Cucina Regionale Toscana: Castagnaccio

Castagnaccio

Nuovo appuntamento con la cucina regionale toscana, che questa volta ha come ingrediente principale le castagne. Si tratta di un tipico frutto autunnale molto utilizzato in tutte le regioni. Si può spaziare dalle zuppe ai dolci. In Toscana si consumano molto spesso sotto forma di bruciate (molto famose le bruciate ubriache… di Vinsanto) o lesse (denominate dalle nostre parti ballotte). In autunno però non può mai mancare sulle nostre tavole il Castagnaccio: si tratta di un dolce molto semplice e veloce da preparare a base di farina di castagne insaporito con rosmarino e arricchito di uva sultanina e pinoli.
Non c’è niente di meglio che entrare in casa nelle fredde sere autunnali e sentire quel profumo inconfondibile che riempie tutte le stanze.

La farina che abbiamo usato proviene da Marradi, un paese del Mugello quasi al confine con l’Emilia Romagna e famoso per la produzione di Marroni IGP e castagne.

Cibo e Regioni

“La donna è come la castagna, bella di fori… e dentro la magagna”

“E’ un lavoraccio… mangia’ un chilo di ‘astagnaccio”.
(E’ un’impresa ardua riuscire a mangiare un chilo di castagnaccio vista la sua consistenza)


Ma cominciamo subito il nostro giro per l’Italia che cucina…

CALABRIA: Crocette di Rosa ed Io 
CAMPANIA: Castagne allesse di Le Ricette di Tina
SICILIA: Pasticcini di pasta di mandorle di Cucina che ti passa
LOMBARDIA: La Busecchina di L’Angolo Cottura di Babi
VENETO: Minestra di marroni di Semplicemente Buono
FRIULI VENEZIA GIULIA: Torta povera di Nuvole di farina
PIEMONTE: Risu e castògne sèche di La Casa di Artù
EMILIA ROMAGNA: Castagnaccio alla ricotta di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE: Zuppa di funghi e castagne in crosta di A Fiamma Dolce
PUGLIA: Le chiacune di Breakfast da Donaflor
LAZIO: Agnolotti con le castagne dop di Vallerano di Chez Entity
LIGURIA: I battolli di Un’arbanella di Basilico
UMBRIA: Brustengolo di 2 Amiche in Cucina
MARCHE: Tagliatelle con le noci di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Sassi d’Abruzzo di In Cucina da Eva
VALLE D’AOSTA: Castagne sciroppate. Tagliatelle con farina di castagne, fontina e noci. Torta di noci di Courmayeur di L’Appetito Vien Mangiando
SARDEGNA: Ciambelline all’arancia e mandorle veloci senza latte e uova di Vickyart
BASILICATACastagnaccio di Pasticciando con Magica Nanà
MOLISEOstie richiene di La Cucina di Mamma Loredana
TOSCANA
: Castagnaccio di Non Solo Piccante

Castagnaccio


Tempo: 1h 40min Persone: 4 Calorie a persona: 350 Difficoltà: diffic

Ingredienti

  • 150 gr Farina di castagne
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 270 ml Acqua
  • 25 gr Uva sultanina
  • 40 gr Pinoli
  • 3 cucchiai Olio evo
  • 1 rametto di ramerino

Castagnaccio


Preparazione castagnaccio

1. Mettere l’uvetta a mollo in acqua tiepida per 30 minuti. Quando sarà rinvenuta strizzatela bene per eliminare tutta l’acqua.

Castagnaccio

2. Nel frattempo mescolare con una frusta la farina di castagne setacciata con lo zucchero, un cucchiaio d’olio e l’acqua fino a ottenere un impasto morbido e senza grumi. Lasciar riposare per circa un’ora.

Castagnaccio

3. Oliare una teglia con bordo basso e versarvi il composto. Dovrà essere alto all’incirca un dito. Cospargere la superficie con gli aghetti di ramerino, l’uvetta e i pinoli. Insaporire con un giro d’olio.

Castagnaccio

4. Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 35 minuti. Il dolce sarà pronto quando si formeranno le crepe sulla superficie.

Castagnaccio


Con questa ricetta partecipiamo al contest La nonna made in Italy organizzato dal contest A pancia piena si ragiona meglio

Contest La nonna made in Italy

e alla raccolta Ricendario 2013 organizzata dai blog Arte in Cucina e Dolcizie per la sezione dolci…

Raccolta Ricendario 2013

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...