Dolci

Biscotti a scacchiera

Biscotti a scacchiera

E così alla fine è arrivato il freddo… sarà che ieri è stato il primo giorno con temperature decisamente autunnali, ma mi è sembrato decisamente molto freddo.
Addio alle passeggiate in bicicletta, addio alle merende sui prati. Cosa si fa adesso che le temperature ci costringono a rimanere in casa? La tv è vietata per tutto il pomeriggio… Ci siamo ricordati del contest di Le “M” Cronache (giusto in tempo visto che proprio oggi scade) e quindi abbiamo cominciato a pasticciare in cucina assieme alla piccola Matilde. Come potete vedere dalle foto si è impegnata davvero tanto, ha voluto eseguire da sola tutti i passaggi. Il nostro intervento è stato necessario solo per stendere la pasta in forma rettangolare.
Alla fine il risultato ha soddisfatto davvero tutti. Purtroppo per Matilde non è stato possibile condividere questi simpatici biscotti con i propri compagni di classe questa mattina perché ieri sera ce li siamo mangiati proprio tutti.

 

Biscotti a scacchiera

Ingredienti

310 gr Farina
150 gr Burro
60 gr Zucchero a velo
25 gr Cioccolato fondente
1 cucchiaio Miele

 

Preparazione

1. In una terrina lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.

 Biscotti a scacchiera

2. Incorporare poco alla volta la farina setacciata e lavorare fino a ottenere un panetto (se necessario aggiungere un paio di cucchiai d’acqua).

 Biscotti a scacchiera

3. Nel frattempo far fondere il cioccolato a bagnomaria. Aggiungere il cioccolato fuso a metà impasto e impastare fino a uniformare il colore. Leccarsi le dita… 

Biscotti a scacchiera Biscotti a scacchiera

4. Lasciar riposare i due impasti in frigorifero per 30 minuti avvolti nella pellicola trasparente.

5. Stendere entrambi gli impasti in forma rettangolare.

6. Diluire il miele con un cucchiaio d’acqua e spennellare la superficie del rettangolo chiaro. Sovrapporre a questo il rettangolo al cioccolato. Tagliare a metà nel senso della lunghezza e capovolgere l’impasto in modo da alternare i colori. Spennellare con il miele il lato lungo del rettangolo e avvicinare le due parti sigillandole bene.

Biscotti a scacchiera

7. Affettare il rettangolo ottenuto formando tanti mattoncini a forma di scacchiera.

Biscotti a scacchiera Biscotti a scacchiera

8. Porre i biscotti sulla carta forno e farli cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.

 

Come avrete capito, con questi biscotti a scacchiera partecipiamo al contest di Le “M” Cronache, Guarda come sono bravo!? 

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    Enza
    10/10/2011 at 09:24

    sai che non li ho mai fatti?’devo rimediare….
    complimenti alla bellissima e bravissima aiutante Matilde !!
    buona settimana!!

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 09:29

      Sono stati una gradita scoperta. Ogni tanto mi capitava di vederli su qualche libro o rivista ma non avevo mai tempo per dedicargli attenzioni.
      Buona settimana anche a te.

  • Reply
    Mascia
    10/10/2011 at 09:47

    I biscotti sono splendidi (non mi sono mai riusciti) ma la cuoca lo è ancora di piu’ 🙂

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:50

      Li abbiamo un po’ adattati, ma alla fine hanno veramente assunto la forma di una scacchiera.

  • Reply
    nel cuore dei sapori
    10/10/2011 at 10:09

    Ma che brava cuoca :))) sono venuti perfetti!complimenti e in bocca al lupo per il contest

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:51

      Effettivamente ci siamo meravigliati anche noi dell’impegno profuso dalla piccola cuoca… il nostro intervento è stato necessario solo per stendere la pasta e ovviamente per il forno.
      Per la serie: sappiamo a chi lasciare il mestolo!!

  • Reply
    Al Cuoco!
    10/10/2011 at 10:14

    E’ vero bisogna dire “arrivederci” ai picnic e alle passeggiate, però possiamo dire “bentornati” ai tea con le amiche, al profumo di biscotti, alle cioccolate calde :))))
    Ho già visto questi biscotti e, ogni volta, mi fanno impazzire sempre di più.! troooppo belli!!:))

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:53

      Anch’io era da tempo che li vedevo sfogliando il classico libro di ricette, ma non mi convincevo mai a provarli. Pensavo che si sarebbero divisi tutti durante la cottura. Invece abbiamo trovato il trucchetto del miele che è stato un collante perfetto.

  • Reply
    stefania
    10/10/2011 at 10:15

    ma sai che avrei voluto sempre farli ma non avevo nè ricetta ne procedimento? ed eccovi qui, sto segnando tutto specialmente il passaggio più importante, il leccarsi le dita ovviamente!! complimenti alla cuochina. un bacione

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:55

      Quello è il passaggio più delicato di tutta la ricetta… 🙂
      Se li vuoi provare ti consiglio davvero l’uso del miele per “incollare” tra loro le varie sfoglie.

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    10/10/2011 at 11:33

    ho sempre desiderato farli..ora non ho scuse..graziee li farò quanto prima!!che bella bimbetta complimenti!!!buona settimana

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:57

      Grazie Tina… i complimenti arriveranno alla cuoca in erba, che non vedeva l’ora di comparire nel blog. E’ un premio alla sua pazienza, visto che ogni volta che dobbiamo fotografare un piatto le tocca aspettare per mangiare.

  • Reply
    Elisa
    10/10/2011 at 11:39

    Ma che idea carina ed originale!!! Leccarsi le dita è fondamentale per la riuscita di ogni dolce, lo faccio sempre anch’io come la tua piccola Matilde! 😉

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:58

      E’ il trucchetto per la buona riuscita del piatto… 😉
      Come diceva ieri Matilde, ripetendo una famosa pubblicità, “se non ti lecchi le dita godi solo a metà!”.

  • Reply
    Emanuela
    10/10/2011 at 13:55

    Pazienza! Vorrà dire che vi toccherà farli di nuovo e naturalmente anche mangiarli, per condividerli con i compagni! Un “sacrificio” che io farei molto volentieri! 😉 Bacio!

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 16:59

      Ciao Emanuela. Hai capito, adesso ci tocca produrre biscotti per tutta la classe.

  • Reply
    Giovanni
    10/10/2011 at 15:31

    ciao Ilaria, spendidi biscotti fatti da una splendida cuoca!!

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 17:00

      Ciao Giovanni, i complimenti saranno girati immediatamente alla “cuoca provetta”. Ne sarà felicissima.
      Grazie per la visita!

  • Reply
    Mirty Quibibes
    10/10/2011 at 20:58

    Ma che cariniiiii questi biscotti!!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 22:16

      Ciao Mirty, grazie della visita. Erano anche molto buoni.

  • Reply
    Giovanna
    10/10/2011 at 21:43

    Ti sono venuti benissimo! Complimenti alla piccola chef, è bravissima!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    • Reply
      Ilaria
      10/10/2011 at 22:17

      Ci ha messo davvero tanto impegno… ed era contentissima quando li abbiamo tirati fuori dal forno e sembravano proprio una scacchiera.

  • Reply
    Annalisa
    10/10/2011 at 22:11

    Che brava la piccola Matilde!!!!….tutta la zia……

    • Reply
      Tommy
      10/11/2011 at 22:42

      Sì sì … uguale 🙂

  • Reply
    Valentina
    10/10/2011 at 23:27

    Ciao Ilaria, è la prima visita nel tuo blog e subito sono rimasta colpita dai tuoi dolcetti squisiti! Sono anche molto belli oltre che buoni, e ora mi rileggo bene i passaggi e proverò a farli, che belli!!! E anche la bambina delle foto lo è, davvero graziosa! Complimenti per il blog, da oggi ti seguo anche io, è stato un grande piacere! Ne approfitto per invitarti a partecipare al mio primo contest, se ti va vieni a dare un’occhiata! Un bacio, mi sa proprio che tornerò molto spesso a trovarti!!!

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2011 at 08:05

      Grazie per essere passata a trovarci. Cercheremo nei nostri ricordi qualche ricetta speciale per il tuo contest: è un vero piacere partecipare.

  • Reply
    titty
    10/11/2011 at 06:49

    L’allieva supererà la maestra? se va avanti così…
    mi piace l’idea della scacchiera ; ))

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2011 at 08:06

      E’ sulla buona strada… anche se il suo “mito” è il babbo. Vorrà dire che i dolci continueranno a essere una mia specialità… 🙂

  • Reply
    Federica
    10/11/2011 at 06:50

    Sono stupendi. E guarda che brava la tua piccola aiutante, ha fatto davvero un ottimo lavoro 🙂 Questi biscotti danno sempre una grande soddisfazione. Un bacione, buona settimana

    • Reply
      Ilaria
      10/11/2011 at 08:07

      Avevamo paura che poi si separassero gli impasti, invece sono rimasti saldati assieme ben bene. La piccola aiutante è rimasta molto soddisfatta del suo operato.
      Buona settimana anche a te.

  • Reply
    Monica - Un biscotto al giorno
    10/12/2011 at 09:30

    questi biscotti sono nella mia lista delle cose da fare da un sacco di tempo… prima o poi mi deciderò! 🙂

    • Reply
      Tommy
      10/13/2011 at 10:23

      Anche Ilaria ci ha messo del tempo prima di decidersi!

  • Reply
    Valentina
    10/17/2011 at 22:21

    Sai che domenica volevo preparare i tuoi bei biscottini? Peccato che poi non ho avuto più tempo 🙁 ma ti volevo chiedere..sovrapporre i due rettangoli di impasto nel senso di metterli uno sipra l’altro? E capovolgere l’impasto? Scusami l’imbranataggine ma volevo capirci bene perchè desidero farli il prima possibile, sono belli e sono sicura che piaceranno a tutti :)) ciauu

    • Reply
      Ilaria
      10/17/2011 at 23:46

      Ciao Valentina, devi cercare di dare una forma uguale ai due rettangoli di pasta. Spennella la superficie di uno dei due rettangoli con il miele e sovrapponi l’altro rettangolo facendoli aderire bene. A questo punto taglia il rettangolo a metà nel senso della lunghezza. Capovolgi sotto sopra una delle due metà in modo che i colori risultino alternati: una metà sarà chiara sotto e scura sopra, l’altra metà sarà invece scura sotto e chiara sopra. Fai aderire i due rettangoli lungo il taglio praticato, nel senso della lunghezza, unendoli con l’aiuto del miele.
      A questo punto avrai ottenuto un rettangolone a scacchiera. Visto che il mio rettangolo era venuto un po’ troppo largo l’ho diviso, ancora nel senso della lunghezza, come puoi vedere dalla penultima foto postata. Ho unito anche queste ulteriori due strisce in modo da formare la scacchiera.
      Adesso sei pronta per tagliare il la scacchiera in tanti biscottini.

      Fammi sapere come sono venuti.
      Un abbraccio.

  • Reply
    Micaela
    10/29/2011 at 12:15

    Veramente brave! E poi, hanno proprio un bell’aspetto questi biscottini, eh!?

    • Reply
      Ilaria
      10/29/2011 at 15:28

      Ciao e benvenuta! Ci siamo davvero divertite a prepararli…
      Buon weekend.

    Leave a Reply