Cucina regionale/ Pesce/ Primi piatti/ Toscana

Tagliatelle al nero di seppia

Tagliatelle al nero di seppia

Tagliatelle al nero di seppia

Assaggiai le tagliatelle al nero di seppia tanti anni fa, in un ristorante in Maremma e da allora è nato il mio amore per questo particolarissimo piatto. Ho scoperto successivamente che il nero di seppia è un ingrediente usato nella tradizione culinaria toscana. Il risotto al nero di seppia è un piatto che viene spesso citato nei libri di cucina regionale. Se amate il pesce e non avete mai assaggiato il nero di seppia, vi consiglio di farlo. Chiedete al banco del pesce seppie fresche e fatevi lasciare da parte il sacchetto con il nero.

5 da 6 voti
Tagliatelle al nero di seppia
Tagliatelle al nero di seppia
Preparazione
1 h
Cottura
30 min
Tempo totale
1 h 30 min
 
Le tagliatelle al nero di seppia. Preparate le tagliatelle fatte in casa insaporite con il nero di seppia.
Piatto: Primo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Autore: Tommy
Ingredienti
Per la pasta
  • 200 gr di farina
  • 2 uova
  • sale
  • il nero di 2 seppie
Per il condimento
  • 2 seppie
  • 2 pomodori
  • 1/4 cipolla
  • 1 bicchiere di brodo di pesce
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio evo
  • prezzemolo
  • aglio
Istruzioni
  1. Preparate la pasta mescolando la farina, le uova, un pizzico di sale e il nero di seppia sciolto in un cucchiaio d'acqua. Lavorate amalgamando gli ingredienti.
    Tagliatelle al nero di seppia
  2. Avvolgete la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti in frigo, poi stendete in strisce con la sfogliatrice e preparate le tagliatelle.
    Tagliatelle al nero di seppia
  3. Tagliate le seppie e pezzetti e soffriggete in un battuto di aglio, prezzemolo e cipolla. Sfumate con il vino bianco, aggiungete il pomodoro tagliato e pezzetti e portate a cottura aggiungendo il brodo di pesce.
    Tagliatelle al nero di seppia
  4. Cuocete le tagliatelle al dente in abbondante acqua salata, scolate e saltate in padella assieme al sugo di seppia.
    Tagliatelle al nero di seppia

 

Potrebbe interessarti

32 Commenti

  • RIspondi
    elisabetta pendola
    03/17/2013 at 19:57

    ciao Ila!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 22:31

      Ciao Ely, ti auguro una splendida settimana. Un bacio.

  • RIspondi
    Any
    03/16/2013 at 23:08

    Che delizia, ragazzi! In quel piatto sono raccolti tutti i sapori del mare!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:17

      Un piatto che fa pensare al mare… e con questo freddo e questa pioggia continua ci vorrebbe davvero uno spiraglio di sole e mare. 🙂

  • RIspondi
    floriana
    03/15/2013 at 10:35

    Stupende queste tagliatelle!
    Passa a trovarmi, c’è una sorpresa per te:
    http://semivaniglia.blogspot.it/2013/03/camino.html
    floriana

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:15

      Scusa se ti ringrazio solo oggi, ma questa settimana è stata molto pesante (lavorativamente parlando). Grazie mille per questa bella sorpresa.
      Un bacione grande.

  • RIspondi
    donaflor
    03/13/2013 at 19:33

    questo è un Sig. piatto!!!
    i piatti al profumo di mare sono per me irresistibili! favolose le tagliatelle fatte in casa al nero di seppia….il sapore sarà strepitoso!
    io ho sempre preparato gli spaghetti al nero di seppia! sono da provare sicuramente!
    bravissimi
    bacioni

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:10

      Per un’amante del pesce come te non può assolutamente mancare questo esperimento. E poi sono davvero particolari quando le impiatti.

  • RIspondi
    Caro
    03/12/2013 at 23:24

    che belle! sono molto scenografiche e di sicuro anche buonissime! 😉 noi di solito usiamo il nero di seppia per condire la pasta, ma di sicuro una volta che farò la pasta in casa proverò anche io a colorarla! 🙂 buona settimana ragazzi! 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:09

      Visto che vi piace il nero ti seppia ti consiglio di provare questa variante (mettendolo all’interno dell’impasto). Se poi le prepari per una serata speciale sono anche molto carine da mettere nel piatto… ti giuro che sono di un nero impressionante da quanto è intenso.

  • RIspondi
    elena
    03/12/2013 at 23:04

    Davvero molto bella questa pasta, elegante e saporita..bravo Tommi!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:06

      Una pasta con lo smoking… 😛

  • RIspondi
    cucinalà
    03/12/2013 at 12:47

    Io le adoro, non mi son mai cimentata nella preparazione delle tagliatelle nere, ma ora che hai dato le dosi, proverò sicuramente!
    Grazie

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:05

      Per noi è stato il primo assaggio, fino a ora avevamo provato solo il risotto. Ammetto che queste tagliatelle, così nere, sono anche carine da presentare in tavola. Le rifaremo sicuramente.

  • RIspondi
    iva
    03/11/2013 at 23:26

    Non le faccio mai a casa perchè sono troppo casinista… ma quando sono al mare le prendo sempre!! Buonissime!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:04

      E’ stato davvero facile prepararle… proprio come delle normalissime tagliatelle all’uovo… solo che alla fine sono “magicamente” nere! 🙂

  • RIspondi
    delizia divina
    03/11/2013 at 20:17

    piatto tutto da provare!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:02

      Se ami il nero di seppia te ne innamorerai…

  • RIspondi
    Mary
    03/10/2013 at 19:00

    Amo questo piatto…e quanto mi affascina il colore delle tagliatelle..sarà che amo il nero..ma l’impatto visivo è splendido ! Un abbraccio :*

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:02

      Certo non si può dire che non siano nere… 😛

  • RIspondi
    Chiara
    03/10/2013 at 18:22

    è una ricetta molto originale, complimenti, buona settimana!

  • RIspondi
    Inco
    03/10/2013 at 15:28

    Mai usato il nero di seppia. Mi sembra una ricetta curiosa questa ^_^ Mi piacerebbe provarla, molto interessante !
    Complimenti… un abbraccio.
    Incoronata.

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:01

      Sicuramente il risultato cromatico è davvero particolare. Sono nerissime!!
      Se le provi facci sapere.
      Un bacio.

  • RIspondi
    Raffy
    03/10/2013 at 15:03

    bravissimaaaaaaaa!! sono perfette, che piatto goloso..

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 18:00

      Grazie mille tesoro. Ammetto che l’idea è stata tutta di Tommy. 😉

  • RIspondi
    celeste
    03/10/2013 at 14:41

    Basta, è arrivato il momento di ricimentarmi con la pasta fatta in casa. Non si può più aspettare 🙂 Ottime queste tagliatelle, immagina che belle sui miei piatti neri. 🙂 Buona domenica

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 17:59

      Mi sa proprio che devi rimetterti all’opera… noi ultimamente ci stiamo sbizzarrendo con la pasta fatta in casa (anche se dal blog non lo si direbbe visto che ultimamente non abbiamo troppo tempo da dedicargli… 🙁 ).
      Secondo me le tagliatelle nere sui piatti neri potrebbero essere una bella scusa per dire che la porzione era scarsa… si camufferebbero proprio bene…!

  • RIspondi
    Elly
    03/10/2013 at 14:22

    Tanti anni fa mangiai le tagliatelle al nero di seppia ma il nero era fuori e non mi piacqua granchè! Invece l’idea di metterle nell’impasto delle tagliatelle mi ispira parecchio. Il contrasto che ne nasce con il condimento è davvero molto elegante e invitante!!! Buona domenica!

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 17:57

      Il risotto al nero di seppia è uno dei piatti preferiti di Matilde, quindi Tommy lo prepara spesso. Le tagliatelle con il nero nell’impasto sono state un esperimento, ma l’aspetto che hanno assunto ci è piaciuto tantissimo. Mi sa che qualcuno chiederà presto il bis… 🙂

  • RIspondi
    Claudia
    03/10/2013 at 11:40

    Ho mangiato il risotto una sola volta in vita mia e mi era tanto piaciuto!! Le tagliatelle home made con il nero di seppia.. ma sono uno spettacolo!!! e il condimento.. Ok.. sarò a pranzo da voi oggi ok? hihihihi bacioni e buona domenica 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      03/17/2013 at 17:56

      Ma sai che quelle tagliatelle erano davvero nere nere… Un esperimento che ci ha dato un risultato estetico molto gradevole. 🙂

    Lascia un commento