per lasciarli solo sulla rivista… meglio portarli in tavola! 😉

  • Reply
    Pasticciando con Rosy
    10/08/2012 at 11:31

    l’ho subito salvata questa ricetta!!! 🙂
    contiene molti dei miei ingredienti preferiti.. deve essere un piatto davvero prelibato
    e poi ha un’apparenza che ti fa venir voglia di divorarli
    COMPLIMENTI

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:19

      La ricetta originale prevedeva anche le olive, ma a me non piacciono molto e quindi le ho eliminate. 🙂

  • Reply
    iva
    10/08/2012 at 13:31

    Perfetto pranzo della domenica direi!!

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:20

      Se hai il pomodoro già pronto lo si può fare anche durante la settimana perché i tempi più lunghi occorrono proprio per cuocere i pomodori… Non è proprio un piatto dell’ultimo minuto, ma ci si avvicina!:-)

  • Reply
    Zenzero Blu
    10/08/2012 at 14:31

    Wow che meraviglia!! devono essere buonissimi, ti frego la ricetta!! ciao!!

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:21

      Vai pure!! Un bacione.

  • Reply
    Babe
    10/08/2012 at 15:08

    Questa ricetta mi piace tantissimo!
    La burrata poi mi fa proprio svenire…

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:22

      Era da molto tempo che volevo provare la burrata in qualche piatto e questi nidi di spaghetti mi attiravano troppo…

  • Reply
    delizia divina
    10/08/2012 at 15:14

    ottima ricetta molto sfiziosa!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:23

      Grazie!! Mi piaceva troppo per non provarla!

  • Reply
    Isabella
    10/08/2012 at 18:05

    Mamma che fameeeeeee!!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:24

      A chi lo dici… vista l’ora mi mangerei anche l’albero, non solo il nido… 🙂

  • Reply
    ombretta
    10/08/2012 at 19:23

    Anche io avevo visto questa ricetta e mi piaceva un sacco!!!! Con l habanero deve essere ancora più sfiziosa:)
    Bacioni

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:30

      Per fortuna Tommy ne ha messa una quantità accettabile… di solito abbonda sempre un pochino… 🙂

  • Reply
    Renata
    10/08/2012 at 19:42

    capita capita…..
    e questi nidi sono davvero fantastici!!!!!!!!!!!!
    Se ci riesco arrivo con un’altra ricetta per il vostro contest
    che mi è piaciuto si era capito?
    Un bacione ragazzi!!!!!!!!!!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 20:31

      E quando l’amore chiama bisogna rispondere… 😉
      Un bacione tesoro!

  • Reply
    Semplicemente Buono
    10/08/2012 at 20:37

    Ciao! anche noi ci siamo innamorate di questa ricetta appena l’abbiamo vista su quel numero di Sale e pepe! Troppo buona!
    Come sempre le vostre foto sono splendide!
    A presto

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 22:39

      Era impossibile non innamorarsi di quella copertina… me la continuavo a vedere davanti e così alla fine non ho potuto più resistere e ho dovuto proprio provarla!

  • Reply
    Silvia
    10/08/2012 at 21:18

    ricetta originale e super buona, un abbraccio SILVIA

    • Reply
      Ilaria
      10/08/2012 at 22:58

      Ci è piaciuta tantissimo!!! La rifaremo di sicuro quanto prima.

  • Reply
    elly
    10/09/2012 at 08:13

    Ammetto che li avevo visti … e rifatti. Mai postati, però! E sono buonissimi. E la vostra (o tua???) versione… superpiccante lo deve essere altrettanto! Un abbraccio Ilaria e buona giornata!

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 13:18

      Erano impossibili da non provare… io ho tolto le olive perché non mi piacciono e ho modificato un po’ il procedimento (la cottura poteva essere velocizzata un po’… 🙂 ) però l’idea di fondo è rimasta la stessa. Li devi pubblicare, dai, son troppo belli e buoni!!! 🙂
      Un bacione.

  • Reply
    lory b
    10/09/2012 at 14:08

    Mi sono innamorata della foto, prima di leggere il post, quindi capisco benissimo 🙂
    Che incanto e che bontà!!!! Farvi i complimenti è poco!!!!!!
    Bravissimi, anzi di più, molto di più!!!!!! 🙂
    Un bacione enorme!!!!!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 20:13

      A me è capitata la stessa cosa. Quando ho visto la foto sulla rivista mi sono convinta a provare questi spaghetti indipendentemente da cosa ci fosse stato dentro.
      Un bacione.

  • Reply
    Isabeau
    10/09/2012 at 14:53

    E’ veramente un piatto invitante capisco perchè te ne sei innamorata!

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 20:13

      Non avrebbe potuto essere diversamente… 🙂

  • Reply
    donaflor
    10/09/2012 at 19:08

    troppo belli questi nidi di spaghetti…ma soprattutto troppo gustosi…con il tocco di peperoncino poi…sono magici! bravissimi…belle foto!!!
    bacioni e buona serata

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 20:14

      Il tocco piccante non può proprio mai mancare… per Tommy è un vero “marchio di fabbrica”! 🙂
      Un abbraccio.

  • Reply
    Chiara
    10/09/2012 at 22:18

    una presentazione veramente deliziosa, da copiare! Un bacione…

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 22:43

      Ci sono certe presentazioni che non riesci a non rifare… un po’ come è successo a noi con questi nidi… 🙂
      Un bacione anche a te!

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    10/09/2012 at 22:19

    Capita anche a me spessissimo!Ottimi questi spaghettini!Conoscevo una ricetta con i nidi di tagliatelle ma a differenza della vostra si condivano a crudo e si infornavano ripieni..ancora non provata ahahhahahah ma prima o poi…farò anche la vostra!Notte ragazzi

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 22:44

      Mi sa che anche te hai bella lista lunga di ricette da rifare carissima Tina… 🙂 Ogni giorno ne salvo almeno 10!! Sono curiosa della versioni di nidi di cui parlavi, la aspetto da te… 🙂
      Buona notte anche a te.

  • Reply
    vickyart
    10/09/2012 at 23:30

    oh si che capita! li ho visti anche io questi nidi! sono mooolto carini! mi piacciono con la burrata che buona che è! ottimo piatto! alla proxima occasione li faccio! ciaoooo

    • Reply
      Ilaria
      10/09/2012 at 23:57

      Te li consiglio sicuramente… Io ero molto curiosa di usare la burrata in cucina e ne sono rimasta moooolto soddisfatta.
      Un bacione. Buona notte.

  • Reply
    ELENA
    10/10/2012 at 11:37

    ottimi questi nidi complimenti

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2012 at 20:31

      Grazie mille tesoro!
      Buona serata.

  • Reply
    grazia
    10/10/2012 at 19:52

    Ne avessi una porzione in questo momento non so cosa farei!!!
    Ore 19.30 tanta fame e nessuna voglia di cucinare…
    Bella la ricetta e la foto : le nostre foto rappresentano in modo veritiero come si presenta il piatto dopo la preparazione..in alcune riviste credo che la foto avvenga in altri momenti per magnificarne al massimo l’effetto visivo senza arrivare alla fine della cottura..non so se mi sono spiegata!!
    Un bacione

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2012 at 20:49

      Ti sei spiegata benissimo… abbiamo letto dei libri nei quali vengono svelati i trucchetti usati nelle foto di ricette. Spesso sono piatti “finti”, come ad esempio il gelato fatto con lo stucco. Oppure, come dici te, le pietanze non sono mangiabili. Il pollo arrosto, per esempio, lo abbruciacchiano solo esteriormente con la fiammella. Quando certi “misteri” vengono svelati si capiscono tante cose… compreso il motivo per il quale le nostre foto non sono mai uguali a quelle delle riviste e dei libri.

  • Reply
    elena
    10/10/2012 at 23:46

    Splendidi questi nidi…così colorati e gustosi! bravi!

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2012 at 07:12

      Mi piacciono molto i primi piatti a base di pomodoro, non solo per il gusto ma anche per il colore.

  • Reply
    In cucina da Eva
    10/11/2012 at 01:05

    ma che buoni! sono molto invitanti! li devo provare! magari con le linguine che mipiacciono di più

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2012 at 07:13

      La ricetta originale era con gli spaghetti alla chitarra, ma noi abbiamo preferito sostituirli con gli spaghettini. Devono essere buonissimi anche con le linguine. 🙂
      Buon giovedì.

  • Reply
    grazia
    10/11/2012 at 20:57

    Ma questo piatto si mangia con gli occhi….. davvero super e poi la burrata usata nella pasta mi piace tanto ,tanto… 🙂
    buona serata

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2012 at 23:19

      Per noi è stata la prima volta con la burrata, di solito usavamo la mozzarella. L’esperimento ci è piaciuto, ripeteremo sicuramente la prova provando ancora la burrata.
      Buona notte.

  • Reply
    Cucina che ti passa - Rumi-
    10/12/2012 at 10:40

    Ok io mi sono innamorata di questa ricetta e di queste foto!
    Ragazzi non passo da qualche giorno nei blog ed adesso che vengo da voi ho trovato l’idea giusta per il pranzo di oggi!
    grazie mille per l’idea!!!
    bacioniiii

    • Reply
      Ilaria
      10/12/2012 at 19:13

      Spero che ti sia piaciuta… 🙂
      Buon fine settimana.

    Leave a Reply