Liquore all’anice e finocchio

 Liquore all'anice

L’anice è una pianta che viene dall’Oriente, è una spezia molto antica ed è conosciuta nel bacino del Mediterraneo fin dai tempi degli Egizi. I Romani la usavano per cucinare pietanze a base di pollo e maiale. In Italia è usata principalmente per le preparazioni dolci e per i liquori.

Esistono molte varietà di anice. Quella che utilizzeremo per preparare il liquore casalingo è l’anice stellato, che prende il nome dalla particolare forma dei frutti.
Il sapore dell’anice è deciso e forte, ricorda il finocchio (che aggiungiamo alla ricetta) e ha un leggero retrogusto fresco che mi ricorda la menta.

Questo liquore va preparato per tempo perché il procedimento richiede una lunga maturazione.

E’ ottimo freddo oppure dopo il caffè in quanto ha proprietà digestive! Il gusto ricorda molto la sambuca e vi consiglio di provarlo con la mosca, ovvero mettendo un chicco di caffè nel bicchiere.

Ingredienti per 3 litri circa di liquore

100 gr anice stellato 
5 gr di semi di finocchio
5 gr di semi di coriandolo
poca cannella
1 baccello di vaniglia
buccia di mezzo limone 
2 lt acqua
1 lt alcol alimentare
1 kg zucchero

Preparazione

1. In una capiente caraffa a chiusura ermetica mettete l’alcol, l’anice stellato e i semi di finocchio pestati in un mortaio, il baccello di vaniglia, il coriandolo e la cannella.

2. Lavate la buccia del limone e togliete la parte bianca. Aggiungetela all’alcol. 

3. Chiudete ermeticamente e lasciate riposare al buio per 15 giorni. Agitate la caraffa di tanto in tanto.

4. Trascorsi 15 giorni, portate a ebollizione 1 lt di acqua, aggiungete lo zucchero e mescolate continuamente fin quando non sarà completamente sciolto.

6. Fate raffreddare mescolando di tanto in tanto. Aggiungete alla caraffa l’alcol e i semi. Il liquore a questo punto potrebbe diventare molto torbido, non spaventatevi, non avete ancora rovinato tutto!!

7. Lasciate riposare per altri 15 giorni.

8. Trascorso il tempo, filtrate e aggiungete il litro di acqua rimanente.

9. Imbottigliate e lasciate riposare al buio per altri 30 gg. 

10. Filtrate nuovamente il liquore se necessario. Tenete presente che il colore rimarrà comunque tendente al giallo e non sarà mai completamente limpido. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...