Zuccotto

 Zuccotto toscano

Prima di partire per la nostra vacanza a Parigi siamo stati invitati a pranzo dagli zii di Tommy. Inauguravano la nuova casa e questo richiedeva un bel pranzo in famiglia (e quando si raduna la famiglia di Tommy ci vogliono i saloni di Versailles…). Cosa portare? La scelta è caduta su un dolce al cucchiaio visto che faceva un caldo terribile… basti pensare che quando siamo arrivati a destinazione il termometro della macchina segnava 40 gradi!! Eh sì, un bel semifreddo ci stava prorio bene. Abbiamo deciso per lo zuccotto.
Ripensandoci adesso forse sarebbe stato meglio preparare qualcos’altro visto che ci siamo ritrovati in tavola quattro torte. Sarà mica che tutti abbiam deciso di portare un dolce?!!! Vabbhè… viva l’imbarazzo della scelta.

Mi sarebbe piaciuto poter postare una foto della torta aperta (è proprio lì il bello visto che ci sono strati colorati di creme) ma non ci sembrava troppo carino portare in dono una torta tagliata… l’interno ve lo lascio quindi solo immaginare…

Ingredienti per la pasta

5 Uova
125 gr Farina
125 gr Zucchero
Sale
½ bicchiere Vinsanto

Ingredienti per le creme

4 Tuorli
80 gr Zucchero
40 gr Farina
500 cl Latte
30 gra Cacao amaro
50 gr Nocciole spellate
500 gr Panna

Preparazione

1. Per prima cosa preparare la pasta. In una terrina lavorare i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere gradualmente la farina facendo sempre amalgamare bene. Montare a neve gli albumi (aggiungendo un pizzico di sale) e incorporarli delicatamente al composto.

2. Foderate due placche con della carta forno imburrata e infarinata. Dividere l’impasto tra le due teglie (in una mettetene un po’ di più) e stendetelo in modo uniforme: occupate tutto lo spazio della teglia con più impasto cercando di dare una forma quasi quadrata, create invece un cerchio con l’impasto in quantità minore.

3. Infornare in forno preriscaldato a 180°C e lasciar cuocere per 15/20 minuti. Quando cotte, sfornare le due paste biscotto e lasciarle raffreddare.

4. Passiamo a preparare la crema. Per il procedimento vedere qui. Quando la crema sarà pronta dividerla in tre parti uguali e farla raffreddare completamente.

5. Nel frattempo tritare finemente le nocciole spellate (se non riuscite a trovarle potete fare così).

6. Aggiungere le nocciole tritate a una parte della crema ormai fredda e il cacao amaro a un’altra. Amalgamare ben bene.

7. Montare la panna e suddividendola in tre parti uguali aggiungerla alle tre creme preparate. Incorporare delicatamente la panna ai composti a base di crema pasticcera.

8. Adesso siamo finalmente pronti per preparare lo zuccotto. Prendere la pasta biscotto più grande (quella più o meno quadrata) e con questa foderare una ciotola. Togliere tutta la pasta in eccesso. Bagnare la pasta con del Vinsanto.

9. Versare le creme all’interno dello stampo in questo ordine: crema alla vaniglia, crema alla nocciola e crema al cacao.

10. Chiudere lo zuccotto con il disco rotondo bagnato anch’esso con del Vinsanto.

11. Lasciar riposare il dolce nel freezer per almeno tre ore. Trascorso questo tempo rovesciare lo zuccotto nel piatto di portata e decorare a piacere. Io ho usato dello zucchero a velo come base e del cacao amaro per realizzare un piccolo disegno. Ho poi formato un cordoncino di panna montata (circa 150 gr) attorno alla base della torta.

E’ consigliabile lasciare lo zuccotto fuori dal freezer per almeno un’ora prima di mangiarlo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...