Torta Spongebob: la nostra prima torta decorata

Torta Spongebob

Come vi avevamo scritto qualche giorno fa, la scorsa settimana abbiamo preparato la nostra prima torta decorata in occasione del compleanno della piccola Matilde: la torta Spongebob. Non siamo certo esperti in questo campo, è stata infatti una vera e propria impresa, ma visto che in molti ci avete chiesto di vederla… eccola qua… la nostra torta Spongebob.

La torta è stata preparata con una base di pan di Spagna rettangolare (fatta con quattro uova) che abbiamo diviso in tre parti. Nel primo strato abbiamo messo della crema al cioccolato, nel secondo della normale crema pasticcera. Abbiamo poi ricoperto la torta con del miele in modo da far aderire la pasta di zucchero.

La pasta di zucchero l’abbiamo preparata in casa seguendo una ricetta che ho trovato in un libro di decorazioni che mi aveva regalato Tommy lo scorso inverno.
Abbiamo usato tutti e solo coloranti naturali e quindi alcuni colori (quali, ad esempio, l’azzurro) non siamo stati in grado di riprodurli. Abbiamo usato la curcuma per ottenere il giallo, il cacao in polvere per il marrone e l’alkermes per il rosso (che purtroppo però era più un rosa…).

Vi lascio la ricetta base della pasta di zucchero (noi ne abbiamo usata una dose e mezzo)… e se qualcuno vorrà cimentarsi nella prova gli auguro buon divertimento perché non avremo fatto una torta perfetta, però ci siamo divertiti e Matilde è stata strafelice della sorpresa.

Compleanno Matilde


Ingredienti

  • 450 gr Zucchero a velo
  • 50 ml Glucosio
  • 30 ml Acqua fredda
  • 3 fogli da 5 gr Colla di pesce
  • 1 cucchiaino burro

Preparazione pasta di zucchero

1. Far ammorbidire la colla di pesce nell’acqua fredda. Scaldare sul fuoco in modo da sciogliere la colla di pesce senza mai arrivare al bollore.

2. Aggiungere il glucosio e mescolare bene.

3. Mettere metà dello zucchero a velo in una ciotola (o nell’impastatrice con la frusta) e versarvi al centro il composto. Far incorporare lo zucchero aggiungendo gradatamente anche il burro fuso e continuare a mescolare fino a quando si ottiene una palla che si stacca dalle pareti.

4. Trasferire il composto su una spianatoia con il restante zucchero a velo e impastare fino al completo assorbimento (è possibile anche usare l’impastatrice con il gancio). Se il composto dovesse risultare troppo duro è possibile aggiungere dell’acqua, se dovesse invece risultare troppo morbido aggiungere altro zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...