Pizza con tartufo estivo

Pizza al tartufo

Ciao a tutti!!! Era da lungo tempo che non mi rimettevo a scrivere un post… complici le vacanze… e mi sento un po’ arrugginita. 🙂
Come sapete abbiamo trascorso una settimana in crociera nel Mediterraneo occidentale. E’ stata la nostra prima volta e vi confidiamo che siamo stati magnificamente. E’ un’esperienza che non si riesce a far comprendere pienamente a chi non l’ha mai provata, l’unico consiglio che ci sentiamo di darvi è “provatela quanto prima” e capirete. In questi giorni ci sentiamo un po’ come in quella vecchia pubblicità, che sicuramente ricorderete tutti, con quel ragazzo che, di ritorno da una crociera, non faceva altro che piangere perché voleva ripartire.
Durante questa vacanza abbiamo avuto anche modo di stringere amicizie che speriamo possano sopravvivere al viaggio.
Ma molto presto vi racconteremo tutto… anche perché qualcuno sarà davvero curioso di scoprire come si vive e cosa si fa a bordo di una grande nave… a parte mangiare…

… e proprio di mangiare torniamo a parlare visto che il nostro blog è pur sempre un blog di cucina… 🙂
Abbiamo preso da qualche mese la “sana e buona” abitudine di cenare con la pizza fatta in casa almeno un giorno alla settimana e di solito si tratta del sabato (siete allora avvertiti tutti… al sabato sera c’è la pizza a casa nostra!). E anche prima di partire, nonostante il caldo asfissiante, non ci siamo sottratti a questo rito accendendo il forno. Abbiamo preparato l’impasto con il licoli modificando leggermente le dosi di acqua rispetto alla nostra precedente versione di impasto per pizza perché, nel frattempo, probabilmente il nostro lievito ha raggiunto un’idratazione maggiore e adesso richiede meno parte liquida per assorbire la stessa quantità di farina.

Lorenzo, il fidanzato della sorella di Tommy, ci ha regalato alcuni tartufi estivi dal gusto delicato e adatti per insaporire la nostra pizza.

Tartufo estivo scorzone


Tempo: 1h + tempo di lievitazione Persone: 4 Calorie a persona: 500 Difficoltà: diffic

Ingredienti per l’impasto

  • 340 gr lievito madre liquido rinfrescato tre volte con idratazione al 100%
  • 300 gr Farina 00
  • 220 gr Farina Manitoba
  • 200 gr Acqua
  • 1 cucchiaio Olio evo
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 cucchiaino Sale

Ingredienti per il condimento

  • Polpa di pomodoro passata
  • Sale
  • Origano
  • 1 Mozzarella di Bufala
  • 2 Mozzarelle Fiordilatte
  • 1 Tartufo estivo (scorzone)
  • Olio evo

Pizza al tartufo

Preparazione pizza con tartufo estivo

1. Prima di procedere con il vero e proprio impasto occorre rinfrescare il lievito madre. Noi abbiamo rinfrescato tutte e tre le volte con una idratazione al 100% (stessa quantità di lievito, acqua e farina Manitoba). Siamo partiti da 20 gr circa di licoli per il primo rinfresco, 50 gr per il secondo e 125 gr per il terzo (vedere qui per maggiori dettagli). Per ogni lievitazione trasferite il composto in un contenitore di vetro (preferibilmente stretto così da aiutare la lievitazione) e lasciar riposare con un coperchio appoggiato sul bordo del contenitore in modo da lasciar passare un po’ di aria. I tempi di maturazione del lievito dipendono da due fattori: dalla vivacità del vostro lievito e dalla temperatura esterna. In questo periodo, ad esempio, a noi occorrono solo 4 ore per triplicare il composto, in inverno invece ne occorrono circa il doppio.

2. Mettere nel cestello dell’impastatrice tutti gli ingredienti a esclusione del sale, che verrà aggiunto a metà lavorazione, e far lavorare per il tempo necessario a ottenere un impasto liscio e morbido (i tempi variano a seconda dell’impastatrice che usate, ma indicativamente saranno sufficienti 10/15 minuti).

3. Formare delle palline del peso di circa 240 grammi ciascuna e farle lievitare in luogo temperato fino al raddoppio. Anche qui, a seconda della temperatura, saranno necessari tempi diversi (in estate bastano 5/6 ore, in inverno ne occorrono circa 10).

4. Stendere ogni pallina di impasto con le mani su di un piano infarinato cercando di dare una forma rotonda e lasciando il bordo leggermente più alto.

5. Ricoprire la superficie con la polpa di pomodoro, salare e spolverare con un po’ di origano. Aggiungere la mozzarella fior di latte passata al passaverdure e infornare a 300°C per 6/7 minuti. A metà cottura aggiungere delle fette sottili di mozzarella di bufala e ultimare la cottura fino a quando il bordo non comincia a colorarsi. Sfornare la pizza, aggiungere il tartufo tagliato a fette sottili e servire con un filo d’olio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...