Risotto ai finocchi

Risotto ai finocchi
Q
uesto pazzo tempo non sembra proprio aver voglia di volgere al bello. Oggi la neve dovrebbe arrivare nuovamente anche dalle nostre parti. Fortunatamente sarà una nevicata debole, ma ci darà l’opportunità di fuggire presto da lavoro… mica vorremo correre il rischio di rimanere bloccati in azienda il venerdì pomeriggio!!

Questa devo proprio raccontarvela. Visto il freddo di queste ultime settimane ho deciso di comprarmi un bollitore e tenerlo in ufficio in modo da potermi preparare del tè caldo, ispirato dai vicini d’ufficio che ogni tanto si preparano un caffè espresso. Per una volta che l’apparecchio acquistato funziona al primo colpo, poteva filare tutto liscio?! Attacco il bollitore, ahhhh che bellezza… io e i miei colleghi siamo pronti con la tazza e all’improvviso il blackout. Oddio, sarò mica stato io a spegnere tutti e quattro i pc?? Direi di sì… il bollitore è troppo potente e fa scattare l’interruttore di emergenza. 

Ingredienti per 4 persone

1 finocchio
1/2 scalogno
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di prosecco
1 lt di brodo vegetale
280 gr di riso carnaroli 
olio evo
30 gr di parmigiano
sale 

Risotto ai finocchi
Preparazione risotto ai finocchi

1. Tagliate finemente lo scalogno e fate soffriggere brevemente assieme all’aglio.

2. Togliete l’aglio e aggiungete il finocchio tagliato a fettine sottili. Rosolate un paio di minuti poi aggiungete il prosecco. Fate evaporare a fiamma viva.  Successivamente aggiungete un po’ di brodo vegetale, coprite e cuocete per 10/15 minuti. Usate il mixer ad immersione per ridurre i finocchi in poltiglia (ma non in crema).

3.  Aggiungete il riso e portate a cottura aggiungendo il brodo rimanente quando il riso lo richiede. A cottura ultimata aggiungete il formaggio e lasciate riposare un minuto prima di servire.

Risotto ai finocchi

Con questa ricetta light partecipiamo al contest Remise en forme di Diario della mia cucina.

Remise en forme

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...