Tronco di Natale

Tronco di Natale
Ci risiamo… eccoci con un altro dolce. Ma che volete farci, la gola è il mio più grande peccato. Non so resistere alle tentazioni… 🙂 Per i pentimenti e i sensi di colpa per i troppi dolci mangiati… rimando tutto al prossimo lunedì. Chissà quante volte l’ho detta questa frase lo scorso anno!!! Ogni settimana faccio il mio fioretto: da domani comicio a fare ginnastica. Ogni volta che lo dico Tommy mi guarda e sghignazza… tanto sa che non ce la farò mai a mettermi a sgambettare. Sono troppo pigra!!

Abbiamo preparato questo dolce per il cenone dell’ultimo dell’anno, si addice proprio bene al periodo natalizio. Ho visto che in molte in questi giorni avete preparato golosi dolci ricoperti di morbido cioccolato. Quindi, vi lascio anch’io la mia personale ricetta del tronco di Natale…

Tronco di Natale

Ingredienti per la pasta biscotto

3 Uova
60 gr Zucchero
60 gr Farina
½ cucchiaino Lievito
Sale

Ingredienti per la crema

4 Tuorli
80 gr Zucchero
40 gr Farina
400 ml Latte

250 ml Panna
35 gr Burro
200 gr Cioccolato fondente
6 cucchiai di Crema di nocciola 

Preparazione ricetta tronco di Natale

1. Preparare la crema pasticcera (per il procedimento vedere qui). Lasciarla raffreddare completamente.

2.  Nel frattempo preparare la pasta biscotto. Mescolare i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungere gradatamente la farina setacciata.

3. Montare gli albumi a neve ben ferma aggiungendo un pizzico di sale. Aggiungerli al composto precedentemente preparato amalgamando il tutto in modo molto delicato. Aggiungere infine il lievito per dolci (fig. 1).

4. Imburrare e infarinare la carta forno, con la quale foderare una leccarda del forno. Stendere il composto uniformemente sulla carta in modo da coprirne l’intera superficie (fig. 2).

tronco di natale
5.
Far cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti circa. Fare attenzione che non si colori troppo, altrimenti si romperà durante l’operazione di arrotolamento.

6. Togliere dal forno e capovolgere la pasta su un telo bagnato e spolverizzato di zucchero semolato. Arrotolare la pasta con l’aiuto del telo (fig. 3) e lasciarla raffreddare completamente. Quando fredda eliminare il telo e conservarla arrotolata fino al momento di utilizzarla (fig. 4).

7. Montare 200 ml di panna. Aggiungerne la metà alla crema ormai fredda. Amalgamare perfettamente.

8. Srotolare la pasta biscotto e cospargerne la superficie con la crema di nocciola (io ho usato la Nocciolata della Rigoni). Aggiungere uno strato di crema chantilly e ricoprire con la restante panna montata. Fare attenzione a non ricoprire interamente la pasta: occorrerà lasciare libera l’ultima parte in modo che le creme non fuoriescano quando si procede ad arrotolare la pasta creando il tronco.

9. Arrotolare e lasciar raffreddare in freezer per circa 2 ore.

10. Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria aggiungendo il burro. Quando il cioccolato sarà completamente fuso aggiungere gradualmente della panna intiepidita in modo da diluire il composto. Quando il cioccolato sarà bello fluido, ma non eccessivamente liquido toglierlo dal fuoco e lasciarlo leggermente condensare.

11. Riprendere il tronco dal freezer. Tagliare trasversalmente le due estremità: metterne una lateralmente e una sulla sommità in modo da formare due piccoli tronchetti.

12. Ricoprire completamente con il cioccolato. Rigarlo infine con i rebbi di una forchetta formando delle scanalature che ricordano la corteccia di un albero. Conservare in frigorifero fino al momento di servirlo.

Con questa ricetta partecipiamo al contest La tradizione del Natale organizzato da La cultura del frumentoLa tradizione del Natale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...