Pasta sfoglia

Pasta sfoglia

Pasta sfoglia

Spesso nella preparazione dei dolci si fa ricorso a impasti base. Per semplicità e velocità di preparazione capita a tutti noi di ricorrere ai prodotti già pronti che si trovano in commercio. Ce ne sono di ottima qualità, ma volete mettere la soddisfazione di preparare la pasta sfoglia da soli? Certo, non è semplice né tanto meno veloce fare la pasta sfoglia in casa… occorre, infatti, partire con la sua preparazione con largo anticipo rispetto al suo utilizzo.

Ho preparato una bella quantità di pasta sfoglia (una volta che mi ci sono messa, meglio approfittarne…) e ho provato a conservare tutta quella che non ho usato immediatamente. Con la parte che mi è avanzata ne ho fatte due porzioni rettangolari che ho conservato una in frigo (usandola dopo pochi giorni per realizzare lo sformato di finocchi al forno) e l’altra nel freezer (dove si conserva tranquillamente anche per un paio di mesi). Per comodità le ho arrotolate dopo averle distese sopra un foglio di carta da forno.

Mi raccomando, per ottenere buoni risultati usate del burro fresco di ottima qualità.

Pasta sfoglia
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 500 gr di farina 00
  • 500 gr di burro
  • 270 gr d'acqua
  • 10 gr di sale
Istruzioni
  1. Disporre la farina su una spianatoia mettendo al centro l'acqua e il sale. Lavorare velocemente gli ingredienti fino a ottenere un impasto ben amalgamato. Formare un panetto, inciderlo a croce sulla superficie e lasciarlo riposare in un luogo fresco (coperto da un canovaccio) per 30 minuti.
  2. Nel frattempo lavorare il burro in modo da dargli una forma quadrata (circa 18/20 cm per lato). Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e conservarlo nella parte meno fredda del frigorifero fino al suo utilizzo.Pasta sfoglia
  3. Su una spianatoia infarinata, stendere l'impasto con il matterello dandogli una forma quadrata (circa 30 cm per lato).Pasta sfoglia
  4. Recuperare il panetto di burro dal frigorifero e disporlo al centro dell'impasto ripiegando i quattro angoli della pasta in modo da ricoprire completamente il burro. Fare attenzione a non sovrapporre la pasta, sarà sufficiente far aderire i margini.Pasta sfoglia
  5. Infarinare leggermente la spianatoia e stendere la pasta nel solo senso della lunghezza in modo da ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1,5 cm. Effettuare il primo giro ripiegando la pasta in tre parti uguali (la prima piega deve essere fatta partendo dal basso).Pasta sfoglia
  6. Roteare la pasta di un quarto in modo che il lato aperto risulti alla vostra destra. Stendere nuovamente la pasta, sempre nel solo senso della lunghezza, in modo da ottenere un rettangolo dell'altezza di 1,5 cm. Effettuare il secondo giro ripiegando la pasta in quattro parti uguali (portare i due lati corti del rettangolo verso il centro e poi sovrammettere). Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per 1 ora.Pasta sfoglia
  7. Passato il tempo di riposo in frigorifero recuperare la pasta e ripetere i passaggi relativi alle pieghe a tre (punto 5) e alle pieghe a quattro (punto 6). Porre nuovamente la pasta in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente. Dovranno trascorrere almeno due ore prima di poter utilizzare la pasta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...