Fagioli zolfini, calamari e gamberetti

Zolfini gamberetti e calamari
O
rmai è diventata una tradizione: nel mese di gennaio faccio sempre il mio buon proposito di riprendere l’attività fisica e tornare a frequentare qualche “sana” palestra. Malgrado le promesse e i fioretti, però, non riesco mai a ricominciare. Ho sempre tanti impegni, il lavoro, gli hobby, il blog, la stanchezza… dovrei forse decidere di mollare qualcosa per far spazio all’attività fisica. Dovrei rinunciare ai sabati ai fornelli? Dovrei rinunciare al blog? Dovrei rinunciare al modellismo navale? Dovrei rinunciare a un po’ di sano riposo? Nooooooo, non se ne parla proprio. E allora il mio buon proposito svanisce…

Quindi mi consolo con questo antipasto che all’occorrenza può diventare un secondo piatto a base di fagioli zolfini del Valdarno, calamari e gamberetti…. e addio palestra!

Ingredienti per 4/6 persone

400 gr di fagioli zolfini già cotti
8/10 calamari di piccole dimensioni
200 gr di gamberetti sgusciati
Olio e.v.o.
Prezzemolo
Aglio
Sale
1 filetto d’acciuga sotto sale
1/2 bicchiere di vino bianco 

Zolfini gamberetti e calamari

Preparazione ricetta fagioli zolfini e gamberetti con calamari

1. Tagliate a pezzetti piccoli i calamari e mettete a cuocere in un soffritto di prezzemolo, aglio e acciuga.

2. Dopo qualche minuto aggiungete i gamberetti, lasciate cuocere per un paio di minuti e sfumate con il vino bianco.

3. Quando il vino sarà evaporato aggiungete i fagioli zolfini (vanno benissimo anche i fagioli cannellini) e continuate la cottura per altri 10 minuti. Se necessario aggiungere un p’ di acqua di cottura dei fagioli. 

4. Aggiustate di sale e servite su fette di pane arrostito condite con un filo d’olio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...