Crostini rossi piccanti

Crostini rossi piccanti

Non ricordo di aver trascorso una ricorrenza importante senza che in tavola apparissero i temutissimi crostini rossi piccanti.

Natale, Pasqua o compleanno che sia … non è giorno di festa se la nonna non prepara i suoi crostini. Ed è sbirciando fra i fornelli di mia nonna da quando ho l’età di 6 anni che ho ricevuto l’imprinting, riproponendo quei semplicissimi crostini.

Devo dire che quelli di mia nonna sono molto più miti e docili perché, dice lei, esagero con lo zenzero (lo zenzero è qualunque cosa che abbia un sentore piccante) tanto che, talvolta, qualche commensale sprovveduto o troppo baldanzoso si trova a dover estinguere un incendio. Sta a voi regolare la quantità di peperoncino!

Ingredienti per 4 persone

800 gr di pomodori o 500 gr di passata
Prezzemolo
1 Spicchio d’Aglio
1/2 Cipolla rossa
1 acciuga sott’olio
Olio e.v.o.
Peperoncino piccante

Preparazione crostini rossi piccanti

1. Preparate un battuto con la cipolla, il prezzemolo, l’aglio, l’acciuga e mettete a soffriggere in una padella con abbondante olio extravergine d’oliva.

2. Quando il battuto sarà ben rosolata aggiungete i pomodori a pezzetti privati della buccia (o la passata). Aggiungete il peperoncino a vostro piacimento e aggiustate di sale.

3. Lasciate cuocere a fuoco medio per 20 minuti avendo cura di girare spesso con un mestolo di legno.

4. A cottura ultimata, servite su fette di pane arrostito e condite con un filo di olio di oliva.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...