Panpepato di Siena

Panpepato di Siena

Panpepato di Siena

Il panpepato di Siena è una ricetta tipica del periodo di Natale ed è la nostra proposta per l’appuntamento mensile della rubrica “L’Italia nel piatto”. Avete letto bene, questo mese la cucina regionale apre in anticipo le proprie porte per suggerirvi qualche preparazione natalizia… ma in realtà raddoppia, vi aspettiamo infatti anche il prossimo 20 dicembre per un altro appuntamento.

Panpepato di Siena
Il panpepato di Siena è un dolce antichissimo che risale al periodo medievale: sembra che le prime testimonianze risalgano all’anno mille. E’ un dolce molto speziato, estremamente dolce e profumato e l’aggiunta del pepe lo rende assolutamente irresistibile! Alcune ricette (compresa quella del Petroni) non prevedono l’uso di nocciole, ma solamente di mandorle dolci non spellate. Altre, invece, aggiungono una piccola quantità di nocciole all’impasto… beh, io sono fra questi. Secondo me le nocciole donano al panpepato di Siena molto più gusto.

Italia nel piatto

“Meglio avé paura che buscanne”
(“Meglio aver paura che prenderne” significa che la prudenza non è mai troppa)

“E anche questa l’è fatta e fatta bene disse quello che ammazzò la moglie”
(E’ un modo di dire pratese che indica, in modo sarcastico, una cosa fatta male e in fretta)

Alberini di Natale

5.0 from 15 reviews

Panpepato di Siena
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
Il panpepato è una classica preparazione natalizia che ha origine nella città di Siena. E’ un dolce molto particolare vista la presenza delle spezie.
Autore:
Tipo: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 10
Ingredienti
  • 750 gr di canditi misti (400 gr di melone, 200 gr di arancia e 150 gr di cedro)
  • 350 gr di mandorle dolci non spellate
  • 150 gr di nocciole spellate
  • 200 gr di miele
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di farina 00
  • 30 gr di spezie miste in polvere (15 gr di cannella, 5 gr di chiodi di garofano, 6 gr di noce moscata e 4 gr di coriandolo)
  • 2 cucchiaini di pepe macinato
  • ostie panpepato-10
Istruzioni
  1. Per prima cosa foderate una tortiera di circa 20 cm di diametro con dell’ostia: tagliate un cerchio più grande della tortiera (25 cm) e incidete la parte in eccedenza con tagli distanziati di 4 cm. In questo modo quando adagerete l’ostia sul fondo della tortiera le alette si alzeranno e andranno a coprire perfettamente il bordo interno. Infarinate il fondo.
  2. In una casseruola unite lo zucchero semolato, il miele e due cucchiai d’acqua. Scaldate a fuoco moderato mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno. Cuocete per 5 minuti senza portate a ebollizione.
  3. Unite la frutta candita tagliata a piccoli cubetti e cuocete per qualche minuto sempre mescolando. panpepato-5
  4. Unite le mandorle e le nocciole amalgamate continuando a cuocere per altri 2 minuti.
  5. Aggiungete 20 gr di spezie e il pepe. Dopo un paio di minuti unite la farina setacciata e cuocete per altri 5 minuti sempre mescolando.
  6. Versate l’impasto ancora caldo nella tortiera, livellate bene aiutandovi con un batti carne foderato di carta da forno e infornate a 120°C per mezz’ora circa. panpepato-6
  7. Sfornate e lasciate raffreddare, poi rovesciate su di un piatto da portata e cospargete la superficie con le spezie rimaste. Panpepato di Siena

 

E adesso andiamo a scoprire cosa si prepara per Natale nelle varie regioni d’Italia…

VALLE D’AOSTA: Mont Blanc di Cinzia ai fornelli
PIEMONTE: Lasagne alessandrine della Vigilia di La Casa di Artù
LOMBARDIA: Pucia Dulsa di Le Delizie della mia Cucina
TRENTINO ALTO ADIGE: Lebkuchen, zimtsterne e zelten tirolese di A Fiamma Dolce
VENETO: Crema al mascarpone con grappa cuor di prosecco di Le tenerezze di Ely
FRIULI VENEZIA GIULIA: Mostazzòns di Nuvole di Farina
EMILIA ROMAGNA: La Spongata di Zibaldone Culinario
LIGURIA: Baccalà boggìo a-o verde di Un’Arbanella di Basilico
TOSCANA: Panpepato di Siena di Non Solo Piccante
UMBRIA: Tozzetti canditi di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Tagliatelle con lo stoccafisso di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Ferratelle abruzzesi di In Cucina da Eva
MOLISE: Tozzetti della mia mamma di La Cucina di mamma Loredana
LAZIO: Panpepato di Chez Entity
CAMPANIA: Roccocò moridi di I Sapori del Mediterraneo
PUGLIA: Bocconotti di pasta reale di Breakfast da Donaflor
BASILICATA: Pettole di Pasticciando con Magica Nanà
CALABRIA: Turdiddri o turdilli calabresi di Io Cucino Così
SICILIA: Torrone siciliano alle mandorle di Cucina che ti Passa
SARDEGNA: Torrone sardo di Tonara di Vickyart Arte in Cucina

Con la ricetta del panpepato di Siena partecipiamo al contest I dolci della tradizione organizzato dal blog Cucinare, la mia passione

Contest

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...