Risotto all’arancia con gamberi

Risotto arancia e gamberi
Inoltre Ford aveva anche un congegno che sembrava un elaboratore elettronico abbastanza grande. Questo congegno aveva un centinaio di piccolissimi tasti piatti e uno schermo di circa dieci centimetri per dieci sul quale si poteva far apparire in qualsiasi momento la pagina che si voleva (le pagine erano milioni).” Douglas Adams (1980), Guida galattica per gli autostoppisti, Piccola biblioteca oscar mondadori.

Beh, leggendo queste righe stamani in treno mi è venuto da sorridere. Quello che fino a pochi anni fa sembrava fantascienza oggi è realtà. Non sono passati secoli, sono solo trascorsi appena trenta anni. Mi sono reso conto di quanto l’informatica e l’elettronica si siano evolute in poco tempo. Possiamo telefonare ovunque ci troviamo. Possiamo ricevere le informazioni sulla nostra posizione grazie a semplici “navigatori”, leggere un libro, accedere alla più grande fonte di informazioni esistente sulle terra, scattare foto, giocare, scrivere, prendere un appuntamento dal medico, fare calcoli. Tutto questo con un semplice oggetto di undici per sei centimetri. Se questo non è sconvolgente…

Vi lascio la ricetta (molto poco tecnologica) per preparare un piatto dal gusto particolare, un risotto arancia e gamberi che abbiamo preparato per la cena di capodanno.

Ingredienti per 4 persone

280 gr di riso carnaroli
400 gr di gamberoni
2 arance biologiche
1 bicchiere di vino bianco
1 spicchio d’aglio 
prezzemolo
1 filetto d’acciuga sotto sale 
olio e.v.o. 
sale
1 litro di brodo di pesce 
semi di papavero 


Preparazione ricetta risotto gamberi e arancia

1. Sgusciate i gamberi, incidete il dorso con un coltello affilato e togliete il filo nero. 

2. Preparate un soffritto con un battuto di aglio, prezzemolo e acciuga. Rosolate qualche minuto poi aggiungete i gamberi tagliati in tre parti.

3. Cuocete un paio di minuti poi sfumate il vino bianco a fiamma viva. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete il riso e lasciate insaporire mescolando continuamente.

arancia
4.
Portate il riso a cottura aggiungendo il brodo di pesce man mano che lo richiede e aggiustando il sale. Quando mancheranno pochi minuti alla cottura del riso, aggiungete il succo e la buccia grattugiata di un’arancia.

5. Servite accompagnando con qualche filo di buccia e qualche fetta ricavati dall’altra arancia. Completate spargendo un po’ di semi di papavero.

Risotto arancia e gamberi
Con questa ricetta partecipiamo al contest Il tempo delle… arance del blog Cooking Kuki

Il tempo delle... arance

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...