Articoli vari

Manipolazioni e ogm

Negli ultimi anni siamo stati testimoni degli enormi passi avanti effettuati nel campo scientifico e tecnologico. La nostra vita quotidiana è stata letteralmente inondata di dispositivi tecnologici con funzionalità impensabili fino a solo pochi anni prima. Telefoni cellulari, GPS, computer portatili, tablet fanno ormai parte della nostra vita quotidiana. Sono tuttavia rimasto sconvolto dalle notizie che ho letto la settimana scorsa sulle pagine di un’autorevole rivista medico/scientifica Americana. A partire dalla prossima estate arriveranno sugli scaffali dei supermercati (ma spero non sulle nostre tavole) prodotti transgenici a dir poco bizzarri. Molte aziende europee si sono dimostrare particolarmente interessate a questi prodotti, forse sperando di aumentare le vendite facendo leva sulla novità e sulla curiosità degli acquirenti.
Vi elenco quelli più assurdi.

Fragola tartufata: nata incrociando geneticamente il delizioso frutto con il tartufo abruzzese, sembra sia particolarmente buona se accompagnata con miele e pecorino.
Trota tonnata: dice che abbia carni morbidissime e gustose molto simili al tonno. Vive in acqua dolce ma non ha niente a che vedere con il vitello tonnato (e meno male).
Mela pontidia: nata da una lunga selezione, ha la polpa di colore rosso e la buccia si toglie molto facilmente, tipo quella di un’arancia.
Sedano banana: di colore giallo nato, pensate un po’, aggiungendo qualche gene di banano al sedano. Non è dato sapere se il sapore è di sedano o di banana.
Pomodoro piccante: mischiando pomodoro e habanero si ottiene questa malefica pianta… dice che i frutti siano addirittura più piccanti dell’habanero e che abbiano la consistenza e la forma del pomodoro. Da non sottovalutarne il potere afrodisiaco.
Cozza tigre: specie scoperta casualmente da un allevatore di cozze veneziano nel 2001 nelle acque della laguna veneta E’ un bivalvo dalle dimensioni impressionanti: 25 cm di lunghezza per 150 gr di peso. Sembra che le sue abnormi dimensioni siano dovute a fattori ambientali inquinanti. E’ stato studiato in laboratorio e partendo dai 500 molluschi ritrovati in mare è stata selezionata una nuova specie.

Vi auguriamo una buona domenica e una buona riflessione 🙂

 

E soprattutto BUON PESCE D’APRILE 🙂 🙂 😛 😛

Potrebbe interessarti

24 Commenti

  • RIspondi
    Cucina che ti passa - Rumi-
    04/04/2012 at 10:43

    O.o… ehm questi prodotti m’inquietano alquanto…sopratutto la cozza tigre di 25 cm!!
    Non credo comprerò volentieri questi prodotti, penso pure io che la natura sia già perfetta così com’è e non capisco perchè l’uomo debba modificare i suoi frutti…fra poco non si capirà pèiù se mangiamo un sedano o una banana -.-”

    • RIspondi
      Ilaria
      04/04/2012 at 20:48

      Tesoro, spero tu non te la prenda a male… ma questo post era un pesce d’aprile, un brutto scherzo giocato da quel mattacchione di Tommy.
      Certo che se li era inventati proprio belli quei nuovi prodotti mostruosi…

      • RIspondi
        Rumi
        04/04/2012 at 21:08

        ahhh ma no tommy mi hai fregato!!! ahahah non me lo sarei mai immaginato (certo già mi vedevo tipo rincorsa dale cozze) ahahah
        sto morendo dal ridere! ahahahahah

        • RIspondi
          Tommy
          04/04/2012 at 21:56

          Ah ah ah benedetti toscani, sempre con la voglia di giocare 🙂
          Dai, ridiamoci sopra… ah ah ah … la prossima volta che mangerai cozze stai attenta!!
          Buona serata !!

  • RIspondi
    Le mezze stagioni
    04/03/2012 at 00:09

    ho l’impressione…..che….scherzando hai voluto comunque dire una velata verità!!! 🙂 Bellissima questa ironia! 🙂 Bravi…notte!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/03/2012 at 13:19

      Speriamo di non arrivare mai a tanto…
      Forse è meglio se rimuoviamo il post, non abbia mai a venire in mente a qualcuno di prendere spunto per creare qualche mostruosità genetica…

  • RIspondi
    ombretta
    04/02/2012 at 07:02

    Fa paura tutta questa manipolazione sulla natura ! Questi prodotti non li conoscevo tutti tipo la cozza tigre… Fa paura solo il nome!!! Non fa bene a noi ne a tutto ciò che ci circonda… Purtroppo non tutti riescono ad essere sensibili a questo tema. Baci cara e grazie per questo post:-)

  • RIspondi
    sabina
    04/01/2012 at 22:05

    ma guarda, appena ho visto il titolo ho pensato subito ad uno scherzo d’aprile e poi leggendo ne ho avuto la conferma…..hahahaha……..troppo forte…….e bravo Tommy!!!!!
    baci sabina

    • RIspondi
      Tommy
      04/01/2012 at 23:06

      Eh eh eh brava Sabina che hai annusato lo scherzo 🙂

      Buona serata

  • RIspondi
    Mary
    04/01/2012 at 21:11

    Ahahahah ! Ci ero cascata come una pera !!

    • RIspondi
      Tommy
      04/01/2012 at 21:41

      Ah ah ah dai, sono stato buono, ho svelato il trucco in fondo al post 🙂

  • RIspondi
    grazia
    04/01/2012 at 19:27

    SEi davvero impagabile…almeno mi hai fatto sorridere!!
    Un bacione

    • RIspondi
      Tommy
      04/01/2012 at 21:41

      Bene, dai, almeno hai fatto una risata!!

  • RIspondi
    Federica
    04/01/2012 at 18:28

    E’ uno scherzo per il pesce d’aprile vero? mhhh ci ero quasi cascata! Visti i livelli di pazzia in giro ci sta che tra qualche tempo diventi pure realtà!!! Un bacione, buona serata

    • RIspondi
      Tommy
      04/01/2012 at 21:40

      Sì sì è uno scherzo, anche se non molto distante dalla realtà!
      Buona serata anche a te!

  • RIspondi
    artù
    04/01/2012 at 15:05

    Che dire ci ero quasi cascata!!!!
    ma voi toscani l’ironia ce l’avete nel dna …. vero??? e senza mutazioni!!!!ahhahaha

    buon pesce d’aprile!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/01/2012 at 17:15

      Tommy è un vero mattacchione…

    • RIspondi
      Tommy
      04/01/2012 at 21:40

      Ah ah ah … sì è vero, è proprio una cosa innata!!! Toscanacci…

  • RIspondi
    Renata
    04/01/2012 at 15:01

    Simpaticissimo post….
    Buon pesce d’Aprile!!!!!!!!!!!!

  • RIspondi
    Claudia
    04/01/2012 at 11:49

    Mi rifiuto davvero di provarli!! smackkk buona domenica 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      04/01/2012 at 12:11

      … buon pesce d’aprile 🙂 😛

  • RIspondi
    Yrma
    04/01/2012 at 09:30

    Noooooo, inorridisco!!!!! Ma, santo cielo, la natura è perfetta cosi com’è…è l’uomo che la sta stravolgendo a sua immagine (cioè orribilmente, è il peggiore delle specie!!!!)Sarà che amo Terzani, sarà che rispetto la natura e amo gli animali ma queste cose manipolazioni mi fanno venire i brividi!!!!!!Un bacione e grazie per queste info.
    Buona Domenica ragazzi!!!!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      04/01/2012 at 12:12

      Tommy è stato un po’ cattivello con questo post…
      Grazie per le belle parole condivisibili a pieno. Anche se questo post è un pesce d’Aprile, purtroppo non è molto lontano dalla realtà!

      Evitiamo gli OGM!

    Lascia un commento