Risotto di una notte di mezza estate…

 Risotto zucchine pinoli e prosciutto

Un grande risotto che vi può essere di aiuto a smaltire l’abbondante produzione di zucchine e fiori che il vostro orto in questo momento vi propina, piatto di grande semplicità ma di grande contenuto gustativo, basta seguire poche semplici regole e usare un buon riso di base.

Ingredienti per 4 persone di stomaco mediamente forte

400 gr di riso vialone nano o carnaroli di grande qualità, io per esempio uso il riso Jolanda di Savoia che è veramenete di altissimo livello (tanto per non fare pubblicità…)
4 zucchine appena colte belle turgide
2 dozzine di fiori di zucca belli freschi
2 fette di prosciutto toscano bello tirato più 4 piccoli fettine per guarnizione
40 gr di pinoli pisani leggermente tostati
burro e parmigiano per la mantecatura q.b.
brodo vegetale ben fatto
1 bicchiere di vino bianco secco

Preparazione: ricetta risotto zucchine

1. Tagliare le zuccchine per il lungo ottenendo delle listarelle da circa 5-6 cm. Rosolarle molto velocemente in olio evo con uno spicchio d’aglio. Lasciarle molto croccanti.

2. Fare lo stesso con i fiori ma avendo cura di appassirli molto dolcemente e farli riassorbire tutta l’acqua in eccesso.

3. Intanto tostare il riso in una casseruola capiente (non abbiate paura di tostare il riso…) e sfumarlo dopo qualche minuto con un bicchiere di vino che una volta evaporato lascerà al brodo il compito di mantenere sempre bello cremoso il risotto. Ci vorranno circa 12 minuti prima di poter unire le zucchine e i fiori. Portare a cottura il riso e al momento di mantecare con burro e parmigiano aggiungere anche il prosciutto tagliato a listarelle e i pinoli tostati.

4. Far riposare qualche minuto. Chiudere la mantecatura e servire decorando con una fettina di prosciutto e con qualche pinolo.

Ci si abbina divinamente un pinot grigio o un riesling magari dell’Alto Adige.

BA

ste

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...