Pizza con licoli

Pizza con licoli
Q
uant’è faticoso compiere gli anni…!!! Il peso dell’età che avanza è sempre più difficile da sostenere… 🙂 È da sabato che sono più vecchia, ma mica mi sono abituata ancora al nuovo numero… ancora devo pensarci se qualcuno mi chiede quanti anni ho.

Questo weekend è stato dedicato quasi per intero alla pasticceria visto che devo attenermi scrupolosamente alla tradizione, che richiede di portare in ufficio qualche dolcetto (altrimenti che compleanno è se non lo si festeggia anche con i colleghi che mi sopportano tutti i giorni?!). Ho quindi passato la domenica (e parte del sabato) a preparare qualche cosa di sfizioso, mi perdonerete se non sono passata a farvi visita in questi giorni. Visto che quest’anno c’è questa bella novità del blog ho provato con qualche ricetta nuova, che se avrà successo condividerò con voi nei prossimi giorni.

Per il mio compleanno ho deciso di regalarmi e regalarvi questa pizza, uno dei miei piatti preferiti in assoluto. L’abbiamo preparata con il li.co.li (il lievito in coltura liquida), che da qualche settimana fa bella mostra di sé nel frigo di casa… tra un po’ ve lo presenteremo… 🙂
Certo, ci vuole molto tempo (due giorni!!) per preparare una pizza con il licoli, ma vi assicuro che alla fine il risultato che si ottiene ripaga ampiamente per la lunga attesa…

Pizza con licoli
Ingredienti per l’impasto

340 gr Licoli rinfrescato 3 volte
300 gr Farina 00
220 gr Farina Manitoba
250 gr Acqua
1 cucchiaio raso Zucchero
1 cucchiaio Olio e.v.o.
1 cucchiaino Sale

Ingredienti per il condimento

Polpa di pomodoro passata
Sale
Origano
Mozzarella fior di latte
Mozzarella Bufala

Preparazione impasto pizza con licoli

Ipotizzando di voler mangiare la pizza la domenica a cena. Questi sono i tempi per i rinfreschi e l’impasto.

1. Primo rinfresco (venerdì sera ore 21:00)
       15 gr Licoli
       19 gr Acqua
       15 gr Farina Manitoba

Diluire il licoli nell’acqua a temperatura ambiente. Aggiungere la farina e mescolare energicamente per qualche minuto. Trasferire il licoli rinfrescato in un contenitore di vetro e lasciarlo lievitare per tutta la notte in un luogo tiepido con il coperchio leggermente aperto.

2. Secondo rinfresco (sabato mattina ore 9:30)
       40 gr Licoli (dopo il primo rinfresco)
       52 gr Acqua
       40 gr Farina Manitoba

Procedere come al punto precedente.

3. Terzo rinfresco (preparazione del poolish sabato sera ore 22:00)
       130 gr Licoli (dopo il secondo rinfresco)
       130 gr Acqua
       130 gr Farina Manitoba

Procedere come per il primo rinfresco.

Pizza con licoli
4. Impasto (domenica mattina ore 10:00)
Nella ciotola dell’impastatrice (ma potete anche procedere impastando il tutto a mano) mettere 340 gr di poolish assieme alle due farine. Azionare l’impastatrice e cominciare ad aggiungere gradatamente l’acqua a temperatura ambiente. Aggiungere lo zucchero e l’olio. Quando tutta l’acqua sarà assorbita e si comincia a formare una palla aggiungere il sale. Lasciare impastare per circa 20 minuti.

5. Formare delle palline del peso di circa 230 gr ciascuna e farle riposare, ognuna all’interno di un contenitor, fino al momento di stendere la pasta.

Pizza con licoli

6. Stendere ogni pallina dandogli una forma rotonda. Se riuscite a stendere la pasta senza il matterello la pizza risulterà molto più soffice perché la pasta non verrà pressata, ma solo allargata. Mettere la pasta nella teglia del forno.

7. Ricoprire la superficie con la passata di pomodoro, salare e aggiungere una spruzzata di origano. Aggiungere tutti gli ingredienti che prefertite (noi, ad esempio, abbiamo aggiunto delle fettine sottili di salamino piccante) e ricoprire con la mozzarella fior di latte tritata.

8. Infornare a 300°C per circa 7 minuti. A metà cottura aggiungere delle fettine di mozzarella di bufala.

Pizza con licoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...