Schiacciata di Pasqua

Schiacciata di Pasqua

Schiacciata-di-Pasqua

Quest’anno la Pasqua mi coglie quasi del tutto impreparata, marzo è ancora troppo presto per il mio calendario personale… e così, anche quest’anno mancherà nel blog la Colomba, il dolce pasquale per eccellenza. Ma non volevamo trascurare proprio del tutto la tradizione e così ho deciso di ripreparare la Schiacciata di Pasqua (provata per la prima volta tre anni fa) provando la ricetta di Federica, del blog Note di Cioccolato (essendo la ricetta della nonna ero sicura che sarebbe venuta bene al primo colpo!).

Schiacciata-di-Pasqua

Con questa Schiacciata di Pasqua, pane dolce della tradizione toscana, auguriamo a tutti coloro che passano di qua una bellissima Pasqua!
Io me ne prendo una fetta… mi fate compagnia?

Schiacciata-di-Pasqua

5.0 from 24 reviews
Schiacciata di Pasqua
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
La schiacciata di Pasqua è un tipico lievitato dolce aromatizzato all'anice che viene preparato soprattutto nelle province di Livorno e Pisa nel periodo pasquale.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 12
Ingredienti
  • 190 g di farina 00
  • 190 g di farina Manitoba
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 55 g di olio di semi
  • 80 g di latte intero
  • 18 g di lievito di birra
  • 5 g di sale
  • 15 g di anice
  • ½ bicchierino di Vin Santo
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • vaniglia
  • 1 tuorlo per la superficie
Istruzioni
  1. Setacciare le due farine e mescolarle.
  2. Sbriciolare il lievito di birra nel latte leggermente intiepidito e far sciogliere bene. Lasciar riposare per una decina di minuti in modo da far attivare il lievito. Aggiungere 70 grammi di farina e impastare formando un panetto che farete lievitare per 40 minuti in un luogo caldo coperto da un canovaccio.
  3. Mettere nella planetaria le uova intere e lo zucchero. Far lavorare per qualche minuto con il gancio K dell'impastatrice.
  4. Aggiungere la scorza grattugiata del limone e i semi di vaniglia. Unire a filo l'olio e iniziare a incorporare gradatamente la restante farina. Aggiungere infine il Vin Santo.
  5. Quando gli ingredienti sono ben amalgamati unire il panetto precedentemente preparato e continuare a impastare. Aggiungere il sale e mescolare fino a quando i due impasti sono perfettamente uniformati.
  6. Montare il gancio e lavorare a velocità moderata facendo incordare. Dopo qualche minuto aggiungere i semi di anice in modo che si distribuiscano uniformemente nell'impasto.
  7. Coprire la ciotola dell'impastatrice con della pellicola e far lievitare in un luogo caldo per almeno 10 ore.
  8. Sgonfiare l'impasto e lavorarlo per qualche minuto (potete farlo a mano su una spianatoia o con il gancio dell'impastatrice). Ricoprire la ciotola con la pellicola e far lievitare per altre ¾ ore, fino al raddoppio.
  9. Trasferire l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata e fare un giro di pieghe di tipo 2 (tirare i bordi dell'impasto verso il centro facendo un paio di giri completi). Compattare l'impasto chiudendolo sotto e dargli una forma rotondeggiante.
  10. Mettere l'impasto in uno stampo di carta da 750 grammi. Coprire con la pellicola e far lievitare fino al raggiungimento del bordo (a me sono servite circa 3 ore).
  11. Sbattere leggermente con una forchetta il tuorlo dell'uovo e spennellare la superficie della schiacciata con un pennello.
  12. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 1 ora coprendo la superficie con un foglio di alluminio se la superficie dovesse colorarsi troppo (oppure potete mettere da subito l'alluminio ed eliminarlo durante la cottura).Schiacciata-di-Pasqua

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...