Ghoriba al limone

Ghoriba al limone

Ghoriba-al-limone

Qualche settimana fa mi sono imbattuta nei Ghoriba, biscotti di origine marocchina preparati con farina di semola caratterizzati da una superficie croccante piena di crepe e zucchero e velo e da un interno sofficissimo.
Incuriosita dal loro aspetto e soprattutto dalla descrizione che ne veniva fatta mi sono messa a cercare qualche informazione in più. Ho trovato che la versione originale dei Ghoriba non comprende alcun tipo di aroma nell’impasto (ma, stranamente, tutti dicono che sanno di mandorla… curioso, no?!), ma che se ne possono fare molteplici varianti dal gusto sempre diverso: alle mandorle, alle noci, al cocco, al limone.

Ghoriba-al-limone

Visto che la prima ricetta nella quale mi sono imbattuta era quella dei Ghoriba al limone di Fiordirosmarino ho deciso di partire da qui, anche perché non conteneva alcuna traccia di burro, a differenza di altre versioni che invece ne prevedono una piccola dose.
Io ho ridotto ulteriormente la quantità d’olio e ho aggiunto una parte di farina di semola perché l’impasto mi sembrava troppo molle. Inoltre ho preferito lasciar riposare l’impasto in frigo per un’ora per riuscire a formare più facilmente le palline.
Peccato che Natale sia passato perché questi Ghoriba al limone sarebbero stati un’idea regalo davvero molto carina. Sarà per il prossimo anno… 🙂

Ghoriba-al-limone

5.0 from 19 reviews
Ghoriba al limone
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
I Ghoriba sono dei biscottini di origine marocchina preparati con la farina di semola. La classica versione li vuole preparati con il cocco, quella con il limone è una variante altrettanto gustosa.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Marocchina
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 350 g di farina di semola di grano duro
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 100 g di olio di arachidi
  • 1 limone
  • ½ bacca di vaniglia
  • ½ bustina di lievito
  • zucchero a veloGhoriba-al-limone
Istruzioni
  1. Rompere le uova in una ciotola e sbatterle leggermente con lo zucchero.
  2. Unire i semi di vaniglia, la buccia grattugiata e il succo del limone e l'olio di arachidi. Mescolare bene tutti gli ingredienti.
  3. A questo punto aggiungere anche la farina di semola e il lievito. Amalgamare bene il composto aiutandovi con un cucchiaio. Il composto sarà molto morbido.
  4. Il mio impasto era davvero molto morbido, impossibile da lavorare con le mani, quindi ho coperto la ciotola con della pellicola e ho riposto il tutto in frigorifero per circa un'ora in modo da far leggermente indurire il composto.
  5. A questo punto siamo pronti per formare i biscotti. Prima di formare ciascun biscotto cospargersi sempre i palmi delle mani con lo zucchero a velo.
  6. Mettere abbondante zucchero a velo in una scodella. Prelevare un cucchiaino di impasto (all'incirca della dimensione di una piccola noce) e rotolare tra le mani formando una pallina. Cospargere la pallina di zucchero a velo coprendola completamente e in modo abbondante. Disporre le palline, distanziate tra loro, nella placca da forno.
  7. Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 15 minuti, o comunque fino a quando non si formeranno le classiche crepe sulla superficie.Ghoriba-al-limone

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...