Crema catalana

Crema-catalana

Crema catalana

La crema catalana, come ben suggerisce il suo nome, è un dolce tipico della Catalogna, ma a ben guardare è oramai divenuto uno dei dolci più internazionali che ci siano. Vi sarà infatti capitato spesso di leggere la crema catalana nella lista dei dolci o di sentirla elencata tra i dolci fatti in casa in molti ristoranti.
La particolarità che ha reso la crema catalana così famosa e apprezzata in tutto il mondo è il suo caratteristico contrasto tra la superficie calda e croccante e l’interno freddo e morbido.

Crema-catalana

Questo contrasto di consistenze e temperature ricorda molto la crème brulée francese (della quale potete trovare qui una variante al limone), della quale si ritiene la crema catalana sia l’antenata. Ciò che maggiormente distingue i due dolci è il metodo di cottura: la crema catalana è infatti cotta sul fuoco mentre la crème brulée è cotta a bagnomaria. Ma non solo… anche gli ingredienti sono diversi: nella crema catalana si usa il latte e la maizena, nella crème brulée la panna e nessun tipo di farina o addensante.

La tradizionale crema catalana è aromatizzata con la cannella, ma noi l’abbiamo omessa perché in casa non a tutti piace. Sulla superficie abbiamo messo un pizzico di polvere di vaniglia.

Crema-catalana

5.0 from 12 reviews
Crema catalana
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
La crema catalana è un tipico dolce al cucchiaio caratterizzato dal contrasto tra la superficie croccante e l'interno cremoso.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Spagnola
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 1 l di latte intero
  • 80 g di zucchero
  • 60 g di maizena
  • 8 tuorli
  • buccia di ½ limone
  • zucchero per caramellare
  • vaniglia in polvere
Istruzioni
  1. Portate a ebollizione il latte assieme alla buccia del limone.
  2. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso.
  3. Incorporate, poco alla volta, la maizena setacciata.
  4. Aggiungete il latte bollente a filo (facendolo passare attraverso un colino) e mescolando di continuo rimettete sul fuoco e continuate la cottura per altri 5 minuti in modo da far addensare il composto.
  5. Versate la crema negli appositi contenitori in terracotta e lasciate intiepidire a temperatura ambiente.
  6. Conservate le coppette di crema catalana in frigo, coperte da pellicola, fino al momento dell'utilizzo.
  7. Cospargete la superficie con una spolverata di vaniglia in polvere e dell'abbondante zucchero (meglio se di canna). Bruciate con l'apposita fiamma (in alternativa potete passate in forno mettendo con la crema molto vicina al grill). Crema-catalana
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...