Salsa atomica… una passione piccante da gustare e qualche lacrima da versare

 salsa atomica

Anche se con un ritardo biblico (30 giorni sul ruolino di marcia) complice il clima non certo stabile e alcuni problemi con il terriccio, cominciano finalmente a maturare i primi peperoncini. Non ce la facevo più ad aspettare…

Fatalii, habanero chocolate e Bhut Joloka sono i primi a essere arrivati sulla mia tavola e, come ogni anno, ho preparato qualcosa di veramente piccante! 

E’ sempre emozionante raccogliere i primi frutti di queste piante meravigliose. Quei peperoncini sembrano plastificati tanto sono lucidi e splendenti.

E’ invece “commovente” assaggiare questa salsa perché si piange come neonati.

Persone abituate al piccante (a detta loro) hanno deposto le armi e sono caduti nel tentativo di sconfiggerla.
Il cane, fedele per natura all’uomo, è scappato in terrazza mentre preparavo la salsa.
Si può rimanere folgorati da questa roba, ma per me è una tentazione irresistibile.
Attenzione perché è veramente piccante, non ditemi che non vi avevo avvertiti 🙂 😮 🙂

La salsa può essere conservata in frigo in un barattolo coperto di olio per qualche giorno oppure congelata in piccoli cubetti.

Ingredienti un esercito ben corazzato

5 Habanero chocolate
5 Fatalii
5 Bhut joloka
5 Kung Pao

5 Scotch bonnet red
5 Pomodori maturi
2 carote
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
1 cucchiaio di origano
Sale
Olio evo
Acqua

Preparazione

panic

Una doverosa precisazione: attenzione a non toccare con le mani nude queste belve di natura. Usate SEMPRE i guanti e non toccatevi MAI il volto. Aprite la finestra e accendete l’areatore in cucina durante la preparazione. Capirete perché se non lo fate 🙂

1. Lavate i peperoni e i pomodori e pelate le carote. Tagliate a pezzetti grossolani.

2. Fate soffriggere un battuto di aglio, cipolla e prezzemolo.

3. Aggiungete le verdure tritate al soffritto e fate rosolare. Dopo qualche minuto aggiungete il concentrato di pomodoro e l’origano. Portate a cottura aggiungendo acqua se necessario. Salate a vostro piacimento.

4. Passate dal passaverdure e rimettete sul fuoco per altri 15 minuti. La salsa deve essere abbastanza densa.

5. Servite con il contagocce.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...