Orata all’acqua pazza

Orata all'acqua pazza

Orata all’acqua pazza

L’orata all’acqua pazza è un classico piatto della cucina partenopea che prevede la cottura del pesce con pomodoro, vino, prezzemolo e aglio.

L’orata all’acqua pazza è una ricetta semplice e veloce da realizzare e può essere preparata anche con altri pesci di piccole/medie dimensioni (branzino e mormore sono preferibili). La cottura all’acqua pazza dona la pesce un gusto delicato e la carne rimane molto morbida e fragrante.

5.0 from 4 reviews
Orata all'acqua pazza
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Orata all'acqua pazza, un secondo piatto di origine partenopea molto semplice ma dal gusto inconfondibile.
Autore:
Tipo: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 2 orate (da 1 kg circa l'una)
  • 1 e ½ bicchiere di vino bianco
  • ⅓ di bicchiere d'acqua
  • 20 pomodori datterini o ciliegini
  • 2 spicchi d'aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • olio evo
Istruzioni
  1. Eviscerate e squamate le orate, lavatele sotto un getto d'acqua fredda e asciugatele.
  2. Insaporite l'interno delle orate con un battuto di aglio e prezzemolo, sale e pepe.
  3. Adagiate le orate in una teglia da forno, versate il vino e l'acqua, un filo d'olio, uno spicchio d'aglio e un cucchiaio di prezzemolo tritato.
  4. Aggiungete i pomodori, aggiustate di sale e pepe e cuocete in forno a 200°C per 25 minuti bagnando spesso il pesce con il sugo di cottura.Orata all'acqua pazza
  5. Sfornate le orate all'acqua pazza, pulite togliendo la pelle e le lische e servite con il sugo di cottura, i pomodori e una spolverata di prezzemolo fresco tritato.Orata all'acqua pazza
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...