Torta di carciofi

Torta di carciofi

Torta di carciofi

La torta di carciofi è la nostra proposta per l’appuntamento di aprile dell’Italia nel piatto. Tema del mese sono infatti i salati da forno. In Toscana non abbiamo una grande tradizione di piatti salati da forno, se escludiamo ovviamente tutti i secondi a base di carne e cacciagione… cotti quasi sempre in forno per l’appunto. Cercavamo però un piatto da preparare in poco tempo perché adesso che la bella stagione è finalmente arrivata, dopo mesi di piogge incessanti è difficile trovare la voglia di passare tanto tempo davanti ai fornelli o al forno.
La torta di carciofi richiede veramente poche attenzioni. Basta far rosolare i carciofi in padella, preparare la besciamella e mettere tutto in forno racchiuso tra due sfoglie di pasta per torte salate (noi l’abbiamo fatta in casa, ma se preferite potete acquistare della pasta sfoglia o della pasta brisée già pronta all’uso). Se volete provare un’altra torta salata toscana potete preparare la torta di patate e porri oppure potete optare per una classica quiche alle zucchine.

Torta di carciofi

“Chi ha male al dito, sempre lo mira. Chi ha mal marito, sempre sospira.”
(Non credo abbia bisogno di traduzioni…)

“Meglio che nulla… marito vecchio!”
(Prima di rimanere zitelle è meglio accontentarsi di un marito vecchio. Ahhh, i tempi sono proprio cambiati…)

5.0 from 10 reviews
Torta di carciofi
 
Prep.
Cott.
Tot.
 
La torta di carciofi può essere servita come antipasto o come piatto unico. E' buona sia calda, appena uscita dal forno, che fredda.
Autore:
Tipo: Antipasto
Cucina: Italiana
Porzioni: 6
Ingredienti
Per la pasta
  • 250 gr di farina 00
  • 4 cucchiai d'olio evo
  • 1 bicchiere d'acqua fredda
  • sale
Per il ripieno
  • 5 carciofi
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo
  • sale
  • pepe
Per la besciamella
  • 500 ml di latte
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di farina
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • Torta di carciofi
Istruzioni
  1. Pulire i carciofi eliminando i gambi, le foglie esterne più dure e le punte. Tagliare a fettine sottili conservandole in una ciotola d'acqua fredda con del limone strizzato per evitare che diventino neri.
  2. Far rosolare i carciofi in 3 cucchiai d'olio insaporito con uno spicchio d'aglio. Aggiungere un paio di cucchiai d'acqua, aggiustare di sale e pepe. Quando i carciofi saranno morbidi toglierli dal fuoco ed elimare l'aglio.
  3. Nel frattempo preparare la besciamella seguento questa ricetta. Far raffreddare coperta con una pellicola a contatto con la superficie per evitare che si formi la pellicina.
  4. A questo punto occorre preparare la pasta. Mettere la farina in una ciotola, aggiungere l'olio, l'acqua e il sale e impastare fino a ottenere un impasto morbido ed elastico.
  5. Dividere l'impasto in due parti (una leggermente più grande dell'altra). Stendere la parte più grande in uno strato sottile e foderare con questo una teglia da 25 cm circa di diametro (noi abbiamo messo della carta forno, ma se preferite potete ungere direttamente la teglia).
  6. Incorporare alla besciamella intiepidita il formaggio e l'uovo e amalgamare perfettamente.
  7. Mescolare la metà della besciamella ai carciofi e stendere il composto sulla base della torta. Ricoprire la superficie con la besciamella rimanente.Torta di carciofi
  8. Stendere il secondo impasto in una sfoglia sottile e coprire la torta facendo ben aderire le sfoglie. Con l'impasto che fuoriesce dalla teglia creare un cordoncino decorativo. Ungere la superficie con dell'olio extravergine d'oliva e bucherellare la pasta per evitare che in cottura si gonfi troppo.Torta di carciofi
  9. Cuocere la torta in forno statico preriscaldato a 210°C per circa 40 minuti o comunque fino a quando la superficie sarà leggermente colorata.Torta di carciofi

Accendete i vostri forni e scegliete quale ricetta riproporre per poter partecipare al gioco dell’Italia nel piatto. Avete tempo fino al prossimo 7 maggio…

VALLE D’AOSTA: Zuppa di pane, la Vapellenentse di L’Appetito Vien Mangiando
PIEMONTE: Patate alla savoiarda di La Casa di Artù
LOMBARDIA: Asparagi fasciati di Le Delizie della mia Cucina
TRENTINO ALTO ADIGE: Smacafam di A Fiamma Dolce
VENETO: Spiedini di polenta di Le Tenerezze di Ely
FRIULI VENEZIA GIULIA: Schinkenflecken di Nuvole di Farina
EMILIA ROMAGNA: Batarò di Zibaldone Culinario
LIGURIA: Torta di bianchetti di Un’Arbanella di Basilico
TOSCANA: Torta di carciofi di Non Solo Piccante
UMBRIA: Biscio di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Verdure gratinate al forno di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Cannelloni all’abruzzese di In Cucina da Eva
MOLISE: Fiarone di La Cucina di mamma Loredana
LAZIO: Zucchine imbottite alla romana di Chez Entity
CAMPANIA: Pizza con mozzarella di bufala di Le Ricette di Tina
PUGLIA: Tiedd d recchitedd o furn di Breakfast di Donaflor
BASILICATA: Orecchiette al tegamino di Pasticciando con Magica Nanà
CALABRIA: Rotolo con rosamarina di Io Cucino Così
SICILIA: Parmigiana di melanzane di Cucina che ti Passa
SARDEGNA: Torta salata con carne e olive sa pingiadedda di Vickyart Arte in Cucina

Vincitrice dello scorso mese è stato il blog Un Pezzo della mia Maremma, che ha vinto riproponendo proprio la nostra ricetta della Schiacciata di Pasqua livornese. La sua proposta salata al forno sono i Panzerotti alla romana.

Se volete partecipare al nostro contest riproponendo una delle ricette di questa uscita venite a visitare la nostra pagina facebook per il regolamento! Avete tempo fino al prossimo 7 maggio…

Italia nel piatto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...