Biscotti/ Cucina regionale/ Dolci/ Toscana

Cantuccini con zucchero di canna

Cantuccini_con_zucchero_di_canna

cantuccini sono i biscotti toscani sicuramente più famosi. Per capire quanto siano conosciuti e apprezzati i cantuccini, basta pensare che sono addirittura presenti nei menu dei ristoranti nella sezione dolci. Non capita certo di frequente di trovare dei semplici biscotti nei menu, di solito sono dolci e gelati a farla da padrone. E se non trovate nel menu i cantuccini con il Vin Santo, di sicuro vi saranno offerti dal cameriere.

Cantuccini-con-zucchero-di-canna

In casa nostra prepariamo spesso la ricetta classica, ma questa volta abbiamo voluto provare a prepararne una versione alternativa con lo zucchero di canna. I cantuccini hanno così assunto un bel colorito ambrato, senza perdere niente del loro classico gusto.

Cantuccini-con-zucchero-di-canna

Ricordo che da bambina andavo sempre a scegliermi i cantuccini con più mandorle e devo dire che questa “bella abitudine” non mi ha abbandonata con il passare del tempo… continuo sempre a dare qualche sbirciatina per scegliermi il biscotto con più pezzi di mandorle. Che dire, le sane abitudini non si scordano mai… 🙂

Cantuccini-con-zucchero-di-canna

5 da 15 voti
Cantuccini-con-zucchero-di-canna
Cantuccini con zucchero di canna
Preparazione
20 min
Cottura
45 min
Tempo totale
1 h 5 min
 
I cantuccini sono i classici biscotti toscani che si inzuppano in un buon bicchiere di Vin Santo. Qui li presentiamo con la variante dello zucchero di canna.
Piatto: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 12
Autore: Ilaria
Ingredienti
  • 500 g di farina
  • 120 g di zucchero di canna
  • 130 g di zucchero semolato
  • 250 g di mandorle
  • 3 uova
  • 3 tuorli
  • 50 g di burro fuso
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 bicchierino di Vin Santo
  • sale
Istruzioni
  1. Far fondere il burro e far intiepidire. Mettere la farina, lo zucchera di canna, lo zucchero semolato e un pizzico di sale a fontana su una spianatoia. Fare il classico cratere centrale e aggiungervi le 3 uova, 2 tuorli, il burro fuso, il Vin Santo e il lievito.
    Cantuccini-con-zucchero-di-canna
  2. Impastare velocemente gli ingredienti con le mani formando una palla. Aggiungere le mandorle intere e amalgamarle all'impasto in modo da distribuirle uniformemente.
  3. Dividere l'impasto in quattro parti e formare dei filoncini rotolando l'impasto su una spianatoia infarinata. Non fateli troppo larghi perché i filoncini tenderanno ad allargarsi con il calore del forno, mantenetevi su i 5 cm.
  4. Posizionare i filoncini sulla carta forno tenendoli ben distanziati tra loro.
  5. Sbattere leggermente il tuorlo d'uovo rimasto e spennellare la superficie dei filoncini.
  6. Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti (i filoncini dovranno essere ancora chiari).
  7. Togliere un filoncino per volta dal forno, trasferirlo su una spianatoia e tagliare i biscotti trasversalmente con un coltello ben affilato dandogli la classica forma a cantuccino. Date dei colpi belli decisi con il coltello altrimenti l'impasto potrebbe sbriciolarsi.
  8. Rimettere tutti i biscotti in forno, abbassare la temperatura a 160°C e farli prosciugare internamente girandoli di tanto in tanto.
    Cantuccini-con-zucchero-di-canna

 

Potrebbe interessarti

28 Commenti

  • RIspondi
    cucina che ti passa -Tania
    07/06/2016 at 10:31

    Cara Ilaria prepara i cantucci in tutti i modi possibili tanto resteranno sempre i miei biscotti preferiti!! Ne mangerei quintali giuro!!

    • RIspondi
      Ilaria
      07/09/2016 at 14:42

      Anch’io non so resistere quando sono in tavola… ne mangio sempre più di quanti dovrei… 🙂
      Buon fine settimana!

  • RIspondi
    Giulia
    06/15/2016 at 11:56

    Adoro i cantuccini ! Proverò molto presto la tua ricetta !

    Baci !

    http://www.petitefemme.it/index.php/en/

    • RIspondi
      Ilaria
      06/18/2016 at 09:30

      Ciao Giulia, benvenuta nel nostro blog. È un vero piacere conoscerti.
      Per noi i cantuccini sono una vera tradizione alla quale non riusciamo proprio a rinunciare.
      Buon weekend.

  • RIspondi
    artù
    06/12/2016 at 15:55

    Sono passata a lasciare un saluto, ogni tanto mi piace fare un giretto tra i vecchi blog amici, ogni volta qui rimango estasiata a guardare le vostre foto, poi leggo il post, prima mangio con gli occhi….devo essere sincera!

    • RIspondi
      Ilaria
      06/13/2016 at 22:04

      Mamma mia quant’è che non riesco più a trovare un po’ di tempo per girellare in rete in visita per blog. Mi devo proprio ricominciare a concedere la pausa pranzo… è da troppo tempo che lavoro senza fare pause.
      Grazie mille per la visita.

  • RIspondi
    Cristina
    05/22/2016 at 22:47

    E chi non sceglierebbe il cantuccino con più mandorle?
    Bravissima, i tuoi cantuccini sono davvero invitanti.

    • RIspondi
      Ilaria
      06/13/2016 at 22:06

      Quand’ero piccola mi facevano vincere facile, adesso devo “combattere” un po’ di più per accaparrarmi il cantuccino con più mandorle.

  • RIspondi
    Marta
    05/09/2016 at 14:38

    Semplicemente perfetti! Voglio provarli anch’io. Tra l’altro, da un pò di tempo, in casa utilizziamo solo zucchero di canna…Bravissima. Ciao

    • RIspondi
      Ilaria
      05/12/2016 at 13:13

      Io lo sto invece scoprendo piano piano, ma ancora sono un po’ restia al suo utilizzo…

  • RIspondi
    Enza
    05/09/2016 at 11:50

    E’ proprio vero,mi capita spesso nei ristoranti dalle vs parti
    di avere a fine pranzo i cantuccini!!
    Questi tuoi versione zucchero di canna mi ispirano moltissimo!!
    baci e buona settimana!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/12/2016 at 13:12

      E guai se qualcuno “osa” rifiutare l’offerta… 🙂

  • RIspondi
    Vale
    05/05/2016 at 16:15

    adoro i cantucci !!! E queste tue foto sono bellissime 🙂
    Un grande abbraccio

    • RIspondi
      Ilaria
      05/12/2016 at 13:10

      E chi potrebbe non amarli… 🙂

  • RIspondi
    La Banda delle Forchette
    05/04/2016 at 08:41

    Cosa mi hai fatto ricordare! I cantuccini della mamma…però devo dirle di provare con lo zucchero di canna! Grazie per la ricetta!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/05/2016 at 13:20

      I cantuccini della mamma sono sempre i migliori… 🙂

  • RIspondi
    delizia divina
    05/02/2016 at 20:56

    Che buoni!!!

    • RIspondi
      Ilaria
      05/03/2016 at 22:55

      Per me non c’è niente di più buono dei biscotti fatti in casa.

  • RIspondi
    Laura De Vincentis
    05/02/2016 at 07:25

    I cantuccini sono dei biscottini che faccio spesso. Mi piace la tua idea dello zucchero di canna che secondo me si sposa perfettamente con questi biscotti rustici. Ci proverò! Buona giornata

    • RIspondi
      Ilaria
      05/03/2016 at 22:54

      A me sono venuti un po’ più compatti con lo zucchero di canna… così si inzuppano nel Vin Santo con ancora più soddisfazione… 🙂

  • RIspondi
    Liana
    05/01/2016 at 17:49

    Vorrei fare questi cantuccini con lo zucchero di canna e vorrei sapere se le mandorle vanno messe con o senza la pellicina esterna perchè alcune versioni la richiedono.

    • RIspondi
      Ilaria
      05/01/2016 at 18:39

      Ciao Liliana, benvenuta nel nostro blog!
      Le mandorle sono con la pellicina.
      Buona serata.

  • RIspondi
    zia consu
    04/28/2016 at 21:07

    ahahah…ma sai che anch’io ho questa “sana” abitudine 😛 e poi amo i “culetti” e difficilmente finiscono nel barattolo dei biscotti, me li mangio appena sfornati 😛
    Questa versione con lo zucchero di canna mi intriga moltissimo, la prossima volta lo sostituirò a quello semolato nella mia ricetta storica 🙂

    • RIspondi
      Ilaria
      04/29/2016 at 14:20

      Anch’io ho sostituito una parte di zucchero semolato con quello di canna nella versione che uso ultimamente per preparare i cantuccini. Però mi sa che assorbe un po’ più di parte liquida perché alla fine sono risultati un po’ più asciutti del solito…
      Anch’io preferisco i “culetti”. E pensare che invece in casa mia li scartano tutti preferendo le parti centrali… 🙂 Così non discuto con nessuno, sono tutti miei!
      Buon weekend!

  • RIspondi
    SimoCuriosa
    04/28/2016 at 16:25

    mammamia che buoni! e pensare che fino a qualche anno fà non mi piacevano ora non riesco a smettere.
    Per Natale li feci con cioccolata e noci…se non li hai mai provati te li consiglio…
    li regalai e non ti dico quanto sono stati apprezzati da tutti!
    e sai che invece la versione classica la provai anni fà ma ricordo che non restai molto soddisfatta..quindi non mi resta che provare la tua versione…e adoro lo zucchero di canna nei dolci…..
    a presto e buon we se non ci rincrociamo

    • RIspondi
      Ilaria
      04/29/2016 at 14:18

      Con le noci non li ho mai assaggiati, mentre ho assaggiato la versione con la cioccolata e con la marmellata. Io li ho fatti anche con le arachidi… e sono davvero buoni anche se dal sapore finale un po’ diverso da quello classico (le arachidi impattano molto sul gusto finale).
      A me sono piaciuti fin da piccola, ma mi piacciono non inzuppati nel Vin Santo.
      Buon fine settimana anche a te!

  • RIspondi
    Mary Vischetti
    04/27/2016 at 23:08

    Adoro i cantuccini! Anche qui in Abruzzo sono molto popolari…un tempo i pastori li mangiavano pucciati nel vino durante la transumanza, come sostentamento. Ora li gustiamo come sfizio goloso. I tuoi sono perfetti e hai ragione, sono di un bellissimo colore ambrato! Proverò la tua versione con lo zucchero di canna prestissimo, devono essere deliziosi! Un abbraccio e a presto, Mary

    • RIspondi
      Ilaria
      04/29/2016 at 14:16

      Ogni tanto, infatti, vedo in giro biscotti simili (nella forma) ai cantuccini, magari con altri nomi che sono tipici di altre regioni.
      Anche in Abruzzo si fanno con le mandorle? Cercando le origini dei cantuccini in Toscana ho scoperto che le mandorle sono state aggiunte solo in un secondo momento.
      Buon fine settimana.

    Lascia un commento