Fotografia e mestoli: croce e delizia

Ho desiderato per tanto tempo avere un blog di cucina tutto mio dove poter condividere le mie piccole esperienze, ma fino allo scorso marzo non ero riuscito a trovare le risorse fisiche e lo spazio mentale per potermi dedicare a questa passione.

Poi, una mattina mi sono svegliato con un’idea che mi frullava per la testa, un’idea piccante e non solo 🙂 Rapido consulto con Ilaria, scambio di email e giù 30 nomi. Alle votazioni vince www.nonsolopiccante.it.

Così, a distanza di 8 mesi, possiamo tracciare un primo bilancio della nostra esperienza da foodblogger in erba. Non sto a dare i numeri, non credo abbia molto senso. Vorrei invece parlare di cosa abbiamo imparato in questo periodo e mettere giù due righe che spero possiate trovare utili.

Molte delle cose che abbiamo appreso sono arrivate proprio grazie a tutti voi, alla rete di amicizie che piano piano abbiamo costruito e che spero possa crescere ancora. Ed è proprio in quest’ottica di amicizia e condivisione che voglio parlarvi di una delle difficoltà maggiori che abbiamo incontrato e di come l’abbiamo affrontata: LA FOTOGRAFIA.

Da oggi iniziamo una nuova rubrica dove, con cadenza forse-settimanale, parlerò di come abbiamo provato a migliorare le nostre foto. Nel menù principale del sito troverete una nuova voce Rubrica con i nuovi articoli. Il primo tratterà di uno degli elementi fondamentali della fotografia: la luce.

Ravioli alla zucca gialla

Sembrava facile cucinare, preparare il piatto, scattate e pubblicare, ma alla fine quello che ottenevamo erano foto piatte, buie e senza contrasto, che non rappresentavano in nessun modo l’amore che mettevamo ai fornelli. Credetemi, so bene quanto sia frustrante avere in mente una foto e non riuscire a realizzarla. Inquadri, ti sembra carina, scatti, riguardi la foto e ti viene di rottamarla… assieme alla macchina fotografica, ai piatti e ai mestoli 😉

Carciofi

Proprio ieri stavo riguardando i primi articoli che abbiamo scritto e le foto che abbiamo scattato. Beh, confrontandole con le ultime posso dire che siamo migliorati abbastanza da poter condividere con voi il nostro percorso. Non facciamo foto da copertina, ma in fondo non abbiamo tali mire, non siamo fotografi professionisti ma semplici amatori. A noi basta trasmettere una sensazione, un’emozione, un aroma. Però troviamo gratificante quando uno scatto che riteniamo carino completa il nostro piatto e trasmette i nostri sentimenti: amore per il cibo e per quello che facciamo. Credo che questo sia lo spirito di tutti noi foodblogger, no? Condividere la nostra passione.

Noci

Per realizzare foto carine non servono attrezzature fantascientifiche e spese folli. Basta veramente un piccolissimo budget, un po’ di fantasia e tanta pazienza. Una macchina fotografica compatta con un obiettivo macro (che hanno quasi tutte) va benissimo per iniziare. Una bella finestra grande e luminosa, un lenzuolo bianco, un tavolo, due pezzi di cartone e un po’ di alluminio. Più o meno tutti abbiamo in casa questa attrezzatura. Ah, dimenticavo, serve anche un piatto da fotografare.

Qui troverete il primo articolo che tratta della luce e delle sue caratteristiche.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...